Come misurare i litri effettivi del proprio acquario

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Amate gli animali ed in particolari i pesci, e vi piacerebbe avere dentro casa un acquario bellissimo pieno di pesci tutti colorati? Dovrete subito sapere, prima di metterlo sopra ad una mensola che è molto importante fare il calcolo del peso di esso, in modo da vedere se il supporto riesce a reggere questo peso. Per fare ciò dovrete andare prima di tutto a calcolare i litri effettivi del vostro acquario. In tale tutorial, perciò vi spiegheremo come misurare i litri effettivi del proprio acquario. Buona lettura e buon lavoro!

26

Occorrente

  • calcolatrice, eventuali software
36

La conoscenza del litraggio effettivo del vostro acquario, non è soltanto importante per scegliere il supporto idoneo che riesce a tenere il peso dell'acquario, ma sarà anche importante avere un utilissimo riferimento di quanti pesci pensate di introdurre nell'acquario. Sarà inoltre anche molto importante tenere conto di altre tantissime cose, quali: quando dovrete scegliere i Watt delle vostre lampade che serviranno per illuminare l'acquario, quando dovrete introdurre medicinali oppure altri prodotti liquidi che sono in commercio, in modo da migliorare il benessere dei nostri ospiti, ed anche quando dovrete fare parziali cambi dell'acqua, oppure sifonare il fondale.

46

Dovrete prima di tutto misurare il vostro acquario in senso di dimensioni, utilizzando un semplicissimo metro. Poi dovrete moltiplicarle dividendole per 1000 le vostre misure. Così facendo, otterrete i litri lordi. È preferibile pertanto, conoscere i litri netti. In tal caso, dovrete andare a togliere lo spessore dei vetri (considerati circa 0,5 centimetri), alle misure che avevate preso, ed i centimetri tra il livello dell'acqua desiderato, ed il coperchio o bordo dell'acquario (se lo avete aperto sopra).

Continua la lettura
56

Per il calcolo dei litri effettivi, dovrete andare perciò a togliere dal vostro calcolo, il volume dei materiali filtranti, del substrato e delle decorazioni presenti. Fare tutto questo lavoro, chiaramente richiederebbe veramente moltissimi calcoli, e per fortuna esistono sul web dei software che permettono di misurare i litri effettivi, anche se risulterà comunque sempre un valore stimato, in quanto il programma non saprà quante decorazioni avrete inserito nella realtà. Quello che potrete invece fare, è togliere alle misure di prima 7 centimetri circa di substrato. Per conoscere, infine, il peso dell'acquario, sarà sufficiente fare la somma del peso dell'acquario, senza l'acqua all'interno, però con le decorazioni e substrato all'interno con il peso dei litri effettivi.

66

Se perciò sarete veramente bravi da seguire questi pochi consigli e semplici che vi abbiamo accennato fin ad ora, saprete finalmente come fare per riuscire nella misurazione dei litri effettivi del vostro acquario. Per chi ci si imbatte da poco in queste misurazioni, potrà trovare un po' di difficoltà nello svolgimento di esse, ma con un po' di pazienza, e con le prove, sarete veramente in grado di fare tutto questo nel miglior modo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesci

5 pesci di acqua salata per l'acquario marino

L'acquario marino è considerato dagli esperti come la più bella tipologia di acquario che sia possibile realizzare, ma allo stesso tempo a causa della difficoltà di gestione e di mantenimento sia dei pesci che della vegetazione, nonché per gli elevati...
Pesci

Come realizzare un rabbocco automatico per acquario

Quando si possiede un acquario in casa, bisogna stare molto attenti alla manutenzione se si vuole preservare la sopravvivenza di questo habitat e degli esseri che ci vivono. Esso perciò necessita di tante cure particolari. Specialmente quando è estate...
Pesci

Come realizzare un acquario tropicale

Questa guida è dedicata a tutti coloro che amano gli animali, in particolare quelli acquatici e, nello specifico, i pesci. Avere un acquario in casa ti procurerà una grande soddisfazione ma anche un grandissimo lavoro infatti sono parecchi i passaggi...
Pesci

Come scegliere le tipologie di pesci in base all'acquario

L'acquario è qualcosa che affascina sempre, sopratutto per i colori e i movimenti creati dalle magnifiche bestiole che ci vivono dentro. Oltre a dare un tocco in più a l'arredamento della casa, l'acquario è qualcosa di prezioso che va' curato e controllato...
Pesci

Come allestire un acquario per i Discus

Chi da bambino non ha mai vinto in fiera i classici pesciolini rossi in qualche gioco a premi o li ha comprati per beneficenza rivolta a qualche associazione? Probabilmente tantissimi di voi, che con gli anni hanno continuato a ripensare a quanto sarebbe...
Pesci

Come creare l'ambiente giusto in un acquario per pesci d'acqua dolce

Un acquario non va considerato solamente come una bel complemento di arredo, capace di rendere un ambiente della nostra casa più elegante e chic, ma dobbiamo sempre tenere a mente, che prima di tutto, l'acquario è la casa dei nostri pesci. Come gli...
Pesci

Come allevare i pesci pagliaccio in acquario

Quella per l'acquario e per i pesci è una passione che coinvolge numerosissime persone. Tuttavia, non è sufficiente la passione e la dedizione, poiché è necessario avere anche un minimo di conoscenza di questi animali e del loro ambiente. L'acquario,...
Pesci

Come gestire il GH in acquario d'acqua dolce

Se abbiamo un acquario tropicale, oltre al PH è importante controllare anche la durezza dell’acqua che viene identificata con la sigla GH, specie se misceliamo quella distillata quindi oligominerale con l’acqua proveniente dal rubinetto ricca principalmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.