Come preparare un repellente naturale per le pulci

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Con il periodo caldo è necessario proteggere i vostri amici animali dai parassiti, zecche e pulci su tutti. In commercio vi sono tanti collari per difendere i vostri animali, ma se non amate troppo i repellenti chimici, o semplicemente avete tanti animali e la spesa sarebbe eccessiva, questa è la guida che fa al caso vostro. Vi illustrerò infatti come preparare un repellente antiparassitario naturale, che proteggerà l'animale, evitando sia spiacevoli prurito a lui con lesioni cutanee, sia che questi animaletti possano venire a contattato con bambini o adulti.

24

Non dovete far altro che recarvi in erboristeria, o se ne avete la possibilità meglio se raccolte fresche, e comprare alcune piante utili per un preparato; nello specifico salvia, rosmarino e timo. Una volta a casa fate bollire un litro d'acqua con un pugno di queste erbe all'interno per circa 10 minuti dall'inizio del bollore. Poi lascia raffreddare il decotto e poi filtratelo in modo che il liquido sia contenuto in una scodella. A parte fate bollire un altro litro d'acqua con quattro limoni tagliati a metà. Lasciate il tutto a cuocere per 15 minuti dopo l'ebollizione e poi spegnete e fatelo riposare. Quando il preparato è freddo, aggiungetelo a quello che c'è già nella ciotola e mischia con un cucchiaio. Travasa tutto in uno spruzzino e nebulizza il cane o il gatto per almeno tre volte al giorno. Potete usare questo repellente per tutte le volte che volete in quanto, essendo naturale e non avendo elementi chimici, non fa male al vostro amico. I punti su cui concentrarsi sono quelli dove si annidano maggiormente i parassiti, quindi dietro le orecchie, sotto al collo e tra le scapole dell'animale. Nel caso in cui l'animale sia già stato attaccato dai parassiti, occorreranno due o tre trattamenti per vedere i primi effetti.

34

Un buon erborista comunque vi saprà consigliare quali sono le erbe o gli oli che possono essere utilizzate per questo scopo. Tenete sempre sotto controllo l'animale, in modo da valutare anche quali sono gli ingredienti che fanno più effetto nei suoi confronti. Altri ingredienti consigliati che potete aggiungere alla soluzione sopra descritta sono aglio, l'olio di neem, tee tree oil o la lavanda.

Continua la lettura
44

Sicuramente un trattamento naturale ha bisogno di maggiore accuratezza rispetto a quello chimico. Infatti quest'ultimo garantisce una protezione temporale ben precisa e ha dei risultati scientifici. Il trattamento naturale invece è sicuramente più sano ma meno potente, magari validissimo per alcuni parassiti ma un po' meno per altri. Di conseguenza rispetto al trattamento chimico vi consiglio di fare un controllo maggiore sui vostri amici almeno una volta al giorno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come preparare un antiparassitario naturale per il proprio cane

Una delle problematiche più comuni da affrontare per il proprio cane è quella dei parassiti. Per questo scopo in commercio si possono trovare davvero una serie infinita di prodotti, ma tutti hanno in comune il fatto di essere preparati con dei prodotti...
Cani

Come liberare il cane dalle pulci

Prima di sapere come liberare il cane dalle pulci cerchiamo di capire cosa sono questi animaletti che lo infettano. Le pulci sono dei parassiti che si attaccano e succhiano il sangue al nostro cane. Inizialmente il problema delle pulci lo si riscontrava...
Cani

Come eliminare Le Pulci dai cani col piretro

Prendersi cura di una cane, sopratutto se è la prima volta che ne adottiamo uno, può risultare abbastanza complicato poiché dovremo sempre essere in grado di garantirgli una corretta alimentazione, le varie cure di cui ha bisogno e un po' del nostro...
Cani

Come preparare un collare antipulci in modo naturale

I collari antipulci sono presenti in commercio in materiali differenti. I prezzi variano anche in base alle marche. Questo tipo di collari possono essere adatti sia per gatti, che per cani. Oltretutto sono venduti in tantissime fragranze che variano in...
Cani

Come preparare un prodotto naturale per pulire il pelo del cane

Chiunque abbia in casa un cane, il migliore amico dell'uomo, sa sicuramente quanto sia difficile riuscire a mantenere sempre il suo pelo pulito. Tutti gli animali, infatti, tendono a sporcarsi giocando in giardino, amano la terra, e giocare nell'acqua,...
Cani

Come creare un antipulci naturale per il tuo cane

Se il tuo cane ha le pulci puoi trattarlo con un antiparassitario chimico appositamente acquistato in farmacia o dal veterinario, se invece il tuo cane ha una vita sedentaria non andando mai in giardino e vivendo stretto contatto con i tuoi figli, allora...
Cani

Come proteggere i cani dai parassiti

L'estate regala sempre momenti piacevoli con il nostro amico a 4 zampe. Correre e rotolarsi nei campi o sui prati verdi è distensivo. Tuttavia, rappresenta al tempo stesso un pericolo per Fido. Devi preventivamente proteggere il tuo cane, per evitare...
Cani

Consigli per proteggere il cane dalle zanzare

Il cane, ha bisogno di un antiparassitario per essere protetto da zanzare, zecche, pulci e altri insetti. In commercio ce ne sono molti. Chiediamo consiglio al nostro veterinario, affinché possa indirizzarci verso il più indicato per il nostro cagnolino....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.