Come limare le unghie al criceto

Tramite: O2O 07/11/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se avete un criceto e periodicamente intendete tagliargli le unghie e limarle, potete farlo senza necessariamente recarvi dal veterinario ed usando degli attrezzi appropriati. Si tratta di un'operazione delicata, e quindi è importante agire con cautela per evitare di ferire l'animaletto e generare poi delle infezioni letali. In riferimento a ciò, ecco una guida con le istruzioni su come procedere per limare le unghie del vostro criceto.

26

Occorrente

  • Tagliaunghie
  • Forbice a punte curve
  • Limetta di carta
  • Antibiotico in polvere
  • Spray ricostruttore della cute
36

Tenere la zampa nel pugno della mano

Per tagliare le unghie al vostro criceto prendete la zampa e tenetela leggermente chiusa nel pugno della mano, in modo da poter agire con il tagliaunghie senza che l'animaletto possa raggiungere l'utensile con la testa. Il taglio deve essere netto e perpendicolare alla zampetta stessa. Procedendo sempre allo stesso modo, alla fine completerete il lavoro sulla prima, e quindi potrete agire anche sulla seconda zampetta prima di procedere con la lima.

46

Utilizzare una lima di cartone

Una volta che avete tagliato tutte le unghie lasciando almeno un mezzo millimetro di margine tra la stessa e la zampetta, utilizzate una lima di cartone per sagomarle ed eliminare il taglio vivo che si è venuto a creare. Fatto ciò applicate al di sotto delle unghie della polvere antibiotica, al fine di evitare che possano generarsi delle infezioni. Nello specifico, potete anche usare della comune penicillina oppure aprire una capsula antibiotica. In farmacia tuttavia esiste un prodotto spray per gli umani, ed ideale per lenire le sofferenze da piaghe da decubito e nel contempo adatto per ricostruire parti di pelle. In questo caso può ritornare utile eventualmente anche per le unghie del criceto, qualora notate che si fossero verificate abrasioni delle cuticole o dei graffietti in fase di taglio delle unghie.

Continua la lettura
56

Usare una forbice a punte curve

Se invece di usare il tagliaunghie preferite eseguire l'operazione con una forbice, l'ideale è quella a punte curve poiché vi consente di tagliare l'unghia del criceto seguendone la naturale sagoma, e nel contempo è ideale anche per creare il classico uncino di cui hanno comunque bisogno per aggrapparsi alla gabbietta o comunque muoversi con agilità. In tutti i casi è importante sottolineare che le unghie del criceto vanno periodicamente controllate, pulite e limate in quanto la loro forma a cucchiaio potrebbe agevolare la formazione di tartaro nonchè diventare un ricettacolo di escrementi dello stesso criceto, e quindi fargli correre il rischio di incappare in pericolose infezioni che per questi animaletti molto delicati potrebbero risultare letali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

5 giochi da fare con il criceto

Il criceto è un animale che sta diventando sempre più popolare tra le famiglie. Molte persone lo trovano un ottimo compagno da compagnia, specialmente per una sua caratteristica fisica, la grandezza. Infatti il criceto è un animale dalla piccola taglia,...
Animali da Compagnia

5 regole d'oro per far vivere bene il tuo criceto

Far vivere il tuo criceto dentro casa non è per niente difficile, basta seguire delle regole in maniera piuttosto accurata. Per prima cosa bisogna scegliere dove posizionare la gabbietta in casa. I criceti amano vivere in un clima mite, quindi, dove...
Animali da Compagnia

Come riconoscere la razza di un criceto

Ci avete pensato bene. Volete allargare la famiglia con un animaletto domestico. Non un gatto e nemmeno un cane, nessun volatile e neanche una tartaruga. Volete un criceto. Prima di procedere sarebbe bene considerare alcune cose molto importanti circa...
Animali da Compagnia

Come addestrare un criceto

Oltre ai cani e ai gatti, ci sono tanti altri animali domestici molto belli e particolari, che possono donarci un grande affetto e tanta allegria. Il criceto è sicuramente uno di questi. Si tratta di animali molto graziosi e teneri, che però inizialmente...
Animali da Compagnia

Come allevare un criceto dorato

Se avete sentito parlare del criceto dorato ma non sapete cosa sia o dove poterlo trovare, in questa guida troverete tutte le risposte alle vostre domande. Soprattutto perché questo animaletto è un perfetto animale da compagnia, adatto ai bambini, che...
Animali da Compagnia

Come addestrare un criceto a non mordere

Un criceto può essere un animale da compagnia molto dolce; in natura, però, svolge il ruolo di preda e di conseguenza, se nervoso o spaventato, può sentirsi a disagio e reagire alle carezze con un morso.Evitare che il criceto senta il bisogno di difendersi,...
Animali da Compagnia

5 alimenti da non dare al criceto

Oggi abbiamo pensato di proporvi un articolo, che sarà veramente una guida pratica e veloce, per tutti coloro che amano avere nel proprio appartamento un animale, che regala veramente tantissime emozioni e gioie. Nello specifico vogliamo parlarvi del...
Animali da Compagnia

Tecniche per addestrare un criceto a non mordere

Tra gli animali da compagnia domestici, da appartamento, il criceto, per quanto piccino e grazioso, ha un piccolo difetto: come tutti i roditori ama rosicchiare, i suoi denti sono aguzzi, quando si sente tenuto stretto in una mano il suo istinto lo porta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.