Come mantenere lucido il pelo del cavallo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Chi ha un cavallo sa bene che con il tempo la lucentezza della criniera del fido destriero si spegne. Questo perché ogni tipo di sporcizia si insinua tra il pelo. Quando si decide di pulire e lucidare il pelo del cavallo, molti non sanno quale sistema adottare e quali pettini utilizzare, se di gomma, metallo o plastica. Tuttavia esistono differenti strumenti affinché ciò avvenga, e soprattutto nel miglior modo possibile per far apparire il vostro cavallo pulito e tirato a lucido. Se siete interessati su questo argomento allora non vi rimane che seguire attentamente gli utili suggerimenti di questa guida su come mantenere lucido il pelo del cavallo.

27

Occorrente

  • Olio d'oliva
  • Acqua
  • Spazzola
  • Pettine
37

Districare il pelo del cavallo con il pettine rotondo

Il pettine rotondo con diverse file di denti solidi è importante, per afferrare e districare nel migliore dei modi i peli del cavallo, concentrati sulla criniera e sulla coda. Utilizzando questa tipologia di pettine per le operazioni preliminari con un tocco leggero fa molto piacere all'animale, che subito ne trarrà utili benefici. Per pulire lo sporco è necessario passare ripetutamente i denti dal basso verso l'alto; in questo modo la sporcizia verrà rimossa facilmente. Durante questa fase bagnate il pelo dapprima con acqua, poi il pettine leggermente imbevuto in olio d’oliva per scivolare meglio.

47

Usare il pennello per evitare che si perda tanto pelo

Nella fase di pulizia del pelo è bene che sappiate che è molto probabile che cadranno un bel po' di peli, ma questo è normale e del resto accade anche agli esseri umani. Alcune persone per questo motivo rinunciano ad utilizzare il pettine sostituendolo con un pennello. Quest’ultimo va bene da solo se i peli non sono da districare, e comunque si rivela utile per la lucidatura finale. Un pennello di finitura infatti ha una parte posteriore di legno o di plastica con brevi setole morbide. Se lo utilizzate dopo il pettine e la spazzola per il corpo, questo pennello elimina eventuali residui di polvere e aiuta a far emergere la lucentezza sul manto del cavallo.

Continua la lettura
57

Evitare di utilizzare prodotti troppo grassi

Terminata quindi la fase di districatura, lavaggio e pettinatura del pelo del cavallo, non vi rimane che procedere alla lucidatura finale. A questo punto, per evitare di utilizzare prodotti troppo grassi che potrebbero far riattaccare troppo presto la sporcizia e le mosche presenti nella stalla, utilizzate prima uno straccetto, strofinando in modo da ottenere il massimo della lucidatura del pelo. Infine aiutandovi con un pettine a denti larghi è sufficiente una pettinatura del pelo, bagnandolo leggermente nel borotalco, in modo da asportare l’olio in eccesso e nel contempo accentuare la lucidatura di criniera e coda del cavallo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per pulire lo sporco è necessario passare ripetutamente i denti verso il basso; in questo modo la sporcizia verrà fuori facilmente.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come sfoltire la criniera del cavallo

Il cavallo è un meraviglioso ed elegante animale che può appartenere a diverse tipologie di razze, alcune di origine molto antica. Per curarlo e mantenerlo sempre in buona salute, occorre procurargli un alloggio di ampiezza adeguata alla sua stazza...
Cura dell'Animale

Come pulire il mantello dei cavalli grigi

Imparare a mantenere pulito il mantello di un cavallo è un passo fondamentale per aiutare a tenere equilibrato il suo livello di igiene. È un'operazione che va eseguita pressochè quotidianamente. Il mantello dei cavalli grigi, detti anche leardi, è...
Cura dell'Animale

Come lucidare il pelo di un gatto himalayano

Se avete appena introdotto in casa un gatto himalayano ed intendete lucidare in modo adeguato il suo morbido e particolare pelo, potete seguire le istruzioni descritte nei passi successivi di questa guida, usando degli oggetti specifici e rispettando...
Altri Mammiferi

Come lucidare il pelo del cavallo

Se si intende tenere un cavallo è importante badare alla manutenzione, alla pulizia e alla cura dell'animale.Certo non è una vera passeggiata ma chi lo possiede indubbiamente l'ha voluto.L'estetica vuole la sua parte certamente, pertanto una volta ogni...
Cura dell'Animale

5 errori da evitare nella pulizia del cavallo

Una delle operazioni più importanti da compiere, se si possiede un cavallo, o se ne cavalca uno, è la sua corretta pulizia. La cura del cavallo, detta, con termine anglosassone, grooming, serve non solo a rimuovere la sporcizia che potrebbe essersi...
Cura dell'Animale

Come spazzolare la coda al cane

Se decidiamo di adottare un animale, la prima cosa di cui dobbiamo essere sicuri è quella di poter riuscire sempre a curarlo alla perfezione e dedicargli un po' del nostro tempo. Se è la prima volta che ci troviamo a doverci prendere cura di un animale,...
Gatti

Come toelettare il gatto a pelo lungo

Il gatto è un animale molto bello ed affascinante. In molti sono anche i benefici che possiamo avere nel possedere questo animale. Ad esempio, il gatto si dimostra un amico fedele e leale a cui possiamo confessare i nostri segreti, un valido compagno...
Cani

Come Usare Il Pettine Antipulci per il vostro cane

Se il vostro cane ha le pulci e si vogliono eliminare in maniera sicura ed approfondita è opportuno provare con l'apposito pettine Antipulci. Se esso viene utilizzato correttamente si può effettuare una pulizia meticolosa. Inoltre, così facendo è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.