Come lenire le irritazioni della pelle nei cani

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La bella stagione è il momento perfetto per andare a fare delle lunghe passeggiate con i propri cani. Spesso però esistono molti fattori, come erba o insetti, che possono causare delle irritazioni fastidiose alla pelle dei cani. In questa guida vi insegneremo come lenire le irritazioni della pelle dei cani per donargli sollievo e impedire al tempo stesso che, grattandosi, la situazione possa peggiorare.

27

Occorrente

  • Detergenti delicati
  • Alimentazione adatta
  • pomata al cortisone
37

Pulizia del pelo

Per lenire le irritazioni della pelle dei cani è importante, innanzitutto, individuare l'irritazione sulla pelle. La pelle irritata spesso causa prurito e diventa rossa e leggermente gonfia, ed è sempre la causa principale per cui ci si reca dal veterinario. Il cane soggetto da irritazione della pelle si gratta in maniera convulsiva, si lecca e si morde le zampette. Trattandosi di fenomeni riscontrabili a livello della superficie cutanea, è necessario accertarsi delle condizioni igieniche del pelo e, per quanto possibile, migliorarle. Può aiutare quindi l'utilizzo di detergenti delicati e studiati appositamente per la cura di dermatiti e irritazioni canine.

47

Cura dell'alimentazione

Un'altra causa del prurito e delle irritazioni della pelle nel cane può essere imputata ad un'allergia alimentare. Per migliorare la situazione e curare l'irritazione è consigliabile cercare di apportare un miglioramento nella dieta del cane, rendendola ricca di antiossidanti come, ad esempio, quelli presenti nelle verdure come le carote, le zucchine e i broccoli, ottime se cotte, sia per la salute che per il palato del cane. Anche scegliere cibo biologico può essere utile, in questo modo si evitano infatti alimenti come il mais OGM che potrebbero essere causa di reazioni allergiche, spesso a loro volta responsabili di irritazioni cutanee sulla pelle del cane.

Continua la lettura
57

Controllo veterinario

Se il prurito e l'irritazione sulla pelle del cane dovesse progressivamente diventare cronico, sempre nello stesso punto e causare un'ispessimento della pelle, diventerà necessario rivolgersi al veterinario per poter usufruire di una diagnosi più specifica e di una cura più mirata (anche farmaceutica e prescritta). Le cause dell'irritazione cutanea nel cane possono essere infatti le più disparate e variano dalla puntura di insetto, risolvibile con una pomata al cortisone prescritta, a patologie vere e proprie come la dermatite atopica, la micosi e la rogna. Per questo motivo diventa fondamentale seguire una cura medica assistita da un veterinario professionista.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Sottoporre il cane al trattamento antipulci tutto l'anno.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come trattare le allergie nei cani

Ahimè non vi è nessuna cura a cui sottoporre i cani per le loro allergie. Tuttavia, c'è la possibilità di applicare alcuni metodi per riuscire a ridurre l'impatto degli agenti allergeni alleviando, conseguentemente, i sintomi dei cani.Le allergie...
Cani

Tutto sui cani di razza Boxer

I cani di razza Boxer possiedono un carattere molto giocoso che li porta ad essere considerati tra le razze di cani più allegre. Il nome "Boxer" deriva dal fatto che mentre questi dolci animali sono intenti a giocare muovono le zampe proprio come dei...
Cani

Microchip per cani: cos'è e come funziona

Cos'è e come funziona un microchip per cani? Iniziamo subito con il dire che, prima del microchip, per l'identificazione degli animali veniva usato il "tatuaggio". Tale pratica presentava però diversi svantaggi tra cui lo scolorimento nel tempo, l'applicazione...
Cani

I cani più adatti per i bambini

Eccoci qui, pronti a proporre una guida molto utile, per imparare quali sono i cani più adatti per i bambini, affinché possano vivere con questo splendido animale, un rapporto unico e speciale, che nessuno potrebbe creare. Avere in casa un animale è...
Cani

Come proteggere le zampe dei cani sulla neve

La stagione invernale presenta dei rischi anche per i nostri cani. In maniera particolare, l’arrivo della neve e del gelo può mettere a rischio la loro incolumità, la loro salute e, soprattutto, le loro zampe. Tuttavia, i cani che sperimentano la...
Cani

5 regole da rispettare nell'area cani

Molti parchi in Italia sono ormai dotati di una o più aree cani. Questi spazi permettono di lasciare liberi i propri cani in tutta sicurezza e in un luogo ad essi dedicato; tuttavia chi volesse utilizzare un'area cani deve sapere che ci sono alcune norme...
Cani

Come scegliere un antiparassitario per cani

Per chi ama i cani, il pericolo maggiore viene dai parassiti in quanto possono trasmettere malattie molto gravi e in alcuni casi anche mortali. Generalmente i parassiti sono suddivisi in due grandi categorie: quelli che si limitano solo ad attaccare ed...
Cani

I cani che abbaiano poco

I cani sono, senza alcun dubbio, i migliori amici dell'uomo! I cani possono essere gli animali domestici da compagnia più amabili, affidabili ed affettuosi per gli esseri umani. Eppure i cani domestici possono trasformarsi in un serio problema quando...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.