Come prendersi cura dell'American Stefford Shield

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In questo articolo vogliamo dare una mano ai nostri lettori e lettrici, che sono dei veri e propri amanti degli animali, a capire come poter prendersi cura dell'american stefford shield.
Iniziamo subito con il dire che l' American Stefford Shield, anche chiamato Amstaff per comodità linguistiche, è una razza canina che ha origini lontane, da collocare negli antichi combattimenti tra animali. Appunto per questo, il suo aspetto intimorisce molto, ma ciò non vuol dire che esso sia un cane pericoloso; è infatti utilizzato molto sovente nei trattamenti di pet terapy.

25

Occorrente

  • Amstaff
  • amore
  • passione
35

Costruire un riparo

Attenzioni particolari vanno anche alla sistemazione che si può essere in grado di dare a questo cane. Lui, infatti, è molto attivo con muscoli molto sviluppati: ha perciò bisogno di ampi spazi in cui correre e sfogarsi, possibilmente con degli alberi robusti, non è cosa rara vederlo arrampicare come un gatto. È, quindi, sconsigliato mantenerlo all' interno di un appartamento. Per ovviare agli sbalzi termici, ai quali è molto sensibile a causa del pelo raso che ha, potete costruire una cuccia con tetto e pareti in legno, da rendere più confortevole con l' inserimento di cuscini e coperte.

45

Come educarlo

Partendo dall' educazione che si dovrà insegnare a questo tipo di cane, si può dire che bisognerà iniziare da quando è un cucciolo: l' Amstaff è un cane molto docile ed intelligente, ma necessita comunque di alcune regole. Quelle fondamentali da seguire, riguardano i comandi basilari come stare seduto e non attaccare gli ospiti che vengono a far visita alla famiglia, ma soprattutto deve capire chi è il "capobranco". Questa educazione avverrà utilizzando un tono di voce diverso a seconda delle occasioni: esso dovrà infatti essere dolce quando si vuole premiare il cane, ma autoritario quando lo si deve rimproverare. In questo modo anche in futuro, saprà associare i vari toni alle sue azioni.

Continua la lettura
55

Non aggressivo con i bambini

A causa del suo carattere allegro e socievole è molto indicato nel gioco con i bambini, al contrario di quello che si potrebbe pensare osservando il suo muso intimidatorio. Esso, è molto buono con i bambini, sopportando anche alcune piccole torture al quale potrebbero sottoporlo. È utile però insegnare loro a non disturbarlo durante i suoi pasti, che dovranno essere un paio al giorno, ed a rispettare i suoi spazi: quando l' American Stefford Shield decide che non vuole più giocare, è realmente ora di smettere. Questo cane, sa spingere molti bambini a praticare attività fisica, solitamente non molto disposti, grazie al gioco.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come prendersi cura di uno Shiba - inu

Lo shiba- inu è un cane giapponese dal carattere molto docile che si affeziona molto facilmente e che tiene tantissima compagnia. Ma è anche un cane che sa difendere il suo padrone. In più è un ottimo cane da caccia. Shiba-Inu vuol dire letteralmente...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un gatto siamese

Se vogliamo occuparci di un gatto, dobbiamo tenere conto del fatto che un animale domestico ha bisogno di molte attenzioni e cure giornaliere. I gatti sono una buona alternativa ai cani. Si tratta di animali abbastanza indipendenti, anche se bisogna occuparsene...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un criceto russo

I criceti appartengono alla famiglia dei Cricetidi, che comprende più di 500 specie. Alcune di queste hanno caratteristiche idonee all'allevamento domestico. Tra quelle più comuni, ricordiamo soprattutto il criceto russo, siberiano e siriano. Si tratta...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un coniglio nano d'angora

Il coniglio nano d'Angora, essendo un animale da compagnia particolarmente delicato, necessita di non poche attenzioni da parte del proprio padrone. Per questo motivo, infatti, è difficile trovare tale animale allo stato brado. Una delle caratteristiche...
Cura dell'Animale

10 consigli per prendersi cura dei denti del gatto

I gatti sono animali domestici docili e molto simpatici, sempre alla ricerca di giochi e capaci di instaurare un rapporto profondo con il proprio padrone. Ma è molto importante anche per questi simpatici quadrupedi, avere una igiene dentale sana che...
Cura dell'Animale

Consigli per prendersi cura di un canarino

Il canarino è uno degli animali domestici più diffusi. È molto amato per il suo canto melodico e per il piumaggio dal colore vivace. Sebbene sia un uccello da compagnia facile da mantenere, se decidete di acquistarne uno dovete tenere presente che...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un coniglio disabile

La disabilità rappresenta una ricchezza e non un ostacolo per quegli animali che, di fronte alla malattia, mostrano grande dignità, spirito di adattamento e amore per la vita. Un coniglio disabile non è necessariamente infelice, affronta le difficoltà...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un coniglio anziano

Molte persone decidono di adottare un animale come proprio compagno, da tenere in casa e crescere. Diventano quindi parte integrante della famiglia e continuano a vivere con noi per molti anni, soprattutto se li curiamo come si deve. Gli animali da compagnia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.