Come preparare il cibo fatto in casa per il cane

Tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

In questa guida, vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come preparare il cibo fatto in casa per il cane, così da conoscere nei minimi dettagli cosa gli offriamo ogni giorno. Così facendo si avrà la possibilità di mantenere il suo stato fisico sano ed al contempo non sottoporlo ad inutili problemi futuri. Quando si ha un cane è buona norma essere premurosi nel modo più corretto e giusto possibile. Tutto questo, non solo attraverso la sua pulizia ma anche nell'alimentazione, in modo da assicurargli una vita lunga e felice.

29

Occorrente

  • Carne macinata di bovino e di suino
  • Ricotta
  • Riso bianco
  • Carote
  • Carne macinata di suino
  • Mix croccantini a parte
39

Come scegliere la giusta alimentazione per il proprio cane

L'alimentazione domestica riunisce un insieme di sostanze nutritive diverse dalle classiche scatolette, per tale motivo è meglio perché ogni pasto è controllato fin dalla preparazione. Solitamente nell'alimentazione domestica si aggiungono al piatto avanzi e pietanze riservate per il proprio cane. Le motivazioni che portano diverse persone a prediligere questo tipo di alimentazione su quella di tipo industriale sono numerose. Per tanto, molte persone hanno deciso di abbandonare l'alimentazione di tipo industriale poiché si crede che questi cibi, contengano sostanze che possano alterare e compromettere il benessere del proprio cane.

49

Come preparare del cibo salutare per il cane

Prendere in considerazione l'alimentazione del proprio cane è una cosa importante. Infatti il modo più adatto ed opportuno è quello seguire alcuni accorgimenti fondamentali: ricordare di preparare alimenti poveri di grassi e preparare alimenti privi di qualsivoglia condimento. Questo passaggio è essenziale se non si vuole compromettere lo stato fisico dell'animale. La seconda regola da non dimenticare è nota come "regola della transizione". Questa regola, consiste nell'evitare di inserire cambiamenti bruschi e repentini all'interno del regime alimentare del cane.

Continua la lettura
59

Che tipo di pasto preferisce il cane domestico?

Il cane, si sa, è un animale onnivoro e predilige i pasti umidi e caldi a quelli secchi e freddi e ama quelli a base soprattutto di carne; un buon regime alimentare vede la presenza nella nutrizione del proprio cane di fonti amilacee, di verdure e di carne. Gli alimenti che, invece, vanno categoricamente aboliti sono: i dolci in generale, il cioccolato, i formaggi, gli alcolici, l'aglio, la cipolla, l'uva e l'uvetta.

69

La scelta alimentare del veterinario per il proprio cane

La cosa più importante per quanto riguarda la preparazione di cibi adatti al proprio cane consiste, come già detto, nella scelta di ingredienti sani e genuini. Molti veterinari consigliano una alimentazione a base di cibi umidi accompagnata, tuttavia, da alimenti secchi come ad esempio le più note crocchette per cani, le quali garantiscono il giusto apporto energetico per il fabbisogno del cane.

79

Come cucinare al cane un buon cibo fatto in casa

Ricetta - preparare il cibo fatto in casa per il cane in modo adeguato. Prima di tutto bisogna: tagliare a rondelle le carote, dopo averle lavate e private della buccia esterna. Ora aggiungiamo della carne e lasciamola cuocere per circa 30 minuti a fiamma media. Quando il tutto sarà ben cotto, facciamo cuocere in un altro tegame il riso privandolo dell'amido in eccesso prima della cottura. Una volta cotto, uniamo il riso bianco al resto degli ingredienti aggiungendo, un bel cucchiaio di ricotta.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non servire mai cibi troppo caldi al proprio cane.
  • Qualsiasi pietanza deve contenere in egual misura proteine, fibre e acqua.
  • Cibi troppo secchi possono danneggiare la cute e il pelo del proprio cane.
  • Cibi troppo grassi possono far aumentare la massa corporea del proprio cane e, nei casi più gravi, portare a forme di obesità con relativi problemi ai vari organi interni.
  • Ricordare di non aggiungere mai condimenti alle loro pietanze e di non rimpinzarli di cibi dolci; ogni tanto uno sfizio è concesso, ma senza mai esagerare.
  • Ricordiamoci che l'alimentazione casalinga non è definita da un unico tipo di alimentazione, ma al contrario riunisce sotto di sé un insieme eterogeneo di modalità nutritive che vanno dal dall'utilizzo di avanzi di ciascun pasto alla preparazione di vere e proprie pietanze riservate al cane.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come impedire al cane di mangiare il cibo del gatto

Se il cane ed il gatto di casa sono abituati ad andare d'accordo e condividono gli stessi spazi all'interno della tua abitazione, può capitare di dover impedire al cane di mangiare il cibo destinato al gatto. La maggior parte dei cani, infatti, non disdegna...
Cani

Consigli per capire la corretta quantià di cibo per un cucciolo di cane

Allevare e curare un dolce cucciolo di cane può rivelarsi un'esperienza davvero toccante, emozionante, tenera ed anche molto istruttiva. Il padrone di un cucciolo di cane, che si tratti di un adulto responsabile oppure di un bambino alle prese con il...
Cani

Come insegnare al cane a mangiare tutto il suo cibo

Capita spesso di sentire che i cani abbiano poco appetito, giochino col cibo, non finiscano mai completamente la quantità presente nella ciotola o impieghino ore a terminare la loro razione. Alcuni metodi, di facilissima applicabilità, possono mutare...
Cani

Cosa fare se un cane anziano rifiuta il cibo

L'adozione di un animale porta con se tantissima gioia e, spesso e volentieri anche tanti dolori. Portare in casa un cucciolo implica che, per tutta la sua vita lo si dovrà accudire e crescere con tanto amore e tenerezza, stando sempre attenti ai suoi...
Cani

Come Insegnare Al Tuo Cane A Non Accettare Cibo Dagli Sconosciuti

Chi ha un cane come amico sa bene che questo animale necessita di numerose cure ed attenzioni. Oltre a provvedere ai suoi bisogni e alle sue esigenze, infatti è necessario educarlo correttamente per garantire la massima sicurezza. Uno degli aspetti fondamentali...
Cani

10 consigli per determinare la giusta quantità di cibo per cani

Se abbiamo un cane ed intendiamo allevarlo nel migliore dei modi, per farlo stare bene in salute, è importante curare accuratamente l'alimentazione. Quest'ultima infatti se adeguata, si ripercuote in senso positivo sulla sua salute. In riferimento a...
Cani

Come conservare il cibo secco per cani

Ogni proprietario di cane che vuole risparmiare denaro ma allo stesso tempo fornire al proprio animale domestico del buon cibo secco, fresco e nutriente, dovrebbe acquistare un contenitore idoneo per la perfetta conservazione. In commercio esistono infatti...
Cani

Come preparare un prodotto naturale per pulire il pelo del cane

Chiunque abbia in casa un cane, il migliore amico dell'uomo, sa sicuramente quanto sia difficile riuscire a mantenere sempre il suo pelo pulito. Tutti gli animali, infatti, tendono a sporcarsi giocando in giardino, amano la terra, e giocare nell'acqua,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.