Come preparare biscotti fatti in casa per il tuo gatto

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se il vostro gatto non ama particolarmente il sapore del cibo industriale delle scatolette o degli snack confezionati, una valida alternativa è la preparazione del suo cibo in maniera casalinga, ricorrendo al fai da te. In questo modo potrete evitarvi il costo delle scatolette, avendo nel contempo la possibilità di somministrare al vostro amico a quattro zampe cibi naturali, di cui sapete esattamente la provenienza, privi quindi di conservanti e coloranti alimentari. Sono svariate le ricette che potrete preparare, basterà infatti avere un po' di fantasia per ottenere biscotti per gatti naturali e sfiziosi, in grado di accontentare i gusti anche del gatto più esigente. In questa guida andremo quindi a vedere come preparare biscotti fatti in casa per il tuo gatto.

26

Occorrente

  • Farina di mais, farina di grano, 1 uovo, acqua, tonno, carne macinata, erba gatta, verdure.
36

L'impasto base

A prescindere dal gusto preferito del vostro gatto, l'impasto di base rimane sempre più o meno simile. Per questo motivo potrete fare una dose piuttosto generosa di impasto base, per arricchirlo poi con svariati ingredienti. Per ottenere l'impasto base è sufficiente mescolare in una terrina 125 grammi di farina di mais, 125 di farina di grano, un uovo sbattuto e 80 grammi d'acqua tiepida e mescolare vigorosamente per qualche minuto, fino ad ottenere un composto omogeneo.

46

Ingredienti aggiuntivi

A questo punto potrete aggiungere gli ingredienti che daranno il sapore principale al biscotto, secondo i gusti del vostro amico a quattro zampe. Potrete ad esempio aggiungere della carne macinata, sia di vitello, che di pollo, tacchino, manzo oppure un po' di tonno o di salmone finemente tritato. Per rendere più appetibile il biscotto potrete poi aggiungere dell'erba gatta tritata, mentre per rendere il biscotto più salutare potrete aggiungere delle verdure, come carote e zucchine, tagliate a piccoli cubetti e preventivamente lessate.

Continua la lettura
56

La cottura

Una volta amalgamati gli ingredienti, l'ultimo passo sarà quello della cottura. A questo proposito disponete delle palline di composto su un foglio di carta da forno e modellatelo nella forma che più vi piace, facendo però attenzione a creare biscotti uguali tra loro per dimensioni e spessore. A questo punto mettete la teglia in forno preriscaldato a 200 gradi e cuocete per una ventina di minuti o fino a quando la superficie dei biscotti sarà sufficientemente dorata. Ecco che i biscotti sono pronti, potrete poi conservarli in un recipiente chiuso ermeticamente per 4-5 giorni in frigorifero o in un luogo fresco e asciutto, lontano da umidità e fonti di calore.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • I biscotti si conservano chiusi in un recipiente ermetico per 4-5 giorni
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Biscotti per gatti fai da te: 3 ricette

Sono moltissime le famiglie che decidono ogni giorno di adottare un animale domestico perché questo ci fa sempre molta compagnia e rallegra le nostre giornate. La maggior parte delle volte, però, per alimentare il nostro animale, preferiamo acquistare...
Gatti

Cosa fare se il gatto soffre di solitudine

Il gatto per natura è autonomo, e ama starsene in un posto tranquillo della casa, specie dopo aver espletato le sue funzioni fisiologiche e consumato il cibo. Tuttavia molto spesso capita che alcuni esemplari soffrono di solitudine, specie se vivono...
Gatti

10 regole per vivere in armonia con il tuo gatto

Chi vive con un gatto sa sicuramente che questo misterioso felino ha un atteggiamento davvero affascinante ma anche molto particolare. I gatti hanno bisogno di cure e attenzioni proprio come gli altri animali. A volte però tendiamo a trascurarli perché...
Gatti

Come gestire i pasti del proprio gatto

Somministrare del cibo al proprio gatto deve avvenire nella maniera più naturale possibile. Già dalla scelta del cibo ci troviamo di fronte ad un enorme dilemma, scegliere le monoporzioni in scatola o preparare il così detto “pasto casalingo”?...
Gatti

Come farsi amare da un gatto

I gatti sono animali abbastanza particolari, che hanno un proprio carattere ed una loro personalità, e con cui non è sempre facile interagire. La principale caratteristica di un gatto è la sua profonda indipendenza e predisposizione a compiere ciò...
Gatti

Come fare uno spray antipulci per il gatto

Chi ha un animale in casa, cane o gatto che sia, sa benissimo quanto sia importante difenderlo e curarlo dalle pulci. In commercio troviamo una vasta gamma di prodotti, ma molto spesso il loro costo risulta tropo elevato e le sostanze contenute al loro...
Gatti

10 trucchi per mantenere il vostro gatto sano

Avere un gatto in casa rappresenta qualcosa di veramente unico. Si dice a ragione che questi simpatici animali siano molto indipendenti. Ma senza dubbio l'affetto, la vicinanza, la considerazione che i gatti riconoscono a chi gli vuole bene, ripaga tutti...
Gatti

10 modi per rendere il tuo gatto felice

I possessori di gatti sanno bene quanto sia importante il fatto che il proprio micio stia bene e soprattutto sia felice. Lo scopo di questa guida verte proprio su quest'ultimo aspetto, cioè la felicità del proprio gatto. Vediamo, quindi, attraverso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.