Come proteggere i canarini dal freddo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I canarini sono degli uccelli graziosi e variopinti, in grado di rendere più gioiosa un'abitazione con il loro simpatico e melodico cinguettio. Un padrone serio e premuroso, nonché amante degli animali, deve sempre garantire al canarino una condizione di vita sana e confortevole. Soprattutto nel periodo invernale, quando le temperature inevitabilmente si abbassano in modo considerevole. Come proteggere dunque i canarini dal freddo? Lo scoprirete leggendo con attenzione questa guida.

26

Occorrente

  • Canarino, gabbia, panno asciutto, polistirolo, protezione in plexiglas
36

Trasferite la gabbia all'interno della casa

Va innanzitutto sottolineato, che, a dispetto delle loro piccole dimensioni e del corpicino minuto, i canarini sono volatili che sopportano abbastanza bene il freddo e le basse temperature invernali (fino a un massimo di zero gradi). Tuttavia è sempre buona norma porre in essere alcuni basilari accorgimenti per consentire a questi simpatici uccelli di vivere nel giusto comfort e tepore, anche nella stagione invernale. Occorre prima di tutto stabilire se si possiedono canarini in gabbia che siano tenuti al chiuso (come ad esempio all'interno di una casa), oppure canarini la cui gabbia è posta in un luogo esterno, come ad esempio un terrazzo o un giardino. Andiamo ora ad analizzare ciascuna di queste due sistemazioni e vediamo quali tipi di protezione adottare.

46

Riparate la gabbia

La prima azione da compiere quando si hanno dei canarini che vivono all'interno di una gabbia posta in un terrazzo o cortile, è sempre quella di trasferire la gabbia all'interno di un luogo chiuso, come ad esempio un'abitazione. Una volta posizionata la gabbia all'interno delle mura domestiche, questa dovrà essere collocata in una zona calda e riparata, lontana da spifferi o punti eccessivamente rumorosi. A questo punto sarà importante riparare la gabbia. La gabbia è composta, di solito, da tre lati più la sua base. Occorrerà sempre, nel periodo invernale e soprattutto durante la notte, coprire due lati della gabbia e lasciarne completamente scoperto il terzo. Il consiglio è quello di coprire la parte alta della gabbia e il lato interno, lasciando scoperta dunque la facciata.

Continua la lettura
56

Avvolgete con polistirolo o panno asciutto

Ora, dopo aver condotto in casa la gabbia, vediamo come è opportuno intervenire per proteggere il canarino. In questi casi si dovrà avvolgere la gabbia con apposite coperture in plexiglas o polistirolo, lasciando sempre ben scoperta la parte anteriore della gabbia. In alternativa, una modalità di protezione molto efficace è quella di ricoprire due dei tre lati della gabbia con un panno asciutto non particolarmente spesso, garantendo sempre una abbondante areazione alla gabbia e lasciando completamente scoperta la parte anteriore.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando coprite la gabbia del canarino, assicuratevi sempre che la parte anteriore della gabbia sia completamente libera da protezioni e che l'aria possa circolare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

10 consigli per allevare canarini

I canarini sono uccelli meravigliosi da tenere in casa perché sono facili da curare e possono essere relativamente contenuti da soli. Tuttavia, una cosa sui canarini non è del tutto semplice nonché l'allevamento. I canarini da allevamento richiedono...
Volatili

Come allevare nel migliore dei modi i canarini

Sono moltissime le persone che per avere una compagnia decidono di adottare un animale per farlo vivere insieme con loro nella propria abitazione. Tuttavia, prima di prendere questa descrizione dovremo necessariamente capire se potremo sempre garantire...
Volatili

Come affrontare la muta dei canarini

Gli uccelli, sono sicuramente degli animali molto belli che possono dare a chi piacciono numerose soddisfazioni. È importante tenere la gabbia degli uccelli sempre pulita e soprattutto ben disinfettata, dargli acqua fresca regolarmente e soprattutto...
Animali da Compagnia

Come capire se il tuo canarino è felice

I canarini sono dei volatili originari delle isole Canarie, dalle quali deriva il loro nome. La forma selvatica ha un piumaggio quasi completamente verde, con striature grige ed una sfumatura gialla sul capo e sul dorso. I canarini rientrano nella categoria...
Volatili

5 regole d'oro per la cura dei canarini

Se intendiamo allevare dei canarini, farli crescere sani e ottenerne la riproduzione, è fondamentale curarli e tenerli in un habitat pulito. Questi esemplari, sono infatti piuttosto delicati, ed al minimo inconveniente potrebbero ammalarsi. Per evitare...
Cura dell'Animale

Consigli per prendersi cura di un canarino

Il canarino è uno degli animali domestici più diffusi. È molto amato per il suo canto melodico e per il piumaggio dal colore vivace. Sebbene sia un uccello da compagnia facile da mantenere, se decidete di acquistarne uno dovete tenere presente che...
Volatili

Canarini: 5 consigli sull'alimentazione

Per essere vispi e in buona salute, i canarini necessitano di una dieta equilibrata e varia. Sebbene siano granivori, questi volatili domestici hanno bisogno di integrare la loro alimentazione a base di semi con altre sostanze nutritive. Oltre ai semi...
Volatili

Come pulire la gabbia del canarino

Il canarino è un uccello canoro e può imparare a ripetere delle brevi melodie che gli si fanno sentire. Come tutti i volatili, i canarini vanno alloggiati in una gabbia che deve essere molto accogliente: infatti le sue dimensioni devono essere di almeno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.