15

Come preparare il cibo fatto in casa per il gatto

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Se si vuole sapere come preparare il cibo fatto in casa per il gatto, al fine di fornire al proprio pet un'alimentazione più sana ed equilibrata, vi consiglio di leggere i consigli descritti in questa guida. Sul web circolano diverse ricette per gatti, che hanno il vantaggio di far risparmiare sulla spesa, realizzare pasti salutari e fornire valide alternative al cibo in scatola.

25

Occorrente

  • carne o pesco fresco
  • verdure
35

La dieta del gatto

Quando si vuole realizzare il cibo per gatti in casa, occorre per prima cosa tenere conto delle esigenze della dieta felina. A tal proposito va detto che i gatti necessitano di un regime dietetico vario e piuttosto equilibrato, che se studiato con cura si può preparare in casa. In genere i prodotti confezionati dispongono di tutti i nutrienti necessari al piccolo felino, quindi per fare sani pasti fai da te per gatti occorre saper bilanciare le proteine con le vitamine ed i sali minerali, meglio se dietro il consulto del veterinario. Se si fornisco degli scarti ai piccoli animali a quattro zampe, bisogna prestare molta attenzione che non vi siano dolci o altri alimenti che possono danneggiare il gatto. Il gatto domestico a differenza di quello selvatico è più delicato. E quindi bisogna stare attenti alla qualità dei cibi, che siano ben cotti e sempre freschi.

45

Esempio di cibo fatto in casa per gatti

Un classico esempio di cibo ideale per gatto, si basa sulla combinazione di pesce, oppure carne, a scelta tra rossa e bianca, e verdure. Dopo aver sminuzzato al carne, eliminato le lische in caso di pesce e frullato con cura la proteina scelta con delle carote olatre verdure sminuzzate, si può ottenere un gustoso patè per gatto fatto in casa. Inoltre va detto, che ogni pasto per gatto andrebbe integrato con un multivitaminico per gatti e dell'acqua. Dato che un gatto di taglia media necessita di poco meno di 300 calorie al giorno, vanno bene due o tre razioni al giorno, di piccole proporzioni, accompagnate sempre da acqua fresca e pulita.

Continua la lettura
55

Cibi da evitare per una giusta dieta felina

Di certo, per una sana e giusta dieta felina, andrebbero evitati i cibi speziati, grassi, avariati, freddi e crudi. Tra i cibi dannosi per il gatto vi sono in primis i dolci, e sopratutto la cioccolata, che contenendo un agente tossico può causare problemi intestinali e in alcuni casi anche gravi. Altri alimenti da evitare sono di certo la cipolla e l'aglio in quanto molto tossici per i felini, il pesce crudo che causa carenza di vitamina B e gli scarti che possono causare diarrea, soffocamenti e vomito. Mentre andrebbero limitati il pane e la pasta, che sono difficilmente digeribili per l'animale.

16

Cibo per gatti fatto in casa, sano e low cost

tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

Adottare un animale per farlo vivere con noi nella nostra abitazione, ci garantirà sempre tanto affetto e compagnia, ma prima di prendere in considerazione l'idea dell'adozione, dovremo necessariamente essere in grado di garantirgli sempre il cibo e le cure di cui ha bisogno e tutto il nostro affetto. Il costo del cibo per i nostri animali non è mai una cosa da sottovalutare perché in alcuni casi il suo costo può risultare abbastanza elevato. In questi casi, se vogliamo provare a risparmiare qualcosa, potremo realizzare con le nostre mani il cibo di cui il nostro amico peloso ha bisogno e per farlo dovremo seguire tutte le indicazioni contenute all'interno delle varie guide presenti su internet, in questo modo sapremo quali sono gli ingredienti adatti da utilizzare. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a preparare correttamente del cibo per il nostro gatto sano e low cost, fatto i casa.

