Come lenire la gola del cane

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il cane è l'animale di maggior compagnia e rende le giornate uniche e divertenti. Riesce a tirare su il morale del suo padrone nei momenti peggiori ed in cambio chiede solo qualche coccola. È opportuno saper riconoscere quando il proprio amico ha bisogno di aiuto. Il cane, come qualsiasi essere umano, può contrarre qualche infezione o malattia per cui in queste situazioni occorre migliorare le sue condizioni. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile lenire la gola dell'animale.

25

Occorrente

  • Tisana a base di tè
  • Cibi umidi e tiepidi.
  • Aglio e integratori vitaminici.
35

Comprendere i segnali

Per capire se il cane ha mal di gola bisogna prestare attenzione a piccoli segnali. Se deglutisce in maniera lenta quando mangia o produce più saliva del solito è probabile che il quadrupede soffre di dolori alla gola. Per lenire questo fastidio alla gola si può preparare una tisana. Si fa bollire dell'acqua e si aggiungono una bustina di tè, un cucchiaino di menta piperita, la salvia e la radice di liquirizia (o timo); poi, si fa bollire per qualche minuto. Successivamente si toglie dal fuoco la tisana e si aggiunge qualche cucchiaio di miele. Si lascia raffreddare e si somministra il composto al cane almeno due volte al giorno.

45

Agevolare la deglutizione

È importante agevolare la deglutizione del cane per cui bisogna rimuovere, se presente, il collare. In questo modo deglutizione e respirazione sono più semplici per il cane. Durante questo periodo bisogna dare all'animale del cibo molle e umido; quando si danno dei croccantini è opportuno inumidirli con brodo o acqua calda. È consigliabile umidificare le stanze in cui soggiorna il cane; infatti, respirare del vapore acqueo dà sollievo alla gola dell'animale. Si può anche fare una doccia ben calda e far entrare il cane in bagno per dieci minuti.

Continua la lettura
55

Includere l'aglio nella dieta

L'aglio è un antibiotico naturale; includerlo nella dieta del cane è sicuramente un'ottima idea. Si possono realizzare delle "pillole" di aglio ed avvolgerle in una polpetta di carne oppure in una fettina di prosciutto. Probabilmente il cane manda giù tutto senza accorgersi dello sgradevole ingrediente. Se si vuole dare una mano al suo sistema immunitario si può aggiungere un integratore a base di echinacea. Quest'ultimo va somministrato al cane per circa 10 giorni. Anche la vitamina C aiuta a prevenire le infezioni ed a far guarire più velocemente il cane. Comunque in qualsiasi caso è fondamentale consultare il veterinario per avere pratiche indicazioni sui metodi naturali che sono utili.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come salvare un animale domestico dal soffocamento

I cani e i gatti, ovvero due degli animali domestici maggiormente allevati, amano girovagare ed esplorare l'ambiente di casa e quello esterno in presenza di un giardino. Questa libertà, spesso può provocargli danni seri all'apparato respiratorio; infatti,...
Cani

Come salvare un cane dal soffocamento

Sono sempre più le persone, al giorno d'oggi, che decidono di adottare un cane perché questo è in grado di dare sempre affetto e felicità. Tuttavia quando si adotta un'animale, oltre agli aspetti positivi bisogna prima capire se saremo in grado di...
Cani

Come somministrare una compressa al cane

Attraverso questa guida spiegheremo alcuni semplici accorgimenti come somministrare una compressa al cane, per rendere questo momento meno faticoso e stressante sia per il padrone che per il proprio amico a 4 zampe. È probabile che sia necessario prestare...
Cani

Come trattare la congestione nasale nei cani

In questa bella ed utile guida, che abbiamo deciso di scrivere per voi, vogliamo cercare di capire insieme, come e cosa fare, per poter trattare, nel migliore dei modi, la congestione nasale nei nostri cani. Si sa che anche i nostri amici a quattro zampe,...
Volatili

Come riconoscere un pellicano

In questa guida vorrei presentarvi un uccello marino: il pellicano. Sono vigorosi nuotatori, hanno tutte e quattro le dita palmate, questo gli aiuta molto nella pesca. Fanno parte dell'ordine dei pellicanoformi. Questo ordine comprende anche cormorani,...
Volatili

Come Riconoscere La Starna Rossa

In questa guida potremo trovare tutte le nozioni e informazioni che ci indicheranno come fare per riuscire a riconoscere l'animale da selvaggina tra i più ricercati in assoluto: la starna rossa. La bontà delle sue carni è ben nota ma è da sottolineare...
Gatti

Come somministrare gli antibiotici per via orale al gatto

In medicina, un antibiotico è una sostanza chimica che uccide o inibisce la crescita di microrganismi. Il nostro medico ce li prescrive in caso di infezione batterica, e così il veterinario li prescrive ai nostri animali. Gli antibiotici vengono utilizzati...
Cani

Come curare la tosse del cane

La tosse è un disturbo sia per gli essere umani che per gli animali e può essere curata sia con farmaci, che con rimedi naturali. In questa guida sarà illustrato come curare la tosse del cane. I rimedi proposti sono a base di erbe, naturali, efficaci...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.