Come mantenere idratati i cuscinetti delle zampe dei cani

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Tra gli amanti degli animali vi è una categoria di cui quasi tutti noi facciamo parte. Parliamo dei padroni di cani e gatti, i due animali da compagnia che amiamo di più in assoluto. Sono milioni gli italiani che scelgono di accogliere nella loro casa un cane o un gatto. Ogni anno si verificano nuove adozioni, e la loro presenza migliora le nostre giornate. Come ogni nuovo membro di una famiglia, gli animali sono nostra responsabilità. Dobbiamo fornirgli cibo, cure e benessere, oltre a una buona dose di affetto. I cani, in particolare, potrebbero soffrire di fastidi che sottovalutiamo. I loro cuscinetti, ad esempio, rischiano facilmente di lesionarsi con le passeggiate. Occorre prendersene cura per ridurre il rischio di problemi. Ma come mantenere idratati quelli che sono i "palmi" delle zampe dei cani? Lo vedremo nei prossimi passaggi.

26

Occorrente

  • Shampoo per cani
  • Creme, gel o balsamo adatto ai cuscinetti del cane
36

Prevenire le lesioni scegliendo i luoghi giusti

I cuscinetti delle zampe di un cane sono molto importanti per l'animale. Sono una zona morbida il cui scopo è ammortizzare gli urti e garantire equilibrio. Perché i cani abbiano una postura e un'andatura corretta è necessario curare i cuscinetti. Con le frequenti passeggiate, i cuscinetti potrebbero logorarsi nel tempo. Questo è ancora più probabile in città, dove il duro asfalto può mettere a dura prova i cuscinetti. Anche sabbia e terreni pietrosi sono un rischio. Per le prime passeggiate dei cuccioli preferiamo pianure erbose e parchi. La terra morbida è certamente più gentile sui cuscinetti.

46

Lavare le zampe

Le screpolature sono un fattore di rischio per lesioni e ferite. Queste possono verificarsi se l'idratazione è bassa. Per prima cosa è importante pulire i cuscinetti del cane. Durante le camminate si possono accumulare molti residui di sporco. Terra, polvere e sabbia potrebbero produrre delle incrostazioni sui cuscinetti. Queste hanno un'alta probabilità di causare lesioni e irritazioni. Ricordiamo quindi di lavare le zampette del cane con prodotti nutrienti. Oltre a ciò è importante garantire una giusta idratazione. E per farlo possiamo usare degli ottimi prodotti, anche in crema.

Continua la lettura
56

Usare prodotti specifici

Potremo rivolgerci a negozi specializzati in prodotti per cani. Qui potremo trovare delle creme e dei balsami nutrienti, tanto per il pelo quanto per i cuscinetti. In genere sono sufficienti piccole dosi di prodotto. Le aree da trattare sono infatti minute e basteranno poche gocce di crema, gel o balsamo. Questo trattamento si può ripetere più volte al mese. È consigliabile idratare i cuscinetti con prodotti specifici dopo il lavaggio delle zampe. Per tale lavaggio possiamo servirci del solito shampoo per cani.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se sono già presenti piccoli tagli e lesioni, evitiamo di applicare creme idratanti. Prima di tutto dovremo usare un prodotto cicatrizzante e disinfettante per riparare le ferite. Consultiamo il veterinario per indicazioni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come pulire le zampe al criceto

Nelle famiglie degli italiani si trovano sempre più spesso dei criceti. Questi piccoli animali domestici si sono diffusi nel mondo occidentale a partire dagli anni '30 del secolo scorso. I criceti non necessitano di grandi cure, ma è necessario eseguire...
Cura dell'Animale

Come mantenere puliti i denti del cane

Proprio come accade a noi umani, anche i nostri amici a quattro zampe possono soffrire di alcuni problemi al cavo orale. Tra i disturbi più diffusi troviamo carie, tartaro, paradontite e gengivite. Non allarmatevi subito se noterete che il vostro cane...
Cura dell'Animale

La toelettatura dei cani: come farla in casa

Periodicamente è necessario effettuare la toelettatura ai cani. Di solito ci si affida ad un centro specializzato presso il quale è possibile trovare tutti gli strumenti e le accortezze adeguate. Anche il personale che svolge queste mansioni deve essere...
Cura dell'Animale

Come curare una dermatite in cani e gatti

Se il cane oppure il gatto si gratta continuamente ed a volte si morde può avere la dermatite. Questo termine generico si riferisce ad un prurito infiammatorio della pelle; la dermatite può essere: cronica o temporanea. Essa è causata dall'ambiente...
Cura dell'Animale

Come misurare la temperatura di cani e gatti

Ognuno di noi desidererebbe che il proprio animale stesse sempre bene e, fosse giovane quanto basta per muoversi e stare sempre in forma. Purtroppo però, non sempre è così. Anche gli animali si ammalano. Nella maggior parte dei casi si tratta di piccoli...
Cura dell'Animale

Come mantenere costante il peso del cane

La compagnia di un cane rende la vita di noi umani più piacevole e semplice. Da tempo immemore si definisce il cane come "migliore amico dell'uomo". Ci sono ottime ragioni per considerare vera questa affermazione. Il "patto" d'amicizia tra uomo e canide...
Cura dell'Animale

5 consigli per proteggere i cani dal caldo

Il caldo torrido non è nemico solo dell'uomo ma anche del suo miglior amico: il cane. Quando le temperature salgono vertiginosamente a risentirne con noi gli effetti indesiderati sono proprio i nostri amici a quattro zampe. Caldo e afa rappresentano...
Cura dell'Animale

Come applicare gli antiparassitari per cani e gatti

La cura di un animale domestico, ciò vale per tutte le specie riferite sia a mammiferi, uccelli, rettili, pesci, anfibi, aracnidi, è fondamentale per due punti di vista, etico e zoologico.L'etica trova la sua risposta nell'etimologia stessa della parola:...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.