Come proteggere il cane dal caldo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Se avete un cane avrete sicuramente notato come quest'ultimo soffra molto il caldo, cercando qualsiasi posto fresco e all'ombra, anche cercando di fiondarsi nel frigorifero appena lo si apre. E bene, anche se spesso i cani sanno cavarsela da soli, a volte c'è bisogno di stare attenti per evitare che abbiano problemi gravi per il caldo. L'obiettivo di questa guida è, pertanto, quello di spiegare come fare a proteggere il vostro cane del caldo, analizzando le fasi della giornata ed i luoghi in cui vive quest'ultimo. Iniziamo!

24

Scegliere il posto adatto

Innanzitutto, bisogna agire in base al luogo in cui vive il vostro cane: se vive in casa non ci sono molti problemi, dato che sarà perennemente all'ombra, se vive all'aperto è un altro discorso: infatti, se ad esempio vive in giardino è importante assicurarsi che ci sia a disposizione per lui una zona d'ombra in cui ripararsi, per ogni momento della giornata (state attenti, dato che, come già saprete, il sole si sposta in continuazione e posti che magari al mattino sono all'ombra, nel pomeriggio potrebbero non offrire riparo).

34

Assicurarsi dell'idratazione del cane

L'acqua è la cosa in assoluto più importante per il vostro cane. Infatti, anche se il sole può portare molti problemi diversi al cane, quello principale è ovviamente la disidratazione. L'importante è assicurarsi sempre che il vostro simpatico amico abbia sempre la ciotola piena d'acqua che, possibilmente, deve essere cambiata spesso, in modo tale che sia sempre fresca (passaggio necessario soprattutto in estate). In ogni caso, non c'è bisogno di controllare la ciotola ogni volta: il vostro cane, infatti, vi darà sicuramente molti segnali quando ha sete, primo fra tutti la lingua da fuori.

Continua la lettura
44

Assicurarsi di non far sforzare il proprio cane.

Infine, non dobbiamo dimenticarci che anche i cani possono scottarsi. La pelle, ma anche le zampe, perciò non forzatelo a fare passeggiate su marciapiedi o asfalto bollenti. Poiché noi padroni abbiamo le scarpe e non ce ne accorgiamo, potremmo fare involontariamente del male al nostro cane: controlliamo con le dita la temperatura del luogo dove far camminare il nostro cane onde evitargli spiacevoli scottature, e, nelle tipiche, caldissime giornate estive, non forziamolo ad uscire troppo di casa o a fare passeggiate troppo lunghe se vediamo che, dopo aver fatto i naturali bisogni, non ne ha molta voglia. Detto ciò, la guida è finita. Spero di esser stato il più chiaro possibile e, mi raccomando, curate sempre i vostri amici cani: non possono darvi premi materiali in cambio, ma vi assicuro che ricambieranno sempre il vostro affetto!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Consigli per proteggere il cane dalle zanzare

Il cane, ha bisogno di un antiparassitario per essere protetto da zanzare, zecche, pulci e altri insetti. In commercio ce ne sono molti. Chiediamo consiglio al nostro veterinario, affinché possa indirizzarci verso il più indicato per il nostro cagnolino....
Cani

Come proteggere il cane durante il cambio stagione

Per gli amici a quattro zampe, come per gli esseri umani, lo sbalzo di temperatura incide sull'umore, sulle abitudini e sullo lo stile di vita. Proteggere il cane durante il cambio di stagione è abbastanza facile. Non bisogna sottovalutare i fattori...
Cani

Come proteggere il cane dal freddo

Quando arriva l'inverno e le temperature diventano rigide, bisogna chiaramente tenersi al riparo da malanni e raffreddori. Ma non siamo solo noi esposti a febbre ed altre patologie nella stagione più fredda. Se abbiamo dei cani in casa, anche loro soffriranno...
Cani

Consigli per proteggere le zampe del cane dalla neve

L'esposizione al freddo e alla neve, può causare irritazioni, prurito e screpolature nelle zampe del cane. Il contatto prolungato con la neve e con gli agenti antighiaccio, può causare ustioni chimiche sui polpastrelli del cane. Ci sono però altri...
Cani

Come proteggere il proprio cane da problemi alle orecchie

Se stai leggendo questa guida, stai sicuramente cercando un metodo per capire come proteggere il proprio cane da problemi alle orecchie. Probabilmente perché in passato hai già avuto cani che hanno avuto problemi alle orecchie e non vuoi ritrovarti...
Cani

Come proteggere il cane dalle zanzare

Tra le malattie che possono trasmettersi più facilmente dal cane all'uomo ci sono, di sicuro, la filariosi e la leishmaniosi. Responsabili di tali malattie sono sia le zanzare che i pappataci; in particolare, negli ultimi anni è stata la zanzara tigre...
Cani

5 consigli per proteggere le zampe del cane dal ghiaccio

Fate camminare il vostro cane e garantirete che otterranno un sacco di esercizio fisico, quindi una parte importante del regime di salute del vostro animale domestico. È facile per soddisfare le loro esigenze quotidiane nei mesi più caldi, ma a volte...
Cani

Come proteggere gli occhi del cane dal sole

L'utilizzo e l'applicazione della protezione solare in modo corretto è importante per gli animali domestici come lo è per gli esseri umani, soprattutto se il vostro animale domestico è di piccole dimensioni, ha il pelo corto e non è pigmentato. I...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.