Come lasciare solo in casa un cucciolo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Sebbene sarebbe preferibile non lasciare mai il proprio cucciolo solo in casa, molto spesso però ci si trova costretti, sia per la necessità di doversi recare al lavoro, all'università o in tutti quei luoghi dove i nostri amici animali non possono entrare: non sarebbe troppo opportuno nè interessante per loro stessi stare tutta una giornata in un ufficio fermi senza far nulla. In ogni caso, quale che sia la motivazione, sicuramente valida e senza altre migliori alternative, per poter lasciare da solo il nostro cucciolo in casa sarà bene prendere opportune accortezze e provvedimenti necessari al loro benessere e a non ritrovarci la casa distrutta. Vediamo allora insieme come fare.

26

Occorrente

  • pazienza, informazione, piccole accortezze
36

Insegnargli da subito ad essere indipendente

Sarà bene abituare il nostro cucciolo a rimanere da solo in casa fin dall'inizio, senza attendere "che crea un altro po' ". Se si continua a ragionare così non si riuscirà mai a distaccarsi e a sentirsi sereni e anche il nostro cucciolo ne risentirà, vivendo in maniera più problematica questo distacco una volta grande. Abituatelo, quindi, fin da cuccioletto a rimanere da solo, all'inizio solo in una stanza (con voi in quella accanto), a non tenerlo quindi sempre in braccio e super coccolato. Una volta che avrà raggiunto questo grado di indipendenza, potrete iniziare a lasciarlo completamente solo in casa, prima per poco tempo e poi man mano aumentando fino al necessario.

46

Eliminare i pericoli dalla casa

Un passo importante, appena ottenuto il risultato di aver reso indipendente il vostro cucciolo con voi in casa, ad esempio non dormendo insieme a lui (anche per una questione igienica) e iniziando a chiudere la porta quando studiate o lavorate o quando andate in bagno, sarà quello di eliminare ogni pericolo. Proprio come fareste con un bambino piccolo, dovrete cercare di eliminare tutti i possibili pericoli per lui. Tenete ben chiusi i balconi assicurandovi però il giusto passaggio d'aria e la giusta temperatura (potreste lasciare aperto un finestrone in alto). Accertatevi che il vostro cucciolo possa stare al caldo (o al fresco, a seconda della stagione) programmando con un termostato caloriferi e condizionatori, e lasciandogli sempre luce sufficiente anche in previsione di quando farà buio. Non dimenticate, poi, di lasciargli disponibile molta acqua fresca e il suo pranzo. Cercate di rendere inaccessibili i fili elettrici che potrebbe mordicchiare o altri pericoli simili. Potreste decidere di chiudere le porte di determinate stanze in modo da rendere l'ambiente fruibile più piccolo e più facile da mettere in sicurezza. Questo non significa che dovrete richiuderlo nello stanzino, ma magari potreste chiudere le porte delle camere da letto, della cucina e dello studio dove conservate importanti documenti. Avrà a sua disposizione l'intero soggiorno per rilassarsi e passare il tempo.

Continua la lettura
56

Dare al cucciolo qualche passatempo

Proprio come chiunque, anche il vostro cucciolo potrebbe annoiarsi tutto solo in casa una giornata intera. Lasciategli quindi dei passatempi interessanti, come giochini da mordicchiare, persino la tv accesa potrebbe essere per lui una distrazione e un passatempo. A seconda delle preferenze del vostro cucciolo, potrete sicuramente scegliere per lui il giusto modo di intrattenerlo in vostra assenza, considerando che probabilmente sonnecchierà per buona parte del tempo. Accertatevi, inoltre, che abbia la possibilità di poter fare i suoi bisogni in un luogo apposito (una lettiera potrebbe essere la giusta soluzione). E come ultimo consiglio, non arrabbiatevi troppo con lui se al vostro ritorno troverete un cuscino mangiucchiato o una pipì fuoriposto: i primi tempi possono essere difficili per lui e questo stress si riflette anche in questo, vedrete che piano piano la situazione migliorerà. Non dimenticate, al vostro rientro, di coccolarlo e giocare con lui, anche se siete stanchi da una giornata lavorativa: il vostro cucciolo ha atteso una giornata intera il vostro ritorno, tenetene conto!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • mettete a disposizione del vostro cucciolo una lettiera per i suoi bisogno
  • lasciate accesa la tv, potrebbe essere un buon passatempo per il vostro cucciolo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come portare in vacanza il vostro cucciolo

Tutti gli amanti degli animali si trovano dinanzi un problema ogni volta che si prospetta una vacanza: come fare con il proprio cucciolo? È un bel problema, dato che non si può certo abbandonare o trascurare il proprio animale. Molti optano per affidarlo...
Cura dell'Animale

Come separare i cuccioli dalla madre

Quando siamo intenzionati ad adottare un cucciolo in casa nostra, dobbiamo saper individuare il momento giusto per farlo. I cuccioli hanno un limite di età prima del quale è sconsigliato separarli dalla madre, poiché proprio come i bambini, dipendono...
Cura dell'Animale

Come scegliere il cibo per i conigli

Negli ultimi anni, sta prendendo sempre più piede la concezione dei conigli come dei veri e propri animali da compagnia, invece che animali da fattoria. Dolci, coccoloni e molto divertenti, i conigli sono animali davvero fantastici, ricchi di sorprese...
Cura dell'Animale

5 errori da evitare nella pulizia del cane

I cani sono i migliori amici dell'uomo e per ripagarli del loro grande amore è importante accudirli correttamente e coccolarli. In questa guida, vogliamo insegnarvi come fare correttamente il bagno e la toeletta del vostro cane e spiegarvi i 5 errori...
Cura dell'Animale

Come abituare il cane ad una nuova casa

Gli animali sono sicuramente i migliori amici dell'uomo, soprattutto i cani. Il loro amore disinteressato nei nostri confronti si vede ogni giorno. Il minimo che possiamo fare è ripagarli con amorevoli cure ed attenzioni. Quando accogliamo un cagnolino...
Cura dell'Animale

10 cose da sapere per svezzare una cucciolata di cani

Le prime 3 o 4 settimane di vita di un cane dipendono esclusivamente dal cibo che la madre riesce a produrre per rifocillarlo. Il latte materno viene sostituito con il cibo solido a partire dalla quarta settimana, quando la dentatura dei cuccioli fa la...
Cura dell'Animale

Come far superare ad un animale domestico la morte del padrone

La morte del padrone è un momento tragico e drammatico: è difficile voltare pagina ad un animale. In questa guida vediamo proprio come far superare ad un animale domestico quest'avvenimento così doloroso. Non abbiate fretta: armatevi di pazienza; confortare...
Cura dell'Animale

Come scegliere i giochi per il porcellino d’India

Per chi non ama l'euforia dei classici animali domestici come cani e gatti, si può provare a tenere un porcellino d'india. Sono piccoli, innocui, molto dolci e riescono a vivere fino a nove anni. Però hanno bisogno di molte cure veterinarie e di una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.