Come prenderti cura del tuo cane

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Prendersi cura di un animale domestico in genere comporta delle grandi responsabilità, quindi prima di aprire la porta al vostro fido dovete prendere atto dell'impegno che vi aspetta, ma in compemnso lui saprà ricompensare il vostro lavoro con tutto l'amore e la fedeltà che solo un cane può dimostrare al suo padrone. In questa guida spiegherò come prenderti cura del tuo cane al meglio.

29

Occorrente

  • spazzola specifica per cani
  • salviettine
  • aceto di mele
  • tronchesina per unghie
39

Per prima cosa dovrete prendere appuntamento con un veterinario per controllare lo stato di salute e procedere ai vari vaccini che proteggeranno il cane da eventuali malattie, compresa la temutissima filariosi ossia la puntura di una zanzara infetta che potrebbe comportare gravi conseguenze per il vostro animale. Nel caso potreste chiedere anche di applicare un antiparassitario.

49

Il pelo del cane se non è ben curato inizia ad emanare dei cattivi odori, quindi il mio conisglio è quello di pulirlo ogni mattina con una salviettina umidificata con un un po' di acqua e aceto di mele che permetterà non solo di disinteffare in superficie, ma di evitare la perdita eccessiva del pelo in casa. Potete poi procedere con una spazzola specifica che si trova facilmente in commercio.

Continua la lettura
59

Anche la cura delle unghie del vostro fido è molto importante in quanto se trascurate potrebbero essere veicoli di infezioni dolorose e avere dei traumi se crescono in modo errato. Se il cane è a pelo lungo, vi consiglio di liberare le zampe dai grovigli di pelo e, anche se farà un po' di capricci voi accarezzatelo per infondere fiducia; quindi tagliate le unghie con la tronchesina specifica per cani. Vedrete che con il passare del tempo si abituerà a questo tipo di trattamento.

69

La cura delle orecchie è molto importante e non va trascurata perché il vostro fido potrebbe essere facilmente colpito da otiti o da corpi estranei che se non rimossi causerebbero infezioni dolorose. La cosa necessaria sarebbe quella di controllarlo spesso e di pulire le orecchie con dei prodotti specifici e in questo il veterinario potrà consigliarvi quello più adatto al vostro amico a quattro zampe.

79

Con il tempo il vostro cane potrebbe soffrire di mal di denti, in questo caso se vi trovate davanti a un alito cattivo, gengive arrossate e inappetenza, di sicuro c'è qualche problema dentale e occorrerà andare dal veterinario che saprà in primo momento curare il vostro fido e poli consigliarvi sia sull'alimentazione che sulla pulizia orale per evitare di ricorrere continuamente alle cure mediche.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il vostro fido non è un oggetto, quindi amatelo sempre e non abbandonatelo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Rimedi naturali per la cura del pelo del cane

Il cane, il migliore amico a quattro zampe dell'uomo con cui condividere i momenti migliori della vita. C'è chi prende un cane per avere la sua compagnia e chi invece per accontentare il capriccio del figlio ma la verità è che una volta entrato in...
Cani

Come prendersi cura di un cane disabile

Anche i nostri i nostri fedeli amici a 4 zampe, nel corso della loro vita, possono incontrare difficoltà a livello sanitario. Vuoi per una malattia, vuoi per uno sfortunato incidente, il nostro Fido si può trasformare da un giorno all'altro in una creatura...
Cani

Come prendersi cura di un cane sordo

L'udito, insieme all'olfatto, è uno dei sensi più sviluppati che il nostro amico a quattro zampe possiede, infatti esso può percepire suoni fino a 60mila Hertz contro i 20mila Hertz che riusciamo a sentire noi umani. Se un cane sordo ha perso questa...
Cani

Prendersi cura di un cane anziano

I cani si sa, sono i migliori amici dell'uomo, e come tali vanno curati e cresciuto con amore e rispetto. Anche perché, nonostante la loro breve vita sono gli amici più fedeli che possiamo avere e molto spesso in vecchiaia cominciano ad avere problemi...
Cani

Come prendersi cura di un cane con la lesmaniosi

Con il periodo estivo e le imminenti vacanze al mare, anche dei nostri quadrupedi, si ripresenta puntuale il terrore della Leishmaniosi. La Leishmaniosi è una grave malattia infettiva che può colpire i cani e marginalmente l’uomo. Purtroppo è presente...
Cani

Come riconoscere una frattura nel cane e come si cura

Un cane vivace amante delle corse e delle scorribande può incorrere in piccoli infortuni o fratture. Questo può capitare anche ad animali anziani, con passo tremolante oppure risultare il frutto di circostanze sfortunate. La frattura riguarda l’interruzione...
Cani

Come prendersi cura di un cane affetto da cimurro

Prendersi cura di un cane malato richiede tantissimo impegno e amore. Le patologie che possono colpirlo, infatti, sono numerose e di varia natura. Esistono le malattie di natura batterica, come può essere la rogna. Ma esistono anche malattie virali,...
Cani

Come prendersi cura di un cane dopo la sterilizzazione

I motivi per i quali chi possiede un cane decide di ricorrere all'intervento della sterilizzazione per il suo amico pelosetto, sono essenzialmente due: uno di ordine sanitario, secondo il quale (specialmente per la femmina) si determina la prevenzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.