Come migliorare l'odore del tuo cane

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Non tutte le persone che decidono di acquistare o adottare un cucciolo, sanno che il cane può generare degli odori che a volte possono risultare fastidiosi specie se rimangono a lungo in casa, e soprattutto se ci sono dei bambini. Un cane per quanto possa essere carino, deve dunque essere sempre ben pulito, sia per la sua salute, che per il padrone che gli deve stare vicino. In riferimento a ciò, nei passi successivi di questa guida, troverai alcuni consigli su come migliorare l'odore del tuo cane.

24

Considera eventuali problemi di alitosi

Per prima cosa è basilare capire quale sia la causa del cattivo del vostro cane. Partiamo innanzitutto dal considerare eventuali problemi di alitosi. Devi quindi fare in modo, specie quando sono cuccioli, di non fargli mettere in bocca tutto quello che trovano per strada quando li porti a passeggiare. Questo sarà già un buon inizio per ridurre il problema. Periodicamente dovrai occuparti dell'igiene orale del cane. Se non intendi usare lo spazzolino da denti, puoi tranquillamente trovare nei supermercati e nei negozi specializzati per animali degli stecchetti atti proprio a questa funzione.

34

Varia l'alimentazione

Nel caso in cui il tuo cane avesse problemi di flatulenza è opportuno portarlo dal veterinario di fiducia; infatti, potrebbe avere delle patologie renali oppure diabete o problemi al fegato. Tuttavia potrebbe essere anche semplicemente un problema legato all'alimentazione sbagliata. In questo caso sicuramente ti verrà consigliato di variarla, per vedere se il problema sparisce o persiste. Un'altra causa del cattivo odore sono le sacche anali: se questa è la causa, è necessario svuotarle. Condizioni come la seborrea e la cistifellea, sviluppano il cattivo odore e per far si che ciò non avvenga, è necessario un intervento medico.

Continua la lettura
44

Usa dei saponi delicati

Per quanto riguarda il problema del cattivo odore legato al manto del tuo cane, una volta che ti se accertato che la causa non dipende una patologia delle cute, è facilmente risolvibile; infatti, in commercio esistono dei profumi per animali che usandoli sono ideali per nascondere il cattivo odore, ma sarebbe meglio che li eviti, poiché, molte volte, contengono prodotti irritanti che invece di diminuire l'odore lo fanno diventare ancora più sgradevole. È naturale che i cani che giocano all'aperto e si rotolano sulla terra e nell'erba non siano perfettamente profumati. Tutto quello che ti serve sono quindi dei bei bagni accurati con degli shampoo e saponi delicati e specifici per il tipo di pelo del tuo cane.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come eliminare il cattivo odore del cane

Il manto del cane può avere un odore sgradevole, che difficilmente si riesce ad eliminare, soprattutto se si sottovalutano le cause e si va per tentativi. Capita così di utilizzare diversi prodotti, a volte anche costosi, senza ottenere alcun risultato....
Cani

Come eliminare l’odore di pipì del cane in casa

Avere un cane dà al padrone moltissime soddisfazioni. Questo animale insegna lealtà e amore, ma spesso non è semplice averne uno in casa. Per poter convivere è fondamentale occuparsi della sua educazione, come con i bambini. Spesso infatti può capitare...
Cani

Come Eliminare Il Cattivo Odore Dell'Urina del cane

Ogni giorno i nostri amici a 4 zampe con il loro amore ci regalano momenti felici e spensierati. Ma prendersi cura di un cane significa occuparsi di tanti aspetti e fare attenzione alla sua cura e all'igiene in generale, soprattutto se il nostro cane...
Cani

Come migliorare il rapporto con il proprio cane

Quando si ha un cane non è sempre così facile gestirlo nel miglior modo possibile. Infatti, il fatto che il padrone dia al proprio cane da mangiare o si prenda cura di lui costantemente non assicura di stabilire con lui un buon rapporto. Se il cucciolo...
Cani

Come migliorare il comportamento del cane durante la visita dal veterinario

Avere un cane in casa non significa soltanto coccolarlo, giocarci e dargli da mangiare. Fin da cucciolo, il cane ha bisogno di cure mediche, in particolar modo delle vaccinazioni, per poter crescere sano. Purtroppo, però, nonostante tutto, nel corso...
Cani

Come migliorare il sistema immunitario di un cane

Il sistema immunitario di un cane entra in azione ogni volta che il suo organismo riconosce qualcosa che minaccia la sua salute. Se il sistema immunitario di questo animale è abbastanza forte, le cellule si difendono, tendono a combattere ed a contrastare...
Cani

Come preparare un prodotto naturale per pulire il pelo del cane

Chiunque abbia in casa un cane, il migliore amico dell'uomo, sa sicuramente quanto sia difficile riuscire a mantenere sempre il suo pelo pulito. Tutti gli animali, infatti, tendono a sporcarsi giocando in giardino, amano la terra, e giocare nell'acqua,...
Cani

Come profumare il tuo cane

Molti adorano i cani. Molti li adorano quando sono puliti, con il pelo liscio e profumato. Ma come far sprigionare un odore piacevole alla pelliccia del nostro amico a quattro zampe quando non gli si possono fare dei lavaggi frequenti? In effetti la cute...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.