Come interpretare il linguaggio del corpo del cane

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

I cani sono degli animali che riescono a trasmettere al loro padrone gioie, dolori e sentimenti, il tutto grazie ad un linguaggio dettato dal corpo oltre che dall'abbaiare. Movimenti con la coda, l'alzata sulle due zampe posteriori e tanto altro, hanno uno scopo ben preciso per interloquire con la persona che li alleva. A tale proposito, ecco una guida in cui spieghiamo come interpretare il linguaggio del corpo del cane.

25

Gira la testa e lo sguardo da un'altra parte

Cominciamo a descrivere quali sono i gesti che il cane utilizza per far capire al suo padrone di sentirsi tranquillo, e quindi senza l'intenzione di apparire aggressivo. Si tratta infatti di un comportamento che evidenzia la sua rilassatezza e serenità. Quando ad esempio vuole evitare uno scontro con altri suoi simili, tendenzialmente gira la testa e lo sguardo da un'altra parte, mentre altre volte invece con la lingua si lecca il muso come se volesse trasmettere al padrone calma e tranquillità.

35

Ringhia e abbaia

A questo punto è importante analizzare anche alcuni comportamenti che al contrario ci suggeriscono le sue intenzioni aggressive, e che quindi dovremmo imparare a riconoscerle per tutelarci. Un primo segnale è costituito da un repentino movimento delle orecchie; infatti, quando queste ultime si spingono in avanti e diventano rigide bisogna stare attenti. Questo linguaggio del corpo tende ad indicare che il cane è attratto da qualcosa o da qualcuno, oppure si prepara ad attaccare. Successivamente potrebbe anche ringhiare di continuo, e ciò equivale ad un vero e proprio avvertimento. Un ulteriore segnale che riesce a farci interpretare un momento di pericolosità del cane, è dettato dall'abbaiare e dalla posizione dei denti tenuti molto stretti. Gli ultimi segnali che ci vengono forniti dal corpo del nostro cane, sono di tutt'altra natura, e ci servono per interpretare la sua personalità e le sue esigenze. Nel passo successivo vediamo nello specifico di cosa si tratta.

Continua la lettura
45

Sbadiglia di continuo

Per fare alcuni esempi in merito a ciò, quando si sporge in avanti e mette le zampe anteriori tra la testa significa che vuole giocare. In genere il cane accompagna il gesto abbaiando allo scopo di attirare ancora di più la nostra l'attenzione. Se invece vuole sottomettere un suo simile, gli monta con le zampe anteriori sul dorso e tiene la testa alzata. Questo gesto nel linguaggio dei cani, sta a significare che intende dimostrare in quel determinato momento tutta la sua fierezza e superiorità. Infine un ultimo importante segnale che il corpo del cane può fornirci, consiste nello sbadigliare di continuo il che deve essere interpretato come un segno di stanchezza e quindi voglia di tornare a casa o rintanarsi nella sua cuccia.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come interpretare gli sguardi del mio cane

Un detto dice "gli occhi sono lo specchio della nostra anima". Questo proverbio lo riferiamo, erroneamente, solo agli esseri umani. Tra i nostri amici pelosi, quello che generalmente è il più espressivo è il cane. Ed effettivamente lo confermo guardando...
Cani

Come prendersi cura di un cane sordo

L'udito, insieme all'olfatto, è uno dei sensi più sviluppati che il nostro amico a quattro zampe possiede, infatti esso può percepire suoni fino a 60mila Hertz contro i 20mila Hertz che riusciamo a sentire noi umani. Se un cane sordo ha perso questa...
Cani

10 segnali che il tuo cane ti vuole bene

Un cane, nella maggior parte dei casi, è in grado di "parlare" attraverso specifici comportamenti e atteggiamenti. Il suo linguaggio può quindi essere compreso ed interpretato, così come i suoi sentimenti e il suo stato d'animo. Il rapporto tra cane...
Cani

Come addestrare un cane aggressivo

Nella maggioranza dei casi la convivenza tra il cane e il suo padrone non è problematica. Può accadere, però, che si presentino dei problemi (che possono anche essere molto seri ed importanti) legati ad atteggiamenti di aggressività da parte dell'animale,...
Cani

Come farsi capire dal cane

In questa guida vi spiego come farvi capire dal vostro cane. Essi variano molto in aspetto fisico e carattere, ma presentano stili di comunicazione simili. A differenza di altri animali domestici, i cani si prodigano per cercare di stabilire un contatto...
Cani

5 cose da non fare con il cane

Il cane è il migliore amico a quattro zampe, fedele ed affezionato, di ogni padrone affettuoso ed amorevole. Un buon padrone, però, deve assolutamente sapere che esistono cose da non fare mai con il proprio cane. Infatti, il cane è un animale docile...
Cani

Come impedire al cane di leccarsi le zampe

Capita molto spesso che il cane si lecchi ripetutamente le zampe. Questo fa parte del comportamento di un cane normale ed è parte integrante del loro linguaggio del corpo subconscio, proprio come i bambini battono i piedi o giocano con i capelli. Diventa...
Cani

Come capire se il cane deve fare i bisogni

Se abbiamo adottato un cane e già da piccolo si è abituato a fare i suoi bisogni in determinate ore del giorno, è importante tuttavia interpretare alcuni suoi gesti, sguardi e movenze che ci indicano se effettivamente la sua richiesta è specifica....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.