Come mantenere sani i denti del gatto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I nostri amici gatti con il passar del tempo vanno incontro a problemi alle gengive. I gatti vanno incontro a problemi di tartaro e di placca molto più di noi, anche perché non fanno pulizia dentale. C'è da dire, però, che il loro ph all'interno della bocca consente una buona pulizia dei denti. Però, a causa della vita sedentaria e del tipo di alimentazione, questo non potrebbe bastare. I gatti tendono infatti ad accumulare la placca (residui di cibo e batteri) all'esterno dei loro denti, ma non all'interno. Questa si indurisce dando origine al tartaro, irritando le gengive e causando gengiviti e perdita di denti. I batteri possono anche potenzialmente entrare nel flusso sanguigno e danneggiare gli organi interni. A questo punto si rende necessario un intervento da parte nostra, suoi padroni, che siamo responsabili della loro salute. Vediamo allora, come mantenere sani i denti del gatto.

27

Occorrente

  • spazzolino e croccantini specifici
37

Il gatto domestico

Il gatto, come tutti i carnivori, tiene in allenamento i suoi denti cacciando e nutrendosi di prede vive che mangia fino all'osso; in questo modo i suoi denti restano sempre ben puliti e forti. Quando invece il gatto è domestico, il suo istinto si affievolisce e trova a disposizione, nella ciotola, la sua porzione giornaliera di croccantini. In questo caso occorre scegliere bene anche il cibo, di cui il nostro amico peloso si nutre.

47

Il problema della carie

La carie è un problema molto raro nei gatti, ma questo è vero per i gatti che hanno uno spazio all'esterno dove muoversi e poter cacciare, ma si sa che il micio cresciuto in casa spesso viene nutrito con qualche premio preso direttamente dai nostri piatti. È necessario eliminare questa abitudine perché l'unica soluzione alla carie nel gatto è l'estrazione del dente fatta dal veterinario in anestesia totale. Preferire perciò al cibo umido un'alimentazione a base di croccantini che, essendo duri, eviteranno la formazione del tartaro.

Continua la lettura
57

Danni del tartaro

Per quanto riguarda il tartaro, dobbiamo prevenire la sua formazione abituando il gatto sin da piccolo ad una corretta igiene orale. In commercio esistono spazzolini da denti specifici o ditali di gomma studiati apposta per i felini; in alternativa si può usare uno spazzolino da denti per bambini con setole morbide.

67

Pulizia dentale

Ma è possibile anche produrre in casa, con pochi e semplici ingredienti, una pasta per pulire i denti del gatto: in una ciotola, mescolare mezzo cucchiaino di sale con mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio e impastare con dell'acqua fino ad ottenere una pasta. Con un panno umido, o con lo spazzolino, applicarla sui denti dell'animale e massaggiare. In questo caso lasciargli sempre a disposizione acqua fresca in abbondanza. Se vediamo che il micio non gradisce questa operazione di pulizia, possiamo comprare dei bastoncini o dei croccantini che servono appunto per pulire i denti. Ricordiamoci di non trascurare questa abitudine, ne va della salute del nostro amato gatto.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Salvaguardate la salute del vostro gatto controllando spesso la sua dentatura

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come tenere puliti i denti del gatto

Gli animali, si sa, ora mai, fanno parte integrante della nostra vita ed anche della nostra famiglia. Ecco perché abbiamo pensato di proporre a tutti voi, amenti di questi esseri viventi, una guida, per capire come poter tenere puliti i denti del nostro...
Gatti

Rimedi naturale per pulire i denti del gatto

Se in casa abbiamo un gatto, tra le varie cure è fondamentale occuparci dei suoi denti; infatti, come gli esseri umani sono soggetti ad incorrere anche in carie e gengiviti. Il problema principale che impedisce di pulire i loro denti, dipende dal tipo...
Gatti

10 trucchi per mantenere il vostro gatto sano

Avere un gatto in casa rappresenta qualcosa di veramente unico. Si dice a ragione che questi simpatici animali siano molto indipendenti. Ma senza dubbio l'affetto, la vicinanza, la considerazione che i gatti riconoscono a chi gli vuole bene, ripaga tutti...
Gatti

5 consigli per mantenere in forma il tuo gatto

Il gatto è un animale che dorme tantissimo. Il suo riposo quotidiano può contare dalle 12 alle 16 ore di sonno. Per sua natura, il gatto tende alla pigrizia, e il gatto abituato a tutti i comfort casalinghi rischia di mettere su qualche chilo di troppo....
Gatti

Come scegliere e mantenere in ordine la cassettina igienica del gatto

Per chi non ha la fortuna di avere un giardino e quindi di poter lasciare uscire il proprio micio la scelta della cassettina igienica è un appuntamento obbligatorio. Questa è l'accessorio più importante del suo corredo e gestirla può apparire semplice,...
Gatti

Come prendersi cura di un gatto persiano

Il gatto persiano ha un pelo davvero folto e lungo e un musetto "schiacciato". Non è una razza sorta spontaneamente ma appartiene ad una specie voluta e selezionata dall'uomo. Proprio per questo non è dotata di difese innate per i piccoli "inconvenienti"...
Gatti

5 modi per non farsi mordere dal gatto

Il gatto è uno dei migliori amici dell'uomo. Domestico ma anche selvatico ha un carattere solitamente indipendente, affettuoso e amante delle coccole alle quali solitamente reagisce con le fusa. È un animale territoriale: il territorio del gatto ha...
Gatti

Come spazzolare il gatto norvegese

Avere un gatto maschio originario delle foreste norvegesi è senza dubbio bellissimo, se non altro per il pelo soffice e voluminoso che questa specie di felino per natura si ritrova. Un problema riguarda però il pelo, che esige un metodo ed una tecnica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.