Come lasciare da solo un gatto per il weekend

Tramite: O2O 21/06/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

A differenza del cane, il gatto è una creatura tendenzialmente indipendente. Ama sì godere della compagnia del suo padrone, ma è anche in grado di autogestirsi perfettamente nei limiti del possibile. Ed è innegabile che sia proprio grazie a questa sua innata autonomia che nella maggior parte dei casi si preferisce adottare un felino piuttosto che un cane, più bisognoso di cure ed attenzioni. Nel caso in cui lo si debba lasciare solo per un breve periodo lo si potrà fare senza che i sensi di colpa abbiano la meglio. Bastano pochi accorgimenti, infatti, per assicurare all'amico micio tutto quello di cui potrebbe avere bisogno durante la vostra assenza. Se sei in cerca di qualche dritta perché non sai come lasciare da solo un gatto per il weekend, questa guida fa proprio al caso tuo.

27

Occorrente

  • Acqua
  • Ciotole
  • Lettiera
  • Crocchette
  • Giochi
37

Pulisci la lettiera poco prima di partire

Prima di partire per il weekend è bene ricordare che il gatto ha tre esigenze imprescindibili: deve mangiare, deve bere e deve poter espletare i propri bisogni fisiologici nella maniera a lui più consona. Affinché possa trascorrere un tranquillo fine settimana è dunque indispensabile accertarsi che abbia a disposizione tutto quello di cui ha più bisogno: cibo a volontà, da distribuire magari in più ciotole per evitare che s'ingozzi in una volta sola, acqua in abbondanza e una lettiera che avremo cura di pulire proprio a ridosso della partenza. Perché il gatto, si sa, è un animale pulitissimo, ragion per cui potrebbe non gradire il fatto che la sua sabbia resti sporca per più di un paio di giorni. Le crocchette rappresentano la soluzione migliore quando si lascia micio a casa da solo: a differenza del cibo umido non si deteriorano e contengono, in ogni caso, tutte le sostanze nutritive di cui necessita. Nel caso in cui sia abituato alla carne in scatola potremo comunque lasciargliene un piccolo quantitativo nella sua solita ciotola: la mangerà subito per poi rivolgere la sua attenzione alle crocchette.

47

Accertati che abbia acqua a sufficienza

Ci sono in commercio distributori di acqua che essendo capaci di contenerne diversi litri sono l'ideale quando si è costretti a lasciare il gatto in casa da solo. Quattro o cinque ciotole da lasciare in diversi angoli della casa rappresentano comunque una valida alternativa al distributore. L'essenziale è che siano sufficientemente pesanti e robuste da non permettere a micio di spostarle e di perdere acqua preziosa.

Continua la lettura
57

Togli dalla circolazione gli oggetti pericolosi

I gatti in genere non hanno problemi a gestire il tempo da soli: dormono, mangiano e giocano.
Un gattino piccolo potrebbe tuttavia inventarsi di sana pianta qualche gioco pericoloso sia per la sua incolumità che per li mobili di casa. L'ideale sarebbe dunque togliere dalla circolazione gli oggetti più preziosi e poco sicuri. Se ritenete che sia il caso, potete chiudere alcune porte e limitargli l'accesso al alcune camere, purché non sia quella in cui normalmente passa più tempo. Per essere più prudenti, consigliamo inoltre di coprire con un telo il letto o il divano. Fatelo soprattutto se pensate che il gatto, per dispetto, possa sporcarlo. Anche se c'è da dire, ad onor del vero, che sono pochi i gatti che si "vendicano" sporcando in giro.

67

Lasciagli dei giochi con cui possa passare il tempo

Il gatto è per sua natura un inguaribile giocherellone. Per questo diventa fondamentale, nel momento in cui ci si appresta a partire, lasciargli qualche gioco con cui possa intrattenersi durante la vostra assenza. Consigliamo in tal senso il kong, un gioco di attivazione mentale che potrebbe distrarlo per svariate ore: è in plastica, molto robusto, ed è concepito in maniera tale che al suo interno è possibile inserire dei croccantini o dei premi speciali. Micio passerà il suo tempo cercando di capire in che modo possa raggiungere quelle golose ghiottonerie contenute nel kong, girando e rigirandolo sino a risolvere il "rebus". Sempre sul fronte dei giochi suggeriamo di lasciare a sua disposizione un tiragraffi, per farsi le unghie senza accanirsi sul divano, più qualche altro gioco appositamente pensato per i gatti, come ad esempio una pallina da rincorrere in attesa che il suo padrone faccia finalmente ritorno a casa.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per essere più prudenti, potete in ogni caso coprire con un telo il letto o il divano.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come lasciare il gatto solo per qualche giorno

A volte può capitare di dover lasciare il gatto da solo, in casa, per più di ventiquattro ore. Ecco qualche suggerimento per rendere al micio meno problematico il periodo di solitudine, che non dovrebbe superare i tre giorni. I gatti sono più indipendenti...
Gatti

Come fare per evitare che il gatto affili le unghie sulle poltrone

Quando in casa arriva un gatto, è meglio premunirsi e mettere al sicuro poltrone (ma anche divani, sedie o altro) perché appena il micio sarà diventato un po' più grande inizierà ad affilarsi le unghie su queste superfici, che non ci metteranno molto...
Gatti

Cosa fare se il gatto rifiuta di uscire

Il gatto è un animale dal carattere affascinante con una forte tendenza all'indipendenza, l'autonomia e la libertà. Per questo è molto facile che il gatto, pur se abituato ad essere un gatto domestico, desideri spesso uscire per esplorare l'ambiente...
Gatti

Come realizzare il cesto per il gatto

Spesso dobbiamo cedere il nostro posto sulla nostra poltrona preferita al nostro gatto. I felini occupano sempre il posto migliore della casa, privandoci di quelli spazi che abbiamo sempre considerato nostri. Il gatto si appropria dei nostri spazi e noi...
Gatti

10 regole per vivere in armonia con il tuo gatto

Chi vive con un gatto sa sicuramente che questo misterioso felino ha un atteggiamento davvero affascinante ma anche molto particolare. I gatti hanno bisogno di cure e attenzioni proprio come gli altri animali. A volte però tendiamo a trascurarli perché...
Gatti

Cosa fare se il gatto non vuole rimanere solo in casa

Molte persone tra gli animali domestici preferiscono scegliere il gatto poiché è indipendente e può stare da solo in casa mentre si è a lavoro. Tuttavia va sottolineato che se il vostro gatto non ama la solitudine, è necessario adottare alcune...
Gatti

Come abituare un gatto al trasportino

Qualunque sia la motivazione del viaggio è bene evitare di tenere in braccio uno spaventatissimo gatto: meglio ricorrere all'utilizzo di un trasportino, che è possibile acquistare in un qualsiasi negozio per animali o in un centro commerciale. Ecco...
Gatti

Come fare se il gatto miagola troppo

Sono moltissime le persone che adottano un animale per ricevere affetto e compagnia, ma alcune volte i versi di questi potrebbero infastidire i propri vicini di casa, in particolare se si abita in condomini o case plurifamiliari. Ad esempio se avete deciso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.