Come occuparsi di un coniglio nano testa di leone

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il Coniglio nano "Testa di Leone" appartiene alla famiglia dei Leporidi. Non si tratta infatti di un roditore come molti erroneamente credono. Deve il suo nome alla caratteristica criniera leonina, singola o doppia, intorno al collo. Comunemente, è di color crema-dorato ma se ne trovano anche di altri colori. Di taglia piccola, pesa sui 2 chilogrammi. Originario dell'Europa del Sud e del Nord Africa, il testa di leone necessita di molte attenzioni rispetto ad un comune coniglio domestico. Per questo motivo l'eventuale adozione di un esemplare richiede costanza, amore e serietà. Ma ecco come occuparsi di un coniglio nano testa di leone.

27

Occorrente

  • Gabbia per coniglio
  • Paglia
  • Piattino per acqua
  • Spazzola per strigliatura
37

L'alloggio

Prima di adottare un coniglio nano testa di leone, procurati un alloggio con tutti i possibili comfort. Puoi costruirlo manualmente oppure acquistarlo in un qualsiasi negozio di articoli per animali. Ricorda però che la dimora deve essere abbastanza grande per ospitarlo anche da adulto. Sistema la gabbia in un luogo caldo della casa, lontano da pericolose correnti fredde. Cospargine la pavimentazione con della paglia, dei trucioli o del pellet per favorire l'evacuazione. Non optare per lettiere profumate per attutire l'odore delle urine o delle feci. Potrebbero infatti procurare una reazione allergica al tuo coniglio nano testa di leone, oppure generare pericolose dermatiti. Puliscila quotidianamente e non utilizzare detergenti aggressivi.

47

L'alimentazione

Nella gabbia non dovrà mai mancare l'acqua, specialmente in estate. Posizionane una bottiglia o un piattino in un angolo della dimora. L'alimentazione del coniglio nano testa di leone è molto importante. Ne vale del suo benessere e della sua longevità. Forniscigli sempre del fieno fresco per non ingrassare e del mangime "pellettato" (non più di un cucchiaio da tè) con fibre al 18%. Alterna al cibo secco quello fresco. Pertanto, introduci gradualmente verdure a foglia verde commestibile e frutta come papaia, mango, mela, banana. Queste gli allieteranno sicuramente la giornata e manterranno la bocca pulita. Inoltre, per scongiurare problemi di malocclusione, procuragli dei legnetti di ciliegio. Rosicchiando, manterrà la dentatura sana e brillante.

Continua la lettura
57

L'igiene

Il coniglio nano testa di leone ha un pelo molto folto. Residui di feci possono facilmente attaccarsi alle zampette oppure al pancino e generare infezioni o altre complicazioni. Pertanto, aiutalo nell'igiene personale. Striglia il tuo coniglio nano testa di leone quotidianamente. Nel caso di una criniera singola utilizza una spazzola dalle setole morbide per non ferirlo accidentalmente. Può andare bene anche quella per cani o gatti. Per una criniera doppia, invece, non sottovalutare mai la scelta dello Slicker. Acquistane uno specifico. Rivolgiti inoltre ad un veterinario specializzato per le relative vaccinazioni. La vita media del testa di leone oscilla dai 5 agli 8 anni ma, con questi semplici accorgimenti si può allungare fino a circa 10 anni o poco più.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come lavare un coniglio nano

In questi ultimi anni, oltre a cani e gatti, le case di molti italiani hanno iniziato ad ospitare altri animali da compagnia; tra questi ultimi uno dei più amati dai bambini è sicuramente il coniglio nano. La sua immagine dolce e il suo pelo morbido...
Animali da Compagnia

10 consigli per accudire un coniglio nano

I conigli nani sono degli animali molto vivaci, giocherelloni e da compagnia. Di solito si pensa al cane o al gatto come animale da compagnia, ma anche i conigli possono dare grandi soddisfazioni affettive. Un coniglio nano vive in media tra i 3 e i 5...
Animali da Compagnia

Coniglio nano: le malattie più comuni

Tutti coloro che amano gli animali, e in particolare se sono amanti dei coniglietti, sanno molto bene che il coniglio nano è un animale molto sensibile e delicato, Per questo motivo è fondamentale prestare molta attenzione alla sua salute fisica. In...
Animali da Compagnia

Come prendersi cura di un coniglio nano

Fino a qualche anno fa, gli unici animali domestici che l'essere umano decideva di ospitare in casa propria erano solo il cane ed il gatto. Oggi, invece, vanno molto di moda i cosiddetti animali da compagnia, che vengono sistemati in delle gabbie progettate...
Animali da Compagnia

Come allevare un coniglio nano

Esistono molteplici razze di conigli, i quali ormai sono divenuti animali da compagnia molto apprezzati. Essi, infatti, possono vivere anche in appartamento e non richiedono cure costanti come avviene per i cani o per i gatti. Tra le razze più ambite...
Animali da Compagnia

Coniglio nano ariete: cura e alimentazione

Negli ultimi anni, il coniglio nato si è affiancato con grande successo al gatto e al cane come animale da compagnia, perché suscita simpatia, è morbido e piuttosto buffo. I conigli nani, oltre che in appositi allevamenti, possono essere acquistati...
Animali da Compagnia

Come abituare il coniglio nano alla lettiera

Tra gli animali domestici più diffusi tra le famiglie italiane, oltre cani, gatti e pesci rossi, trova sempre più diffusione il coniglio nano. A dispetto di quanto si pensa, questa razza di coniglio e facilmente addomesticabile e riesce a farsi volere...
Animali da Compagnia

Come alimentare il coniglio nano

I conigli nani sono considerati la specie più piccola di lepri sul pianeta a causa di un gene che ostacola la capacità di sviluppare la loro crescita. Ma non tutti sono uguali. Esistono, infatti, tre razze maggiormente conosciute di conigli nani: la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.