Come lasciare da solo un gatto per il weekend

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'amico gatto è un tipo indipendente. Egli ama la compagnia, ma sa anche gestirsi perfettamente da solo. Spesso è proprio questo il motivo che convince una persona a scegliere un micio con cui vivere: la sua capacità di autonomia. Se dovete necessariamente lasciarlo solo per un breve periodo, potete farlo senza sensi di colpa. Bastano infatti pochi accorgimenti per assicurargli quello di cui può aver bisogno e dare a voi la tranquillità di saperlo al sicuro. Per sapere come lasciare da solo un gatto per il weekend, non vi resta che leggere la seguente guida.

26

Occorrente

  • Acqua
  • Contenitori
  • Lettiera
  • Coperta
36

Le esigenze fondamentali da rispettare perché il gatto trascorra un sereno weekend sono soprattutto quelle inerenti la fame, la sete e la necessità di espletare i propri bisogni. Per quel che riguarda il cibo, le crocchette che i gatti mangiano volentieri risolvono facilmente il problema. Durano senza deteriorarsi e possono costituire e sostituire il menù per qualche giorno. Una scorta abbondante basterà a soddisfare l'appetito del micio e gli consentirà inoltre di fare i suoi tanti piccoli pasti quotidiani. Potete comunque lasciargli una scatoletta di cibo umido che consumerà nelle prime ore e i suoi croccantini preferiti che costituiranno i pasti successivi.

46

Ci sono in vendita distributori di acqua da diversi litri che assicurano la scorta di acqua al gatto lasciato solo, ma in genere si utilizzano per periodi più lunghi. Per pochi giorni sarà sufficiente lasciare a disposizione qualche ciotola d'acqua. L'importante è che siano contenitori non facili da abbattere.
La cassetta con la lettiera resiste il tempo di un weekend. Forse al gatto non farà molto piacere non trovarla sempre pulita. Per ovviare a tale inconveniente mettete due cassette sufficienti a garantire una sabbia poco sporca. Se non avete a disposizione una seconda cassetta potete rimediare con una scatola rivestita di plastica o una vecchia bacinella.

Continua la lettura
56

I gatti in genere non hanno problemi a gestire il tempo da soli: dormono, mangiano e giocano.
Un gattino piccolo potrebbe fare qualche gioco pericoloso sia per lui che per l'arredamento di casa vostra. L'ideale sarebbe togliere dalla circolazione qualche oggetto particolarmente prezioso o poco sicuro. Se ritenete che sia il caso, potete chiudere alcune porte e limitargli qualche camera, purché non sia quella in cui normalmente passa più tempo. Per essere più prudenti, potete in ogni caso coprire con un telo il letto o il divano. Fatelo se pensate che il gatto, per dispetto, possa sporcarlo. C'è da dire però che sono pochi i gatti che si "vendicano" sporcando in giro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per essere più prudenti, potete in ogni caso coprire con un telo il letto o il divano.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come lasciare il gatto solo per qualche giorno

A volte può capitare di dover lasciare il gatto da solo, in casa, per più di ventiquattro ore. Ecco qualche suggerimento per rendere al micio meno problematico il periodo di solitudine, che non dovrebbe superare i tre giorni. I gatti sono più indipendenti...
Gatti

Come fare per evitare che il gatto affili le unghie sulle poltrone

Quando in casa arriva un gatto, è meglio premunirsi e mettere al sicuro poltrone (ma anche divani, sedie o altro) perché appena il micio sarà diventato un po' più grande inizierà ad affilarsi le unghie su queste superfici, che non ci metteranno molto...
Gatti

Come pulire la lettiera del gatto

Ecco un'utile guida, attraverso il cui aiuto, poter essere in grado d'imparare come pulire, nella maniera più semplice, ma efficace possibile, la lettiera del proprio gatto. Pulire per bene ed in profondità la lettiera del gatto, è un modo per salvaguardare...
Gatti

Cosa fare se il gatto rifiuta di uscire

Il gatto è un animale dal carattere affascinante con una forte tendenza all'indipendenza, l'autonomia e la libertà. Per questo è molto facile che il gatto, pur se abituato ad essere un gatto domestico, desideri spesso uscire per esplorare l'ambiente...
Gatti

Cosa fare se il gatto scappa di casa

Uno dei problemi che affligge chi possiede un gatto, è proprio la sua fuga, specie se fa parte della famiglia da poco ed è piccolo. È utile insegnargli sin dall'inizio a rispondere ai comandi ed abituarlo poco per volta ad uscire da solo. Questo animale...
Gatti

Come evitare che il gatto vi morda

Sappiamo bene che il gatto per una predisposizione genetica è molto scontroso e aggressivo, a fatica si lascia avvicinare. Il fatto poi che morda c'è da dire che fin da piccoli per loro, quello di mordersi e graffiarsi è un gioco. Tuttavia è un atteggiamento...
Gatti

Come realizzare il cesto per il gatto

Spesso dobbiamo cedere il nostro posto sulla nostra poltrona preferita al nostro gatto. I felini occupano sempre il posto migliore della casa, privandoci di quelli spazi che abbiamo sempre considerato nostri. Il gatto si appropria dei nostri spazi e noi...
Gatti

10 regole per vivere in armonia con il tuo gatto

Chi vive con un gatto sa sicuramente che questo misterioso felino ha un atteggiamento davvero affascinante ma anche molto particolare. I gatti hanno bisogno di cure e attenzioni proprio come gli altri animali. A volte però tendiamo a trascurarli perché...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.