Come ottenere il pedigree di un gatto

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Il termine pedigree ha origini francesi, Pied de grue è la parola da cui deriva e significa Zampa di gru. In tempi antichi gli alberi genealogici erano disegnati indicando i figli con delle linee rette che si sdoppiavano verso il basso, questa forma che ricorda le orme di una gru ha dato inizio alla definizione. Con il tempo e il passaggio dai vari paese e lingue si è formata la definizione di pedigree come la conosciamo oggi.Il pedigree veniva usato per stabilire la genealogia dei cavalli inizialmente, poi si è diffuso l'utilizzo per tutti gli animali di cui si vuole tracciare la genealogia e dichiarane con sicurezza la razza.Quindi anche i gatti hanno un loro pedigree ma solo se sono di razza e se si è tenuta traccia di tutta la sua storia familiare.Analizziamo nei dettagli di cosa si tratta e come ottenere il pedigree di un gatto.

28

Occorrente

  • Certificato di nascita del cucciolo
  • Certificato di monta
  • Pedigree dei genitori del gatto o numero di registrazione
  • Certificato di passaggio di proprietà
38

Che cosa è il pedigree

Il pedigree è un documento d'identità che attesta genealogia del gatto e dichiara la sua appartenenza ad una specifica razza. Il pedigree viene rilasciato dalle Associazioni Feline Italiane, nessun'altro può emettere tale documento diffida quindi da falsi pedigree non appartenenti a tale associazione.
Sul pedigree si possono trovare le discendenze genetiche del gatto, il suo nome, il sesso maschile o femminile, la data in cui è nato, il colore del suo pelo. È inoltre indicato il numero con il quale è stato registrato e il numero di microchip. Nel pedigree si troverà anche il nome dell'allevatore e il nome e indirizzo dell'eventuale allevamento da dove proviene il gatto in questione. Per quanto riguarda l'attestazione di razza è necessario che vi siano i dati dei genitori, quindi saranno registrati i nomi di padre e madre del gatto e i loro dati completi di numero di registrazione. Nel pedigree non ci si ferma ai genitori del cucciolo ma si procede in linea di discendenza fino a che ve ne è documentazione, il pedigree riporta ogni dato.Il pedigree è quindi una carta d'identità completa del gatto che viene registrato nel Libro delle origini. A tale registro si possono aggiungere i gatti appartenenti ad una delle razze riconosciute ufficialmente, i gatti che possiedono un pedigree con una linea genetica provata di tre generazioni di razze.Le Associazioni Feline

48

Cos'è l'ANFI

L'associazione che il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali riconosce, è l'ANFI. L'Associazione Nazionale Felina Italiana è anche quella che emette la quantità maggiore di pedigree di gatti nel Paese. Nata nel 1947, l'ANFI fa parte del FIFe, Federation Internationale Feline, la federazione dei felini a cui appartengono 41 paesi in tutto il mondo condividendo il medesimo regolamento e la volontà di selezionare i gatti per ottenere animali in salute.Secondo le normative europee, ogni negoziante o allevatore di gatti deve avvenire solo se in presenza di un documento che ne attesti l'origine e la razza: il pedigree.Non bisogna quindi prendere in considerazione coloro che non sono in possesso di tale documento o ne presentano uno falso e non verificabile all'ANFI.

Continua la lettura
58

Che valore ha il pedigree

Il pedigree è un certificato che dimostra la registrazione del gatto al Libro delle origini ed è un documento che ha valenza legale. Tale documento dichiara che il gatto in oggetto appartiene ad una specifica razza e alla discendenza genealogica indicata nel certificato. Avere il pedigree di un gatto è quindi la prova validata che quel gatto è di razza ed ha un certo valore. Il pedigree è l'unico documento valido che attesti la provenienza genitoriale e di razza del gatto. Nessun altro certificato ha tale valore, nemmeno se redatto da veterinari o presunti esperti. La normativa che regola l'emissione e la validità dei pedigree è la Direttiva CEE 174/91 e il Decreto Lgsl 529/92.

