Come proteggere il furetto dal caldo estivo

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Come le persone anche gli animali addomesticati soffrono molto il caldo durante il periodo estivo. Mentre delle temperatura calde moderate possono far molto bene per gli animali domestici il caldo ad alte temperature può diventare molto pericoloso per il loro benessere. In questa guida troverete molte valide informazioni che vi insegneranno come proteggere il furetto domestico dal caldo estivo, salvaguardandolo ed evitare quindi eventuali malesseri dell'animale.

24

Come sistemare la gabbietta del furetto

Il furetto è un animale che possiede una pelle spessa ricca di ghiandole sebacee (responsabili del brutto odore), ma povera di ghiandole sudoripare. Questa caratteristica mette l'animale in grande rischio con le alte temperature del periodo estivo. Per proteggere il furetto domestico dal caldo estivo dovrete quindi, innanzitutto, posizionare la sua gabbia lontana dai raggi del sole e in un posto bene areato. Inoltre dovrete mettere a sua disposizione dell'acqua fresca che dovrà essere anche cambiata nei giorni di grande calore e dovrete nutrire il furetto con cibi leggeri (al posto della carne potrete ad esempio optare per delle crocchette di origine animale). Per i giorni di caldo più intenso dovrete porre nella sua gabbia una bottiglietta d' acqua ghiacciata, avvolta in un panno, affinché possa trovare un po' di refrigerio e sollievo. Questi piccoli accorgimenti permetteranno al furetto di trascorrere il periodo estivo in modo meno problematico.

34

Come controllare se il furetto soffre il caldo

Per controllare che il furetto sia in buone condizioni dovrete controllare spesso, durante la giornata, il suo comportamento. Se il vostro furetto resterà un animale vivace, intelligente e ama giocare vorrà dire che sta bene nel caso invece in cui diventasse letargico dovrete controllare la sua temperatura o recarvi da un veterinario.

Continua la lettura
44

Come sistemare la casa per il furetto

Il furetto non deve restare sempre chiuso in gabbia ma deve essere libero di circolare in casa e muoversi in sicurezza. Pertanto sarà consigliabile, durante la stagione estiva, porre in diversi punti della casa delle ciotole con acqua fredda e posizionare dei tappetini con bottiglie d'acqua ghiacciata nei posti in cui il furetto ama più riposare. In questo modo il furetto potrà trovare sollievo dal caldo ed abbassare la sua temperatura corporea sfogandosi e scoprendo l'ambiente che lo circonda. Inoltre è anche consigliabile spazzolare spesso il furetto e, eventualmente, accorciare il pelo per evitare che soffra eccessivamente il caldo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come proteggere il furetto dal freddo

Oggi ll furetto è diventato a tutti gli effetti un animale domestico esattamente come il cane o il gatto: questo simpatico mammifero riscuote sempre un gran successo; questo perché è un compagno vivace e molto affettuoso oltre ad essere un animale...
Cura dell'Animale

5 consigli per proteggere i cani dal caldo

Il caldo torrido non è nemico solo dell'uomo ma anche del suo miglior amico: il cane. Quando le temperature salgono vertiginosamente a risentirne con noi gli effetti indesiderati sono proprio i nostri amici a quattro zampe. Caldo e afa rappresentano...
Cura dell'Animale

Come proteggere il porcellino d'india dal caldo

Sono sempre di più le persone che decidono di adottare animali perché oltre a farci compagnia, ci aiutano a rilassarci quando rientriamo in casa dopo una stressante giornata di lavoro. Gli animali che generalmente vengono adottati sono i cani, i gatti,...
Cura dell'Animale

Come ridurre l'odore del furetto

Il furetto è un piccolo animale domestico dall'aspetto innocuo e davvero molto simpatico. Il furetto sa essere anche un animale molto dolce e docile con chi lo accudisce. È il piccolo animaletto da compagnia da tenere in casa. Tuttavia il furetto emana...
Cura dell'Animale

I premietti ideali per il furetto

In principio, furono il cane e il gatto. Oggi, invece, anche il furetto è divenuto uno degli animali domestici più amati. La sua nomea di animale selvatico è andata via via scemando e ormai sono numerose le famiglie che hanno deciso di prendersi cura...
Cura dell'Animale

5 cose da sapere sull'alimentazione del furetto

Il furetto appartiene ai Mustelidi, una famiglia di mammiferi di cui fanno parte anche la faina e l'ermellino. Il nome scientifico del furetto, Mustela putorius furo, significa "faina puzzolente ladra", in riferimento al forte odore che emana se non sterilizzato...
Cura dell'Animale

Il furetto anziano: come cambia il comportamento

Il furetto è un simpatico mustelide,  che da qualche anno è entrato a far parte della categoria degli animali da compagnia. Se desideriamo adottare un furetto, dovremmo tenere ben presente le sue peculiari caratteristiche ed esigenze: frenetico e vivacissimo,...
Cura dell'Animale

Come sapere se il furetto ha la febbre

Se adori i furetti e ne hai adottato uno di recente, ma ancora non sai molto di lui, è il momento di provvedere. Se ti piace prenderti cura dei tuoi animali domestici, devi sapere tutto di loro. Gioie e dolori. Per cui, se ti sei informato solo sui gusti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.