Come prendersi cura di uno Schnauzer

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Lo Schnauzer è una razza di origine tedesca che comprende tre tipi di taglia: nana, media e gigante, con  tre possibili colori: nero, sale e pepe, nero argento, bianco. Il termine Schnauzer corrisponde al termine italiano mustacchi, ed è il modo con cui venivano chiamati i "baffi" in Baviera. Sono proprio i lunghi baffi e le sopracciglia folte le caratteristiche principali di questi cani, impiegati in passato sia per la guardia che per la caccia ai ratti. Nei prossimi passaggi vi daremo dei consigli come prendersi cura di uno Schnauzer.

26

Occorrente

  • Mangimi secchi
  • Passeggiate e gioco
  • Giaciglio coperto
  • Toelettatura con stripping
36

Rapporto con i bambini

Gli Schnauzer sono cani robusti, sani e rustici, ma sono anche molto estroversi, affidabili e affettuosi. Quelli medi e grandi sono più votati alla guardia e alla difesa del territorio, mentre il nano è sicuramente un ottimo animale da compagnia che si adatta perfettamente alla vita di appartamento. Gli Schnauzer sono degli splendidi compagni di vita ed entrano a tutti gli effetti a far parte della famiglia. Con i bambini hanno un ottimo rapporto e, al contrario di alcuni terrier, sono tolleranti nei confronti degli altri cani. Lo Schnauzer è però molto protettivo nei confronti della propria famiglia e quindi molto diffidente verso gli estranei: state attenti quando prova ad avvicinarvi qualcuno che lui non conosce perché lo Schnauzer è sempre all'erta.

46

La cura del pelo

Il pelo dello Schnauzer, duro e fitto, lo protegge dalle intemperie esterne, ma è meglio farlo dormire in casa o in un luogo riparato. Il mantello è formato da un sottopelo lanoso, lo strato inferiore che ripara il cane dal caldo e dal freddo, e da un pelo più duro che ricopre la superficie. Circa tre volte-quattro all'anno va fatta una toelettatura, che gli conferisce grande eleganza ed evita la perdita di pelo in eccesso. La barba e le sopracciglia che coprono gli occhi sono caratteristiche peculiari dello Schnauzer ma sono anche il suo punto debole. La barba folta a volte si imbratta di cibo e può annodarsi: è importante pulirla bene con un panno umido e se possibile pettinarla per evitare i grumi di pelo. Il ciuffo davanti agli occhi non va assolutamente tagliato se non dal toelettatore.

Continua la lettura
56

Il cibo

Fategli mangiare mangimi secchi visto il notevole fabbisogno proteico necessario per un cane attivo come lo Schnauzer. Ricordate che tutti gli Schnauzer devono fare parecchio movimentoe lunghe passeggiate, inoltre è utile portarlo fuori anche per abituarlo a sporcare nei luoghi e nei tempi desiderati già da cucciolo dopo la somministrazione dei vaccini.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lo Schnauzer è molto protettivo, fate attenzione quando si avvicina un estraneo
  • Il bagno può essere fatto una volta al mese
  • Pulite la barba con un panno umido e pettinatela delicatamente
  • Fate dormire il vostro cane in un luogo riparato
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come prendersi cura di un Samoiedo

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter prendersi cura di un Samooiedo, nel modo migliore e con amore e passione vera ed infinita!Il Samoiedo è una razza di cane di origine siberiana che prende il nome dall'omonima...
Cani

Come prendersi cura di un criceto raffreddato

Così come accade per gli esseri umani, anche i mammiferi come il criceto possono andare incontro a patologie da raffreddamento. Il problema non va mai sottovalutato perché nel criceto, un semplice raffreddore, può spesso evolvere in stati febbrili...
Cani

Come Prendersi Cura Di Un Cocker Inglese

Il cocker inglese è un cane da caccia appartenente al gruppo degli spaniels adatti per la cerca e il riporto. La piccola taglia (tra gli 11 e i 13 chili di peso) gli consentono di addentrarsi con facilità nelle forre e tra i rovi. È un cane attivo,...
Cani

Prendersi cura di un cane anziano

I cani si sa, sono i migliori amici dell'uomo, e come tali vanno curati e cresciuto con amore e rispetto. Anche perché, nonostante la loro breve vita sono gli amici più fedeli che possiamo avere e molto spesso in vecchiaia cominciano ad avere problemi...
Cani

Come tagliare il pelo a uno schnauzer

Lo Schnauzer è un razza canina di origine tedesca, appartenente al gruppo dei terrier. In passato, al cane venivano tagliate le orecchie e la coda, ma nei tempi recenti, in molti paesi questa pratica è illegale. Lo schnauzer è un cane di taglia media...
Cani

Come accudire uno Schnauzer

Lo Schnauzer è un cane da guardia e da compagnia. È facile da addestrare ed è molto docile. Inoltre, è di origine tedesca e in passato veniva utilizzato come cane per la caccia al ratto. Tanto da guadagnarsi il soprannome di "cacciatore di topi"....
Cani

Come prendersi cura di un cane affetto da cimurro

Prendersi cura di un cane malato richiede tantissimo impegno e amore. Le patologie che possono colpirlo, infatti, sono numerose e di varia natura. Esistono le malattie di natura batterica, come può essere la rogna. Ma esistono anche malattie virali,...
Cani

Come prendersi cura di un cane sordo

L'udito, insieme all'olfatto, è uno dei sensi più sviluppati che il nostro amico a quattro zampe possiede, infatti esso può percepire suoni fino a 60mila Hertz contro i 20mila Hertz che riusciamo a sentire noi umani. Se un cane sordo ha perso questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.