Come prendersi cura dei cani

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

All'interno di questa guida andremo a occuparci di amici a quattro zampe e, nello specifico, di cani. Entreremo nel dettaglio rispetto a come prendersi cura dei cani nel modo giusto. Questa guida sarà composta da cinque passi differenti: il primo, ovvero quello che state leggendo in questo momento, ha esclusivamente uno scopo di carattere introduttivo alle tematiche che seguiranno. Successivamente, ci saranno altri quattro passi.
Avere un cane che ci aspetta quando torniamo a casa, che reclama sempre impaziente il cibo, che richiede costantemente le nostre attenzioni: cosa significa? Queste situazioni rappresentano qualcosa che difficilmente può essere espresso con delle semplici parole. Si tratta di emozioni e di sensazioni molto forti e molto personali. Per alcuni la passeggiata con il proprio cane rappresenta solo uno stimolo per uscire di casa, un modo per vincere la pigrizia o un sistema per conoscere persone nuove a cui comunicare le proprie esperienze.
Prendersi cura di un cane non è semplice, ma può diventare una cosa bellissima, quando si amano i cani.

28

Occorrente

  • esperienze personali
  • ricerche
  • affetto
38

Come abbiamo appena detto all'interno del passo d'introduzione di questa guida, ora andremo a occuparci di come prendersi cura dei nostri cani. Non perdiamo assolutamente del tempo prezioso e cominciamo immediatamente le nostre argomentazioni a riguardo di questa specifica tematica in particolare.
Quando una persona decide di prendere, acquistare e avere in regalo un cane, dovrebbe sempre conoscere accuratamente gli eventuali problemi che si potrebbero presentare nella convivenza futura con un cane. Molto frequentemente assistiamo alle lamentele dei proprietari dei cani e delle loro aspettative, nei confronti del loro animale, che restano deluse. Tra i problemi che si possono presentare, uno dei più frequenti e fastidiosi è il carattere mordace del cane o la sua disubbidienza.

48

Come spesso accade, purtroppo, capita che le persone vadano a scaricare le loro rabbie represse sugli animali, che sono completamente innocenti. Vengono picchiati e, nella maggior parte dei casi, abbandonati al loro destino. Per questo motivo è utile fornire alcuni spunti di riflessione, che consentono di sapere esattamente a cosa andiamo incontro quando prendiamo con noi un cane e conviviamo dividendo con lui il nostro ambiente.

Continua la lettura
58

Ora, possiamo andare a prendere in considerazione tutti quei fattori che risultano essere fondamentali per la vita del nostro amico a quattro zampe, in modo tale da cominciare a porre delle basi di ragionamento:
1) L'ambiente nel quale si ritrova a vivere il cane;
2) il tempo disponibile del proprietario, le spese da affrontare, l'educazione del cane, la stagione migliore per l'acquisto, il modo di affrontare un viaggio con il cane;
3) la longevità del cane, la sua funzione, la taglia e la razza, il sesso, il carattere, l'età, lo stato di salute, la predisposizione a malattie.

68

Per quanto riguarda l'ambiente è bene prendere un cane, specie se di grossa taglia, se si possiede un giardino o un piccolo pezzo di terra dove il cane può liberamente muoversi senza essere costretto a vivere tra le mura domestiche e uscire solo per la passeggiatina legata ai suoi bisogni.
Per il secondo ordine di fattori, è bene che il proprietario abbia un po' di tempo libero da dedicare al cane e alla sua educazione. Inoltre deve considerare che una certa quantità di denaro, non eccessiva, deve essere dedicata alle spese per il cane.
Per quanto riguarda il genere di cane da acquistare i gusti del proprietario sono importanti: si può desiderare un cane da salotto, da guardia, da caccia, un cucciolo o un adulto, un maschio o una femmina. Questi fattori devono essere considerati, nonché valutati in modo molto approfondito, specialmente nel momento in cui la razza del cane che dovremo accudire risultasse essere molto particolare e delicata dal punto di vista sanitario.
Comunque sia, accudire un cane, magari già da cucciolo, è una grande occasione di crescita personale, e anche educativa per i nostri bambini. Preferirei che tutti scegliessero di portarsi a casa un cane preso da un canile. Con la loro sofferenza avranno, una volta sbloccatisi, un amore infinito verso l'uomo.
Vi consiglio, inoltre, la lettura di questa guida: http://www.dallapartedelcane.it/cani/cucciolo1.htm.
Spero che questa guida su come prendersi cura dei cani sia utile.

78

Guarda il video

88

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Prendersi cura di un cane anziano

I cani si sa, sono i migliori amici dell'uomo, e come tali vanno curati e cresciuto con amore e rispetto. Anche perché, nonostante la loro breve vita sono gli amici più fedeli che possiamo avere e molto spesso in vecchiaia cominciano ad avere problemi...
Cani

Come prendersi cura di un Samoiedo

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter prendersi cura di un Samooiedo, nel modo migliore e con amore e passione vera ed infinita!Il Samoiedo è una razza di cane di origine siberiana che prende il nome dall'omonima...
Cani

Come prendersi cura di uno Schnauzer

Lo Schnauzer è una razza di origine tedesca che comprende tre tipi di taglia: nana, media e gigante, con  tre possibili colori: nero, sale e pepe, nero argento, bianco. Il termine Schnauzer corrisponde al termine italiano mustacchi, ed è il modo con...
Cani

Come prendersi cura del lupo cecoslovacco

Il cane lupo cecoslovacco è un pastore di taglia medio-grande. Questa razza canina risale a tempi abbastanza recenti. Difatti nel 1955 si fece un esperimento in Cecoslovacchia, incrociando 48 esemplari di pastore tedesco e 4 esemplari di lupi euroasiatici....
Cani

Come prendersi cura di un cane con la lesmaniosi

Con il periodo estivo e le imminenti vacanze al mare, anche dei nostri quadrupedi, si ripresenta puntuale il terrore della Leishmaniosi. La Leishmaniosi è una grave malattia infettiva che può colpire i cani e marginalmente l’uomo. Purtroppo è presente...
Cani

Come prendersi cura di un cane disabile

Anche i nostri i nostri fedeli amici a 4 zampe, nel corso della loro vita, possono incontrare difficoltà a livello sanitario. Vuoi per una malattia, vuoi per uno sfortunato incidente, il nostro Fido si può trasformare da un giorno all'altro in una creatura...
Cani

Come Prendersi Cura Di Un Cocker Inglese

Il cocker inglese è un cane da caccia appartenente al gruppo degli spaniels adatti per la cerca e il riporto. La piccola taglia (tra gli 11 e i 13 chili di peso) gli consentono di addentrarsi con facilità nelle forre e tra i rovi. È un cane attivo,...
Cani

Come prendersi cura di un cane affetto da cimurro

Prendersi cura di un cane malato richiede tantissimo impegno e amore. Le patologie che possono colpirlo, infatti, sono numerose e di varia natura. Esistono le malattie di natura batterica, come può essere la rogna. Ma esistono anche malattie virali,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.