Come lasciare i pesci rossi nelle vacanze

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se in casa abbiamo degli animali domestici come ad esempio il cane ed il gatto, quando andiamo in vacanza, li possiamo tranquillamente portare con noi, ma se invece si tratta di pesci rossi, sorge il problema su come alimentarli e curarli durante la nostra assenza. Nella seguente guida, passo dopo passo, vi forniremo dei preziosi consigli su come lasciare i pesci rossi nelle vacanze.

25

Adottare degli stratagemmi

Di fondamentale importanza per i pesci rossi è la sostituzione parziale giornaliera dell'acqua, e poi anche per quanto riguarda l'alimentazione almeno una volta al giorno, bisogna somministrargli del cibo per lo più liofilizzato. Durante il periodo delle vacanze, dobbiamo dunque adottare qualche stratagemma, che ci sostituisca in queste due importanti azioni quotidiane.

35

Sostituire l'acqua con un temporizzatore

Per quanto riguarda la sostituzione automatizzata dell'acqua, adottiamo lo stesso sistema che si usa per irrigare le piante; infatti, possiamo applicare un temporizzatore che ogni giorno alla stessa ora ci consente di far scattare un relè, che a sua volta aziona meccanicamente una condotta idrica, appositamente collegata all'apparecchio. Per evitare che la vasca contenente i pesci rossi si possa riempire oltre l'orlo, ci sono tuttavia due altri accorgimenti da prendere. Il primo consiste nell'appoggiarla all'interno del lavabo, in modo che l'acqua in eccesso possa defluire negli scarichi. Il secondo accorgimento anch'esso molto importante, consiste nel ritagliare della stessa forma della vasca una rete di plastica, in modo che i pesci rossi non possano emergere oltre e quindi disperdersi nel lavabo.

Continua la lettura
45

Dispensare cibo con strumenti elettromeccanici

Risolto il problema del cambio giornaliero dell'acqua, evitando così che diventi stagna, vediamo come ottimizzare il risultato dal punto di vista dell'alimentazione. La soluzione è in questo caso più o meno simile; infatti, utilizzando sempre un temporizzatore a relè, possiamo fare in modo che questo importante strumento elettromeccanico, ci consenta di aprire una feritoia, appositamente creata per far defluire giornalmente la giusta dose di cibo liofilizzato. Ovviamente ci preoccupiamo di inserirne all'interno un certo quantitativo, che viene erogato in base al tempo in cui la suddetta feritoia rimane aperta. Il relè infatti lo possiamo regolare non solo per aprirla, ma anche per stabilire dopo quanto tempo si deve richiudere. Da come si evince, grazie alla tecnologica applicata alla nostra creatività, i pesci rossi potranno dunque godere di buona salute durante tutto il periodo in cui siamo in vacanza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesci

5 cose da sapere sui pesci rossi

I pesci rossi,  non sono animali difficili dei quali prendersi cura. Tuttavia non sempre si sa come farlo in modo adeguato. Tenere in casa un pesce rosso, comporta alcune responsabilità che implicano in primo luogo, il conoscere alcuni aspetti e determinate...
Pesci

5 errori da evitare nella cura dei pesci rossi

Se siete degli amanti di tutti gli animali ed intendete allevarne qualcuno in particolare, bisogna averne cura e soprattutto non commettere errori durante le fasi di pulizia quotidiana, specie se si tratta di pesci rossi. Proprio a riguardo di questi...
Pesci

Come cambiare l'acqua ai pesci rossi

I pesci rossi rappresentano una specie ornamentale utilizzata in ambito domestico, la cui cura necessita di una particolare attenzione. La manutenzione dell'ambiente in cui queste piccole creature vivono è di fondamentale importanza per la loro sopravvivenza,...
Pesci

Malattie più comuni nei pesci rossi

I pesci rossi, e specialmente quelli ornamentali, cioè quelli con pinne a velo, corpi corti e tozzi, occhi telescopici, non sono "resistenti", anzi, sono piuttosto delicati per una serie di ragioni e per questo vanno curati con molta attenzione e molto...
Pesci

Alimentazione dei pesci rossi: gli errori più comuni

Il pesce rosso, detto anche ciprino dorato, è un pesce d'acqua dolce che allo stato selvatico vive nei fiumi e nei laghi fino ad una profondità di 20 metri. È tra le specie più diffuse negli acquari casalinghi, ed ha una caratteristica molto particolare:...
Pesci

Come curare i pesci rossi

Il pesce rosso è chiamato anche ciprino dorato oppure carassio rosso, ed è un pesce d'acqua dolce. Esso vive nei laghi, fiumi e negli specchi d'acqua calma, fino a 20 metri di profondità. Noi tutti, fin da bambini, sicuramente abbiamo desiderato avere...
Pesci

10 cose da sapere sui pesci rossi

Il pesce rosso, chiamato anche "carassio rosso" o "ciprino dorato" è un pesce d'acqua dolce originario dell'Asia orientale, diffusosi in Europa solo alla fine del XVII secolo. Solitamente vive in laghi, fiumi o piccoli bacini d'acqua ad una profondità...
Pesci

Come prendersi cura dei pesci rossi

Chi di voi, almeno una volta da bambino, non ha espresso ai propri genitori il desiderio di avere un pesce rosso? I pesci d'acqua fredda, come i classici pesci rossi, sono infatti i privilegiati "animaletti" da compagnia in quanto possono essere ospitati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.