Come limare le unghie ai conigli

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le unghie dei conigli continuano a crescere e, se non trattate, succede questo. Possono diventare inossidabili e causare dolore o infezioni per il vostro animale domestico. Avrete bisogno di limare le unghie del vostro coniglio ogni mese. Questo per aiutarlo a rimanere sano e felice. Limare le unghie dei conigli può sembrare intimidatorio. In realtà con gli strumenti giusti e le informazioni, diventerà una routine. Se tenete al benessere del vostro adorabile coniglietto seguite questa guida. Ecco come limare le unghie ai conigli.

27

Occorrente

  • Camicia a maniche lunghe (per evitare i graffi)
  • Un asciugamano
  • Una torcia
  • Una lima
37

Coprite il coniglio

Sarà incredibilmente difficile cercare di limare le unghie dei conigli da soli. Probabilmente non sarete in grado di eseguire diverse azioni. Tra queste si deve: trattenere il corpo del coniglio, trovare il veloce e limare le unghie. Il tutto da solo senza abbandonare o ferire il coniglio. Quindi è meglio che qualcuno vi aiuti. Avvolgete il coniglio in un asciugamano pulito con le sue zampe che porgono. Assicuratevi che la testa del vostro coniglio non venga coperta dal telo. In quanto questo lo può spaventare e/o influenzare la sua capacità di respirare.

47

Trovate il derma

Il derma è la parte terminale della vena che attraversa le unghie dei conigli. L'unghia cresce attorno e al di sotto di questa terminazione venosa. Quindi è importante limare solo l'unghia in eccesso che è cresciuta oltre la vena. Il tutto senza danneggiare i nervi. Dovrete trovare il derma su ogni unghia prima di limarla. Prestate particolare attenzione a non correre in questa parte. Poiché la limatura nella parte della terminazione venosa può rivelarsi molto dolorosa. Proprio per il coniglio che comincerà a sanguinare. Quindi provate ad utilizzare una torcia per trovare dove la vena si estende. Questo vi può tornare particolarmente utile se il coniglio presenta unghie più scure. Proprio queste possono rendere difficile la ricerca rapida ad occhio nudo.

Continua la lettura
57

Limate le unghie

Assicuratevi di aver identificato il derma prima di limare le unghie. Una volta pronti, procedete con cautela e assicuratevi che il coniglio sia fermo bloccato. Posizionate la lima in posizione appena sotto la vena. Assicuratevi di limare fino a circa due millimetri di distanza dalla terminazione venosa. Inserite saldamente la lima per assicurarvi che le unghie vengano limate lungo tutto il percorso. Altrimenti, se limate solo a metà strada, il vostro coniglio potrebbe spaventarsi. In questi casi il coniglio comincerebbe a scuotere la testa, a spostare le zampe.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Assicuratevi che il coniglio sia calmo e a suo agio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come limare le unghie alle cavie peruviane

Le cavie peruviane sono dolcissimi animaletti da compagnia e fanno parte della famiglia dei roditori. Possono essere di diversi colori che vanno da nero al marrone, fino al bianco e striato. Solitamente chi li tiene in casa lo fa in grandi gabbie dove...
Cura dell'Animale

Come limare le unghie al cane

Limare le unghie al cane è un compito che si rende necessario nei casi in cui la crescita dell'unghia risulti maggiore rispetto al normale consumo della stessa. Ciò può accadere soprattutto in quegli animali che hanno una scarsa possibilità di muoversi...
Cura dell'Animale

5 regole d'oro per la cura dei conigli

I conigli per merito del loro aspetto buffo e grazioso, sono facili da amare. Tuttavia non è altrettanto facile prendersene cura in modo corretto. Questi animali adorabili sono compagni meravigliosi per le persone che conoscono le loro esigenze e trascorrono...
Cura dell'Animale

Come scegliere il cibo per i conigli

Negli ultimi anni, sta prendendo sempre più piede la concezione dei conigli come dei veri e propri animali da compagnia, invece che animali da fattoria. Dolci, coccoloni e molto divertenti, i conigli sono animali davvero fantastici, ricchi di sorprese...
Cura dell'Animale

Le piante più tossiche per i conigli

Il mondo che ci circonda è pieno di sostanze velenose (in gran parte per colpa dell’uomo), che spesso si rivelano letali per noi e soprattutto per gli animali. Quelli erbivori come ad esempio i conigli, sono i più esposti agli avvelenamenti, poiché...
Cura dell'Animale

Come tagliare le unghie ad un coniglio da compagnia

Le unghie rappresentano delle strutture trasparenti con le quali terminano le dita di moltissimi animali, tra i quali, ovviamente, anche i conigli. Tali strutture rappresentano dunque una parte molto importante per un coniglio ed è dunque necessario...
Cura dell'Animale

Come costruire un recinto per i conigli

Fino a qualche anno fa, il coniglio era considerato un'animale adatto esclusivamente per finire sulle nostre tavole. Oggi, invece, molte persone preferiscono ospitarlo in casa propria come animale da compagnia e, dopo il cane ed il gatto, è il preferito...
Cura dell'Animale

5 consigli per la cura delle unghie del criceto

Sono molte le persone che, all'interno della propria abitazione, hanno una gabbietta contenente uno o più criceti. Si tratta di animali simpatici, giocosi e piuttosto facili da accudire. Devono comunque essere garantite le condizioni ideali per la sopravvivenza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.