Come misurare la temperatura di cani e gatti

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ognuno di noi desidererebbe che il proprio animale stesse sempre bene e, fosse giovane quanto basta per muoversi e stare sempre in forma. Purtroppo però, non sempre è così. Anche gli animali si ammalano. Nella maggior parte dei casi si tratta di piccoli problemi che possono essere risolti se ci rechiamo da un veterinario. I nostri animali non possono comunicarci a parole ciò che sentono, ma possono farcelo capire. Per farlo, utilizzano il linguaggio del corpo come tramite. Spetta a noi dunque imparare ad interpretare codesto linguaggio. Se hanno la febbre infatti, ce ne possiamo accorgere facilmente, poiché anche al nostro cane e al nostro gatto può aumentare la temperatura. Tuttavia, non sempre così semplice riconoscere la febbre da un malessere più lieve. È necessario dunque riuscire ad eseguire da soli questo semplice passaggio, come quello di misurare la temperatura di cani e gatti. Vediamo insieme come procedere.

27

Occorrente

  • termometro digitale per animali
  • olio di oliva
  • vasellina
37

Procurarsi un termometro digitale

Innanzitutto, occorrerà procurarsi un termometro digitale per animali, che permetta di facilitare oltremodo la misurazione della temperatura. Sarebbe l'ideale, riuscire a procurarsi un termometro con punta sottile e flessibile, affinché assecondi i movimenti dell'animale senza procurargli fastidio. È importante inoltre, che la misurazione sia molto rapida, perché difficilmente il cane o il gatto accettino volentieri questa costrizione. Il termometro ovviamente verrà inserito per via anale, prestando le dovute cautele e, soprattutto essere pronti ad una reazione improvvisa del proprio amico a quattro zampe; dal momento che la cosa non è di certo molto gradita.

47

Lubrificare il termometro

Dopo aver acquistato il termometro si può iniziare la procedura di misurazione. Il mio consiglio è quello di lubrificare il termometro con dell' olio o della vasellina. Successivamente dovete alzare la coda del vostro animale e infilarlo nell'ano. Ricordate di tenerlo leggermente inclinato in modo tale che il bulbo del termometro sia in contatto con la parete del retto. Per questa procedura è consigliabile farvi aiutare ad una seconda persona, così che possa tenere ben fermo il gatto o il cane.

Continua la lettura
57

Estrarre il termometro e leggere la temperatura

Dopo circa un minuto bisogna delicatamente estrarlo e leggere la temperatura. È importante ricordare che i cani e gatti hanno una temperatura più alta rispetto a noi, infatti la temperatura media è di circa 38°, per gli adulti, mentre per i cuccioli è 38.5°C. Dopo aver misurato il calore corporeo dell'animale in questione disinfettate con alcol il termometro, per poi poterlo utilizzare nuovamente in caso di necessità. Spero che questa breve guida vi sia stata d'aiuto, alla prossima!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La temperatura va misurata lontano dai pasti, preferibilmente durante il mattino o la sera.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Mammiferi

Come misurare la temperatura al cavallo

Quando un essere umano ha la febbre si procede alla misurazione della temperatura corporea. Qualora dovesse risultare elevata, è necessario assumere un farmaco adeguato per contenerla leggermente. Lo stesso processo andrà svolto nei confronti di un...
Cura dell'Animale

Come misurare la febbre agli animali

Tante persone hanno un animale domestico a casa. Chi ha una gatto, chi un cane, si prende cura di loro donandogli molto affetto che arriva direttamente dal cuore. I loro padroni gli danno inoltre un tetto sulla testa, del cibo, tantissimo amore e, se...
Gatti

Come misurare la temperatura di un gatto

I nostri animali domestici, specie con l'arrivo della stagione fredda, vengono attaccati da virus o patologie che irrimediabilmente innalzano la loro temperatura corporea. Da qui nasce l'esigenza di dover effettuare la misurazione di tale temperatura...
Gatti

Come usare il termometro

Il fatto che una persona si ammali significa che il suo organismo sta cercando di fronteggiare una condizione infettiva che lo sta aggredendo, provocandone diversi sbalzi. Una manifestazione esterna di questa condizione interna dell'organismo è l'aumento...
Cani

Come misurare la temperatura corporea al cane

Proprio come succede alle persone, anche ai nostri amici a quattro zampe può capitare di sentirsi abbattuti, sonnolenti, inappetenti o stranamente inattivi. Tutti questi sintomi indicano che qualcosa nel nostro cane non va. Nella maggioranza dei casi...
Cani

Come capire se il cane ha la febbre

Tra tutti gli animali, il cane rappresenta il "migliore amico dell'uomo". Sono animali dal carattere allegro e vivace. Il loro temperamento è un vero toccasana per la nostra vita; essi, infatti, sono capaci di distrarre le nostre menti dalla vita frenetica...
Gatti

Come sapere se il nostro gatto ha la febbre

I gatti sono a tutti gli effetti membri della famiglia, e prendersi cura di un animale significa provvedere alle sue cure, dunque non solo un'alimentazione sana e completa ma anche le cure mediche del caso, per esempio in caso abbia la febbre. Sì, perché...
Animali da Compagnia

Come capire se il coniglio ha la febbre

Il coniglio è un animale molto delicato che si ammala rapidamente. Quando questo succede bisogna agire tempestivamente. Capita frequentemente che questo animaletto contragga un'infezione, con conseguente febbre. Molto spesso è però difficile riconoscerla....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.