Come prendersi cura di un devon rex

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se amiamo i gatti ed intendiamo allevarne uno un tantino insolito per aspetto e corporatura, possiamo sicuramente optare per un Devon Rex. Si tratta di un esemplare non bello come i tradizionali gatti dal tipico aspetto di una tigre, ma che tuttavia ha un certo fascino. A tale proposito, ecco una guida su come prendersi cura di un Devon Rex.

25

Occorrente

  • Casa
  • Spazzola a denti fini
  • Detergente delicato
  • Piccola quantità di cibo giornaliero
35

Tenere il Devon Rex in casa

Nonostante molto dell'aspetto di questa razza di gatti deriva dal lavoro attento degli allevatori, la loro nascita è dovuta soltanto ad un casuale incroci. L'accoppiamento di quest'ultimo con una gattina proveniente dalla sua stessa cucciolata, ha generato la nuova razza che poi da allora è diventata di routine. Per colpa del loro pelo sottile o addirittura quasi assente, i Devon Rex: non possono assolutamente vivere all'esterno, poiché le basse temperature potrebbero essergli fatali. Il consiglio è dunque di tenerli in casa specie nel periodo invernale.

45

Spazzolare periodicamente il pelo

Questa razza di gatti non hanno bisogno di specifiche cure; infatti, possono essere pettinati periodicamente con una spazzola a denti fini e lavati nelle zone della pancia e delle orecchie, con un detergente delicato. La caratteristica principale del Devon Rex è il proprio aspetto estremamente particolare (che porta alcuni a ritenerlo bellissimo e altri a ritenerlo un gatto ''sbagliato'' e, dunque molto brutto); precisamente, esso presenta una testa a cuneo, enormi occhi leggermente obliqui ed orecchie di grandi dimensioni rispetto al resto del corpo. Altri due aspetti interessanti sono rappresentati dalla pelliccia cortissima e fragile, che spesso fa pensare ad un gattino appena tosato, e dalla presenza di zone quasi glabre (come la pancia), che lo rendono perfetto per la vita in appartamento, poiché tendono a perdere pochissimo pelo (anche durante i periodi della muta estiva o invernale).

Continua la lettura
55

Somministrare poco cibo

Il carattere del Devon Rex non assomiglia a nessun altro gattino ed è estremamente mite, quasi timido, notevolmente curioso e poco indipendente. Inoltre, esso: tende ad affezionarsi quasi morbosamente al proprio padrone ed, infatti, difficilmente rifiuterà le sue coccole e facilmente gli girerà intorno per tutto il tempo, finché non verrà soddisfatto il suo bisogno di affetto. Infine, i gatti di questa razza godono di un appetito tale da definirli quasi insaziabili. Tuttavia se decidiamo di allevarli non bisogna cedere alle loro avances, e somministrargli soltanto una piccola quantità di cibo ogni giorno, soprattutto perché tendono ad ingrassare a dismisura e a perdere la caratteristica agilità che contraddistingue i felini in genere.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come prendersi cura di un gatto persiano

Il gatto persiano ha un pelo davvero folto e lungo e un musetto "schiacciato". Non è una razza sorta spontaneamente ma appartiene ad una specie voluta e selezionata dall'uomo. Proprio per questo non è dotata di difese innate per i piccoli "inconvenienti"...
Gatti

Come prendersi cura dei gatti a pelo lungo

Al giorno d'oggi il gatto è un tipico animale domestico, non più adoperato per la caccia ai topi, e ne esistono varie tipologie, ad esempio a pelo lungo. Il gatto a pelo lungo è sicuramente maestoso e bellissimo, ma difficile da gestire e curare. Naturalmente...
Gatti

Come prendersi cura del pelo del gatto

In questo articolo vedremo oggi come prendersi cura del pelo del gatto. Esso è veramente molto importante, in quanto ha il compito di proteggere l'animale dall'umidità, dal freddo e dagli sbalzi della temperatura. Perciò, è fondamentale prendersi...
Gatti

Tutto sul Selkirk Rex

Il Selkirk Rex è una razza felina originaria degli Stati Uniti, nello specifico del Montana. Come avviene per molte razze la sua origine è casuale, nasce infatti dall'incontro di una simpatica randagina, dotata di un mantello molto folto, con un gatto...
Gatti

Come prendersi cura di un gattino

Sia gli amanti degli animali che tutti gli altri, dovrebbero sapere che nel momento in cui si decide di tenere un gattino in casa, ed in generale un qualsiasi altro animale, bisognerà prendersi ben cura di lui. Sarà necessario infatti anche avere numerose...
Gatti

Come prendersi cura di un Thai

Questo gatto dall'aspetto nobile e raffinato è in realtà un grande giocherellone che può stabilire buoni legami sia con i grandi che con i piccini. Spesso bisogna fare attenzione ad alcuni accorgimenti per prendercene cura al meglio. Vediamo allora...
Gatti

Come prendersi cura di un Ocicat

I gatti, come i cani, sono gli animali più amati dalle persone, e non è insolito trovare persone che li curano in maniera maniacale tanto da considerarli come parte integrante della propria famiglia. Ma affinché il proprio gatto abbia vita lunga è...
Gatti

Tutto sul German Rex

Nell' Ottocento il gatto è stato riconsiderato fino a diventare l' animale da compagnia che tutti conosciamo. Vi sono molteplici razze di gatto, alcune molto antiche mentre altre piuttosto recenti come il German Rex, gatto dal manto particolare e dalle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.