Come maneggiare e trasportare una tartaruga

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Tante persone hanno in casa un piccolo animale da compagnia e ciò le rende generalmente più felici e meno stressate. Gli animali maggiormente presenti in casa sono cani, gatti, criceti, conigli ed a volte anche le tartarughe. Ogni animale ha le sue esigenze particolari che devono essere conosciute e rispettate dal proprietario. In questo modo è possibile garantire il benessere fisico e psichico dell'animale. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come maneggiare e trasportare correttamente una tartaruga.

25

Notizie generali

È opportuno sottolineare che tartarughe, d'acqua oppure di terra, sono creature abbastanza delicate. Quando si maneggiano bisogna prestare la massima attenzione, indipendentemente dalle dimensioni. La loro protezione primaria (cioè il guscio) deve essere salvaguardata da qualsiasi urto oppure caduta, altrimenti viene compromessa la solidità. Quando si prende in mano la presa deve essere ben ferma e senza tentennamenti. Se la tartaruga è di piccole dimensioni si può tenere anche con una sola mano, mentre se le dimensioni sono maggiori è consigliabile utilizzare entrambe le mani; così facendo si garantisce la sicurezza dell'animale.

35

Posizionamento della tartaruga

Le tartarughe non devono essere assolutamente posate a terra sul guscio. Questa posizione può causare seri danni alla loro salute in quanto vengono accentuati i sintomi di un eventuale raffreddamento che ne compromette la respirazione. Una tartaruga deve essere maneggiata nel modo più delicato possibile e solo per il tempo strettamente necessario per spostarla o fare qualche altra operazione. Non è opportuno prenderla quindi in mano senza una necessità, altrimenti si creano inutili spaventi e si aumenta il livello di stress della tartaruga.

Continua la lettura
45

Trasporto della tartaruga

Quando si trasporta una tartaruga bisogna stare attenti alla temperatura dell'ambiente. È fondamentale mantenere la corretta temperatura corporea dell'animale. Se vengono fatti spostamenti con un clima mite o caldo bisogna utilizzare un contenitore di legno o di plastica ricoperto di fogli di giornale. Con temperature più rigide si devono utilizzare contenitori in polistirolo oppure delle borse termiche per mantenere la tartaruga opportunamente calda. Se il clima è molto freddo bisogna mettere dell'acqua calda all'interno di alcune bottigliette ed inserirle nel contenitore. Logicamente bisogna sempre lasciare la giusta areazione all'interno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rettili e Anfibi

Consigli per accudire una tartaruga

Se si decidete di allevare una tartaruga terrestre, è importante attenersi ad alcune regole ben precise, in modo da farla vivere bene e a lungo, visto che questo esemplare è molto longevo. In riferimento a ciò, ecco una lista in cui ci sono alcuni...
Rettili e Anfibi

Come allevare una tartaruga

Anfibi e rettili stanno sostituendo nelle case di molti italiani cani e gatti. La motivazione è piuttosto semplice: questi animali sono più semplici da gestire, non richiedono passeggiatine al parco, non sporcano, non perdono pelo e per alcuni sono...
Rettili e Anfibi

Come prendersi cura di una tartaruga di terra

Le tartarughe sono diffuse in tutto il mondo, limitatamente alle zone calde o temperate. Quella più comune in Italia è la tartaruga di Herman, lunga sino a 30 cm e pesante anche 2 Kg, caratterizzata dal carapace molto convesso. Al contrario di quanto...
Rettili e Anfibi

Come calcolare l'età di una tartaruga

Capire l'età di una tartaruga è un'operazione piuttosto difficile e ardua, tutt'altro che semplice. Le motivazioni di questa difficoltà si devono a due fattori principali. Il primo fattore è relativo alla longevità di questi animali che possono vivere...
Rettili e Anfibi

Come allestire l'habitat per una tartaruga

Il modo più efficace per tutelare gli animali è di proteggerne l'habitat perché questo gli fornisce tutto il necessario per sopravvivere. Infatti, se decidiamo di allevare, per esempio, una tartaruga, dobbiamo innanzi tutto documentarci sulle sue abitudini,...
Rettili e Anfibi

Come fare se la tartaruga rompe il guscio

La tartaruga è un animale docile e sempre più persone la scelgono come animale domestico. Le sue doti principali? Ma lo sanno anche i bambini! La lentezza e la vita lunghissima! Ciononostante, la tartaruga può avere dei problemi. Il più grave è una...
Rettili e Anfibi

Incubazione e schiusa delle uova di tartaruga terrestre

La tartaruga terrestre è senza dubbio un animale maestoso e bellissimo: essa rappresenta una delle specie di animali più affascinanti che esista al mondo e, fortunatamente, non è in via di estinzione. Infatti, grazie all'allevamento ed alla loro crescita...
Rettili e Anfibi

5 alimenti da non dare alla tartaruga d'acqua

Chi possiede una tartaruga d'acqua sicuramente saprà abbastanza bene quali sono gli alimenti adatti. Per farle crescere in forma e in ottima salute dobbiamo stare ben attenti a cosa somministriamo alle nostre piccole amiche. In questa guida vediamo quindi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.