Come prendersi cura del pesce milione

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il Guppy o pesce milione è un animaletto molto particolare, dolce e tenero. La sua caratteristica più evidente è l'ampia coda e la testa abbastanza grande. La bocca è ampia ed ha molti e sottili denti. Il pesce milione di genere femminile o maschile, ha una colorazione piuttosto particolare che va dal verde scuro al grigio intenso e che risulta essere progressivamente più chiara sui fianchi, fino a divenire quasi bianca sul ventre. In questa semplice ed intuitiva guida, vediamo quindi insieme, come gestire al meglio e come prendersi cura di questi pesciolini nel miglior modo possibile. Buona lettura!

27

Occorrente

  • grande acquario,mangime adatto
37

Il pesce Milione è molto bello esteticamente: è facile trovarlo negli acquari di tutto il mondo. Diventa quindi, un bellissimo ornamento delle nostre case. Il pesce Milione deve essere curato costantemente e quotidianamente. Per prima cosa, recatevi presso un venditore autorizzato e scegliete i pesciolini che più attirino la vostra attenzione: prediligete quelli dall'aspetto sano e quelli che vi ispirano la giusta e gradevole simpatia. In genere si consiglia di prendere un maschio e due o tre femmine, per assicurare l'adeguata ed indispensabile compagnia ed evitare spiacevoli inconveniente (infatti il pesce Milione di genere maschile diviene molto aggressivo, se è presente soltanto un pesce di genere femminile).

47

Dopo la fase dell'accurata scelta, è necessario procurarsi un grande e spazioso acquario, dotato dei giusti comfort e che sia capace di ospitare al meglio i pesci. Il contenitore deve possedere una capacità di almeno ottanta litri. Bisogna sottolineare che il filtro deve essere non troppo forte e potente, perché i pesci troppo piccoli, potrebbero rischiare di essere risucchiati all'interno dello stesso. È inoltre indispensabile predisporre un coperchio sull'acquario, perché i pesci tendono a galleggiare sulla superficie.

Continua la lettura
57

I pesci, dopo che sono stati inseriti nel loro nuovo habitat, hanno bisogno di nutrirsi in maniera adeguata e sicura. Il loro cibo prediletto sono le artemie, i piccoli vermi ed il classico mangime a scaglie sottili. I pesciolini molto giovani devono essere cibati due volte al giorno, prediligendo sia carne che verdure, come una piccola quantità di spinaci bolliti tritati sottilmente. Fate attenzione a non esagerare nel dare troppo mangime perché si deposita sul fondo della vasca e tendendo a marcire, può arrecare spiacevoli infezioni agli stessi pesciolini.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • curate con molta attenzione i vostri pesci
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesci

Come nutrire i piranha

I gatti, i cani ed i conigli, sono da sempre in vetta nella classifica degli animali domestici maggiormente apprezzati e gettonati. Non a caso, un recente studio ha dimostrato che ogni anno un milione di famiglie, ne adotta uno accogliendolo nelle proprie...
Altri Mammiferi

I 10 animali più pericolosi del mondo

Delle specie solitamente ritenute tranquille, apparentemente amichevoli, in realtà possono essere letali, qualora fossero provocati dall'uomo. Tra cui 10 animali che non ti aspetteresti mai di trovare in questa guida, più pericolosi del mondo. Come,...
Cani

Come riconoscere un anofele

Per chi non lo sapesse, l'anofele è una zanzara, il principale vettore della malaria. A causa di questo parassita, oggi si contano più di un milione di morti all'anno. L'anofele generalmente vive in prossimità di paludi, acque stagnanti e pantani,...
Cani

10 motivi per cui avere un cane

Stai valutando la possibilità di prendere un animale domestico e la tua scelta è ricaduta su un cane? O sei ancora indeciso? Al di là delle cure che richiede e delle responsabilità che comporta l'avere in casa un amico a 4 zampe, si tratta sicuramente...
Pesci

Come allevare ed alimentare i ciclidi nani

I ciclidi nani sono dei coloratissimi pesciolini, originari dell'America Latina. Si definiscono “nani” perché raggiungono una dimensione di massimo 12cm. Hanno un corpo di forma allungata, dai colori vivaci. I ciclidi nani dimostrano una particolare...
Pesci

Come trasferire i pesci da una vasca all'altra

Molti di voi siete sicuramente in possesso di pesciolini rossi o di quelli da acquario. E magari avete intenzione di trasferirli da una vasca ad un'altra per una qualsiasi motivazione personale. Cosa dovete fare? Questa guida vi aiuterà a scoprire come...
Pesci

Come Svezzare I Piccoli Avannotti

È sempre un momento speciale la nascita di una nuova vita, quando i vostri pesci depongono le uova e queste vengono fecondate potrete ammirare le varie fasi del suo sviluppo da molto vicino. Una volta che le uova si saranno schiuse inizierà la fase...
Pesci

Come scegliere i pesci per l’acquario tropicale

Scegliere i pesci per il nostro acquario può essere molto semplice ma nello stesso tempo impegnativo. Bisogna conoscere le specie di tutti i pesci o chiedere informazioni al venditore se i pesci che stiamo comprando o che compreremo andranno d'accordo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.