68

Come richiedere il pedigree di un gatto

Per ottenere il pedigree di un gatto di razza bisogna prima di tutto denunciare la nascita della cucciolata registrando ogni cucciolo nato. La denuncia va effettuata entro e non oltre i 30 giorni dal parto, dopo di che si richiede il pedigree certificato la monta e presentando i documenti dei genitori. Bisogna poi essere in possesso del certificato di nascita dei cuccioli di cui si vuole richiedere il pedigree e la dichiarazione scritta del veterinario che ne attesta la proprietà o il passaggio della stessa.Una volta in possesso di tutti i documenti richiesti si devono inviare all'ANFI con sede a Torino in via Gropello, 12 con la richiesta di emissione di pedigree. In alternativa ci si può recare di persona o scaricare i moduli di richiesta per via telematica visitando il sito ufficiale dell'Associazione Nazionale Felina Italiana nella sezione modulistica dove vi sono inoltre a disposizione, molti moduli per tute le esigenze. Seguire le indicazioni presenti nel sito e sul modulo per richiedere il pedigree del vostro gatto o telefonare allo 011 41227703 per ottenere informazioni dirette.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non comprare gatti da allevatori o negozianti che non forniscono pedigree
  • Rivolgersi direttamente all'ANFI per controllare che il pedigree che vi è stato dato sia valido e registrato
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come iscrivere il proprio gatto a una mostra felina

Il gatto ha un corpo sinuoso che gli permette di infilarsi in spiragli strettissimi attutire urti che sarebbero fatali ad altri animali. Le loro zampe hanno dei veri e propri silenziatori incorporati, dei morbidi cuscinetti circondati da una folta pelliccia...
Gatti

Adottare un gatto: 10 errori da non commettere

Quando si desidera adottare un gatto, occorre tenere nella giusta considerazione molteplici fattori. Solo in questo modo si potrà sempre realizzare una scelta corretta, matura e consapevole. Nessuna approssimazione, dunque, nell'adozione di questo simpatico...
Gatti

Cosa fare se il gatto rifiuta di uscire

Il gatto è un animale dal carattere affascinante con una forte tendenza all'indipendenza, l'autonomia e la libertà. Per questo è molto facile che il gatto, pur se abituato ad essere un gatto domestico, desideri spesso uscire per esplorare l'ambiente...
Gatti

Come fare se il pelo del gatto è stato trascurato

Il gatto è un'animale molto autonomo e di per se molto pulito. Infatti i gatti dedicano molto tempo alla pulizia del loro pelo. Allo stesso tempo però a causa della vivacità e lo spirito di avventura possono rovinare il loro pelo. In questa guida ci...
Gatti

5 consigli per mantenere in forma il tuo gatto

Il gatto è un animale che dorme tantissimo. Il suo riposo quotidiano può contare dalle 12 alle 16 ore di sonno. Per sua natura, il gatto tende alla pigrizia, e il gatto abituato a tutti i comfort casalinghi rischia di mettere su qualche chilo di troppo....
Gatti

10 cose che fanno vivere più a lungo il tuo gatto

Il gatto, insieme al cane, è l'animale da compagnia più apprezzato. Gli amanti del gatto amano in particolare la sua indole indipendente. Il suo carattere un po' schivo e allo stesso tempo curioso lo rende una creatura particolare. Prendersi cura di...
Gatti

Come fare ingrassare un gatto

Chi possiede un gatto normalmente è molto attento alla sua alimentazione e cerca, per quanto possibile, di evitare che esso ingrassi troppo: questo perché l'aumento smodato di peso nel gatto comporterebbe una sterilizzazione e castrazione. Ma ci sono...
Gatti

10 segnali che dimostrano che il gatto ti ama davvero

Il gatto è un animale domestico molto enigmatico. Non sempre riuscite a cogliere i sentimenti e l'emozioni che sta provando. In questa guida vedrete molto brevemente quando il gatto dimostra il suo amore per voi. Vediamo, quindi in maniera molto semplice,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.