26

Occorrente

  • Carne bovina magra, carote, riso, olio d'oliva.
  • Merluzzo, carote e zucchine, riso, olio d'oliva.
36

Il cibo industriale è di buona qualità, tuttavia scatolette e croccantini possono raggiungere un costo notevole. Possiamo rinunciare alla qualità delle pappe pronte preparando i pasti in casa, il tutto senza far mancare alcuna sostanza nutritiva ai nostri gatti. Chiaramente non tutti gli alimenti sono adatti ai gatti. Molti di quelli che consumiamo abitualmente, però, andranno bene anche per i nostri amici felini. I gatti possono consumare carne cruda, purché sia di bovino. Dovremo cuocere tutti gli altri tipi di carne. Vanno benissimo la cottura a vapore e in acqua appena salata.

46

Possiamo ottenere del sano cibo fatto in casa con della carne bovina che dovrà essere magra e fresca. Integriamo con una porzione di riso e una piccola quantità di carote e finiremo con un filo di olio d'oliva, ben tollerabile. Per questo pasto umido per gatti basteranno 70 grammi di manzo, 50 grammi di riso, 15 grammi di carote o piselli e infine verseremo l'olio. Avremo una quantità di cibo di circa 135 grammi. Diamo questa razione in due o tre pasti, un gatto adulto e attivo, infatti, non ha bisogno di più di 300 calorie al giorno. Possiamo lessare tutti gli ingredienti nella stessa acqua di cottura, con un pizzico di sale.

Continua la lettura
56

Sempre con ingredienti low cost possiamo ottenere uno squisito patè fatto in casa. Il patè è un'alternativa golosa ai bocconcini e ai croccantini. Laviamo delle verdure, come le carote e le zucchine. Portiamo ad ebollizione una pentola d'acqua, adagiamo le carni di un merluzzo e cuociamo per almeno 20 minuti. Uniamo dunque 3 cucchiai di riso e proseguiamo per altri 10 minuti. Aggiungiamo anche le verdure in pezzi e continuiamo a cuocere finché il riso non sarà tenero. Al termine della cottura scoliamo e tritiamo finemente tutti gli ingredienti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non diamo mai dei dolci ai nostri gatti. Evitiamo totalmente il cioccolato: potrebbe essere fatale, anche per pochi grammi.
17

Come fare il cibo secco per gatti a casa

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Se siete preoccupati per il fatto che il cibo commerciale per gatti possa danneggiare la salute del vostro amico felino, potete tranquillamente prepararlo da soli a casa vostra. Si sentono spesso notizie allarmanti sugli alimenti per gli animali domestici, e molto spesso, si scopre che molti di essi finiscono per deteriorare la salute dell'animale. Utilizzando ingredienti di uso comune, trovabili facilmente presso tutti i negozi di alimentari, riuscirete a preparare del cibo per gatti che sicuramente il vostro animale apprezzerà. Nella presente guida, vi spiegherò come fare il cibo secco per gatti a casa, nella maniera corretta. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • farina di soia
  • germe di grano
  • latte scremato in polvere
  • lievito di birra
  • una scatoletta di tonno al naturale
  • un omogenizzato al pollo
  • un cucchiaio d'olio di fegato di merluzzo
37

Innanzitutto, quando si tratta di cibo umido, i gatti spesso mangiano molto volentieri lo stufato di pollo fatto in casa. Tuttavia, occorre considerare anche che il cibo per gatti fatto in casa ha bisogno di surgelazione, per garantirne la qualità nel tempo e per averlo sempre a disposizione, anche quando non si ha il tempo per prepararlo. Il cibo secco è un po' più complicato da preparare, ed inoltre, bisogna considerare che i gatti sono carnivori e se ingeriscono troppe granaglie, finiscono per ammalarsi. Il cibo secco deve essere composto almeno per il sessanta per cento da proteine, mentre il restante quaranta per cento dovrebbe essere principalmente vegetale.

