Come insegnare alla cavia ad usare la lettiera

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le cavie domestiche o porcellini d'India sono dei graziosi animali che si adattano sempre piuttosto bene alla vita casalinga. Ovviamente, non essendo simili nè ai cani nè ai gatti, occorrerà avere un pizzico in più di pazienza, soprattutto nell'addestrarli a porre in essere i giusti comportamenti, specialmente da un punto di vista igienico. In questa guida, nello specifico, vogliamo illustrarvi come insegnare alla cavia ad usare la lettiera per i propri bisogni.

26

Occorrente

  • Gabbia ampia, scatola di plastica, paglia, fieno, cibo come premio.
36

Usate una gabbia molto ampia

Le cavie domestiche trascorrono buona parte della loro giornata all'interno dell'apposita gabbia. Questa dovrà sempre essere di dimensioni piuttosto ampie e dovrà essere tenuta ben pulita. Il consiglio è anche quello, in alcuni momenti della giornata, di far uscire il piccolo animale dalla gabbia per fargli fare qualche piacevole escursione all'interno della casa, sempre controllando con attenzione ogni suo movimento. Ma vediamo ora come abituarlo ad effettuare i suoi bisogni nella lettiera.

46

Posizionate la lettiera in un angolo della gabbia

La lettiera dovrà essere composta da una scatola di plastica sufficientemente ampia, all'interno della quale dovrete collocare una buona quantità di fieno o di paglia. Posizionate la lettiera all'altezza di uno dei quattro angoli della gabbia. A questo punto dovrete osservare il comportamento della cavia per decidere quale tecnica di addestramento utilizzare. Ricordate che di solito una cavia, appena notata la lettiera, quasi naturalmente si abitua subito ad utilizzarla per espletare i propri bisogni. Quindi occorrerà solo avere un pizzico di pazienza e un grande spirito di osservazione per capire fin da subito le caratteristiche comportamentali della piccola cavia.

Continua la lettura
56

Premiate la cavia quando usa la lettiera

Se notate, invece, che il vostro piccolo amico domestico non utilizza la lettiera o la utilizza raramente, cercate di premiarlo con qualche porzione di cibo quando vi si reca per urinare o defecare. In questo modo, l'animale sarà più stimolato ad utilizzarla anche in altre occasioni e via via sempre con maggiore frequenza. Accarezzate l'animale ogni volta che fa uso corretto della lettiera e non rimproveratelo mai se ciò non avviene. Le cavie non comprendono i rimproveri, come magari accade per un cane. Quindi è del tutto inutile che voi facciate la voce grossa con lui. Tutto ciò che ci vuole, oltre agli insegnamenti precedentemente illustrati, è anche molta pazienza. Nel giro di pochi giorni, la vostra cavia domestica sarà certamente in grado di usare la lettiera in modo corretto.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per spingere la cavia ad usare con sempre maggiore frequenza la lettiera, premiatela con piccole porzioni di cibo quando la usa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come insegnare al furetto a fare i bisogni nella lettiera

Ormai è noto a tutti che il furetto è un ottimo animale da compagnia come i nostri amici cani e gatti. È un animale pieno di allegria, comunicativo, disinvolto, affettuoso e curioso. Desideri adottarne uno? Devi tenere presente che il furetto è un...
Animali da Compagnia

Come insegnare al coniglio ad usare la lettiera

I conigli, soprattutto quelli nani, sono sempre più richiesti come animali domestici. Questo risponde anche ad una motivazione essenzialmente pratica: tali animali danno molti meno impegni a livello istruttivo, rispetto ad un cane o ad un gatto. Tuttavia,...
Animali da Compagnia

Come addestrare una cavia

La cavia, conosciuta anche come Porcellino d'India o Guinea Pig, è un piccolo roditore dalla spiccata intelligenza. Nonostante la sua caratteristica pigrizia, questo grazioso animaletto sa imparare giochini di diverso tipo in modo davvero sorprendente....
Animali da Compagnia

Cavia: scegliere la gabbia giusta

La cavia è il porcellino d'India o, più comunemente chiamato, cavia domestica. È un roditore dal corpo tozzo e dalle zampe corte con quattro dita alle anteriori e tre alle posteriori. Abbastanza docile e tranquillo, è quindi molto facile da controllare...
Animali da Compagnia

Come distinguere una cavia femmina dal maschio

La cavia, conosciuta anche come porcellino d'india, è un animale di compagnia sempre più diffuso, ma molti proprietari di cavie trovano molto difficile determinarne il genere o il sesso e spesso hanno bisogno di loro veterinario per fare questa distinzione....
Animali da Compagnia

Come accudire la cavia peruviana

La cavia peruviana, anche nota con il nome comune di "porcellino d'India", è un animale di piccole dimensioni appartenente alla famiglia dei roditori. Solitamente le cavie peruviane non superano i 20-30 centimetri di lunghezza, con l'esemplare maschio...
Animali da Compagnia

Come accudire una cavia

La cavia domestica o porcellino d'India fa parte della categoria dei roditori originaria del Sud America e vive mediamente 5-6 anni. Il suo corpo è tondeggiante, le sue zampe sono corte e la coda non è presente. Generalmente la timida cavia è un animale...
Animali da Compagnia

Come riconoscere il sesso di una cavia

Gli animali sono i migliori amici dell'uomo, di qualunque razza si tratti. Tra gli animali più comunemente adottati possiamo annoverare i famosi porcellini d'india, anche conosciuti come Cavie. Uno dei problemi maggiori pero' con questi animali è capirne...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.