Come prendersi cura di un Highland Fold

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La guida che andremo a sviluppare lungo i prossimi tre passi della guida in questione, si concentrerà sugli animali e, nello specifico, sui gatti. Infatti, andremo a spiegarvi alcune particolarità, nonché come prendervi cura di un Highland Fold. Vediamo insieme come fare. L'Highland Fold è un gatto che richiede particolari cure, che ovviamente è bene tenere a mente, se si decide di acquistarne uno. Naturalmente, risulta essere estremamente importante conoscere tutte le caratteristiche dell'animale che si desidera tenere all'interno del proprio appartamento, ciò per assicurargli una vita agiata e serena. Il suo carattere è molto particolare, e quindi di fondamentale importanza conoscerlo bene. Un altro fattore meritevole di attenzione è il fattore alimentare, con le quantità di cibo precise da far assumere al gatto, al fine di non provocargli fastidiose problematiche.

25

Le origini dell'Highland Fold.

L'Highland Fold è un gatto originario del territorio scozzese, nato attraverso un incrocio di un gatto persiano con un gatto di razza Scottish Fold. Inizialmente il suo aspetto rimanda molto allo scottish Fold, ma ha alcune differenze dal punto di vista del pelo. Infatti, lo Scottish Fold ha il pelo più morbido e più lungo, mentre l'Highland Fold no. Presenta una forma tozza e muscolosa, questo gatto non ha un'aspetto nobile come i suoi avi Siamesi, ma il suo muso intelligente e malinconico, risulta essere capace di far innamorare anche i più restii. Le orecchie, come nello Scottish Fold, sono piegate in avanti e conferiscono al capo di questo gatto un aspetto rotondeggiante molto diverso dalla testa cuneiforme della maggior parte delle razze feline.
Per quanto riguarda le zampe, esse sono molto robuste, solide e pelose.

35

Soffre la lontananza dal padrone.

Caratterialmente gli Highland Fold sono gatti estremamente miti e soprattutto docili.
Rispettosi della proprietà e delle persone difficilmente combineranno guai in casa, a meno che questi guai non siano dovuti a goffaggine! Gli Highland Fold sono gatti poco vivaci e "chiacchieroni", e si adattano perfettamente alla vita di appartamento.
Una problematica relativa all'Highland Fold è sicuramente quella della sofferenza dovuta alla lontananza dal suo padrone e, proprio per questo motivo, non dovrebbero esser lasciati a casa da soli. Magari, potreste optare per farli stare in un periodo di lontananza con un gatto della sua stessa specie, o anche con un cane, con cui va d'accordo e instaura un bel rapporto molto velocemente.

Continua la lettura
45

Caratteristiche fisiche.

Le orecchie di questo dolcissimo gatto presentano la caratteristica di essere precisamente curvate in avanti, proprio per questo motivo hanno la fastidiosa capacità di raccogliere sporcizia e parassiti che possono provocare serie infezioni e, per questo motivo, dovranno essere pulite almeno due volte alla settimana. Il pelo di questi gatti, inoltre, tende a formare facilmente fastidiosi nodi e, per questo motivo, è necessario spazzolarlo più volte la settimana.
Concludiamo questa guida con il consiglio di ulteriori approfondimenti relativi a questa razza di gatti, in modo tale che possiate avere poi tutte le conoscenze necessarie per la sua gestione, nel momento in cui deciderete di averne uno con voi. Eccovi un link: http://www.agraria.org/gatti/highlandfold.htm.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come prendersi cura di un gatto persiano

Il gatto persiano ha un pelo davvero folto e lungo e un musetto "schiacciato". Non è una razza sorta spontaneamente ma appartiene ad una specie voluta e selezionata dall'uomo. Proprio per questo non è dotata di difese innate per i piccoli "inconvenienti"...
Gatti

Come prendersi cura dei gatti a pelo lungo

Al giorno d'oggi il gatto è un tipico animale domestico, non più adoperato per la caccia ai topi, e ne esistono varie tipologie, ad esempio a pelo lungo. Il gatto a pelo lungo è sicuramente maestoso e bellissimo, ma difficile da gestire e curare. Naturalmente...
Gatti

Come prendersi cura del pelo del gatto

In questo articolo vedremo oggi come prendersi cura del pelo del gatto. Esso è veramente molto importante, in quanto ha il compito di proteggere l'animale dall'umidità, dal freddo e dagli sbalzi della temperatura. Perciò, è fondamentale prendersi...
Gatti

Come prendersi cura di un gattino

Sia gli amanti degli animali che tutti gli altri, dovrebbero sapere che nel momento in cui si decide di tenere un gattino in casa, ed in generale un qualsiasi altro animale, bisognerà prendersi ben cura di lui. Sarà necessario infatti anche avere numerose...
Gatti

Come prendersi cura di un Thai

Questo gatto dall'aspetto nobile e raffinato è in realtà un grande giocherellone che può stabilire buoni legami sia con i grandi che con i piccini. Spesso bisogna fare attenzione ad alcuni accorgimenti per prendercene cura al meglio. Vediamo allora...
Gatti

Come prendersi cura di un Ocicat

I gatti, come i cani, sono gli animali più amati dalle persone, e non è insolito trovare persone che li curano in maniera maniacale tanto da considerarli come parte integrante della propria famiglia. Ma affinché il proprio gatto abbia vita lunga è...
Gatti

Come prendersi cura di un maine coon

Il Maine Coon è un gatto estremamente affascinante capace di colpire grandi e piccini sia per il suo aspetto maestoso che per il suo carattere riflessivo ma allo stesso tempo giocoso. Nonostante il lungo pelo e le grandi dimensioni possano far pensare...
Gatti

Come prendersi cura di un devon rex

Se amiamo i gatti ed intendiamo allevarne uno un tantino insolito per aspetto e corporatura, possiamo sicuramente optare per un Devon Rex. Si tratta di un esemplare non bello come i tradizionali gatti dal tipico aspetto di una tigre, ma che tuttavia ha...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.