47

Per creare la vostra ricetta, partite da tre parti di farina di soia e una parte di germe di grano, che fornisce gli oli necessari per evitare la perdita di pelo. Poi, aggiungete circa due parti di latte scremato in polvere e una parte di lievito di birra (molto amato dai gatti). Mescolate anche qualche vitamina e alcuni integratori. L'aggiunta di una scatoletta di tonno al naturale oppure di un omogeneizzato al pollo, con un cucchiaio d'olio di fegato di merluzzo, permetterà agli ingredienti di amalgamarsi bene.

Continua la lettura
57

Successivamente, schiacciate il composto con una forchetta, poi usate le mani per impastare, aggiungendo man mano la farina di soia, se necessaria, fino ad ottenere un impasto solido. Fatto ciò, stendete la pasta fino a formare una sfoglia alta mezzo centimetro e tagliatela in piccoli quadratini. Trasferite le crocchette fino a formare un paio di strati su una teglia imburrata, e mettetele in forno a 175 gradi per 25 minuti, mescolandole ogni tanto per ottenere una cottura più uniforme. Spegnete il forno e lasciate raffreddare le crocchette all'interno, prima di conservarle in contenitori ermetici. Buon lavoro!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Sperimentate con le dosi della ricetta, fino ad ottenere la consistenza desiderata.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
14

Come scegliere il cibo per il gatto

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Ogni giorno il gatto ha bisogno di un'alimentazione completa ed equilibrata, in quanto deve assumere tutti quegli alimenti che contengano principi nutritivi fondamentali per farlo crescere in buona salute e garantirgli l'istintiva agilità felina che lo contraddistingue. In riferimento a ciò, ecco una guida con alcuni consigli su come scegliere il cibo per il nostro gatto.

24

Nutrirlo con carboidrati

Benché carnivoro per eccellenza, il gatto deve essere nutrito soprattutto con alimenti ricchi di carboidrati, fibre, verdure e proteine, meglio se cotte per evitare il rischio della toxoplasmosi. È anche consigliabile l'assunzione giornaliera di alimenti di origine animale che contengono taurina. Quest'ultimo elemento, infatti evita il rischio di incorrere nella cecità felina. Per avere il giusto apporto di tutte queste sostanze è preferibile rivolgersi a prodotti industriali che sono già calibrati dal punto di vista dietetico, cosa invece non garantita dal cibo fresco che potrebbe risultare sbilanciato.

34

Utilizzare prodotti ricchi di vitamine

Il gatto in buona salute beve poco, quindi l'ideale sarebbe alternare il cibo secco a quello umido, in modo da poter garantire un giusto apporto di liquidi. Controllate anche che la scatoletta del cibo riporti la dicitura ceneri, minerali fondamentali per mantenere in salute le funzioni renali del micio, specie quando inizia a diventare vecchio. Variate il cibo per mantenere vivo l'appetito del vostro amico e utilizzate prodotti non necessariamente costosi ma ricchi di vitamine. I croccantini, nello specifico contengono già tutto ciò che occorre al felino di casa e va sfatata l'idea che provochino problemi renali. È molto importante inoltre che i croccantini siano di un'eccelsa qualità, e possibilmente senza l'aggiunta di pericolosi estrogeni.

Continua la lettura
44

Alimentare il gatto con il lattosio

Alimentare il gatto dei prodotti a base di lattosio è un'ottima opzione poiché si tratta di alimenti che come per gli esseri umani servono a fortificare le ossa, che per un felino averle in un buono stato, significa potersi muovere agilmente specie se tende ad andare in sovrappeso e se è un mangione ovvero una condizione che interessa molti gatti allevati in casa, che tra latro ingrassano a dismisura anche a seguito della castrazione. Fargli bere una ciotola di latte al mattino è dunque una buona soluzione ed è benefico per il felino, allo stesso modo di come lo è per gli esseri umani. Una buona fonte di lattosio serve infatti a garantirgli delle unghia sane e un pelo folto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.