Come proteggere le zampe dei cani d'estate

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I propri amici cani sono come dei veri e propri componenti della famiglia. E, in quanto tali, si devono accudire e proteggere. Le variazioni climatiche, sia in inverno che in estate, richiedono degli adeguati accorgimenti. Nei periodi freddi ed in quelli torridi il discorso è valido, oltre che per le persone, anche per gli animali. In estate ciascun proprietario di cani esercita alcune misure cautelative. Si pensa a proteggere i cani dai parassiti. O a lavare i propri amici più frequentemente. Oppure si provvede alla tosatura del loro pelo. Purtroppo esiste un problema che sfugge piuttosto spesso. I polpastrelli dei tanto amati cani sono molto delicati e sprovvisti di protezioni. Si corre pertanto il grosso rischio di facili ustioni, se a contatto con l'asfalto o la sabbia roventi. Come dunque proteggere le zampe dei cani in estate? Si scoprirà nei prossimi passi.

26

Occorrente

  • Scarpe per cani, crema emolliente e protettiva, acqua fresca.
36

Prestare le dovute attenzioni

Camminare in estate a piedi nudi sulla sabbia o sull'asfalto infuocati non è di certo piacevole. Allo stesso modo i cani potrebbero risentirne o addirittura ustionarsi. Per proteggere le zampe dei cani in estate, bastano alcune semplici attenzioni. Apportando le dovute precauzioni si ottengono sovente dei buoni risultati. In questo caso, in linea generale, è sempre preferibile uscire i cani nelle ore più fresche della giornata.

46

Utilizzare le scarpe per cani

Per proteggere al meglio le zampe dei cani in estate esistono le scarpe apposite. I cani provvisti di scarpe non incorreranno in pericoli di bruciature dei polpastrelli. Inoltre è bene procurarsi una buona crema emolliente e protettiva adatta allo scopo. Sarà un valido aiuto per reggere lo "stress da scarpe". In spiaggia, occorre adagiare i cani su un telo; quindi non a contatto diretto con la sabbia. Fare inoltre in modo che stiano all'ombra, magari proprio sotto l'ombrellone. Ed infine tenere sempre a portata di mano dell'acqua fresca. Sia per farli bere, che per rinfrescare i loro polpastrelli. Sono tutti dei metodi tesi ad evitare dei probabili colpi di calore.

Continua la lettura
56

Intervenire in caso di ustioni

Prima che accada il peggio, occorre prestare la massima attenzione ai segnali da essi manifestati. I cani sono animali molto espressivi e lasciano trasparire ogni loro emozione. Per proteggere adeguatamente le zampe dei cani in estate, bisogna notare l'esistenza di eventuali disagi. Ad esempio potrebbero zoppicare oppure non voler più muoversi. Se invece guaiscono ogniqualvolta si toccano i loro polpastrelli, l'ustione purtroppo oramai esiste. In tutti i casi bisogna assolutamente evitare ulteriori contatti con le superfici torride. Immediatamente dopo è necessario contattare il veterinario. Se si è in vacanza, rivolgersi a quello di zona. L'intervento del professionista servirà alla valutazione del grado di scottatura.  

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In presenza di lesioni pregresse da ustioni sui polpastrelli dei cani, le creme non sono indicate.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

5 consigli per proteggere le zampe del cane dal ghiaccio

Fate camminare il vostro cane e garantirete che otterranno un sacco di esercizio fisico, quindi una parte importante del regime di salute del vostro animale domestico. È facile per soddisfare le loro esigenze quotidiane nei mesi più caldi, ma a volte...
Cani

Come proteggere le zampe del cane da neve e gelo

La neve e il gelo può rappresentare un problema anche per i nostri amici a quattro zampe, seppur sembrano apparentemente protetti dal manto di pelliccia. In queste condizioni meteorologiche, la parte del loro corpo che ne risente di più sono le zampe...
Cani

Come proteggere i cani dai parassiti

L'estate regala sempre momenti piacevoli con il nostro amico a 4 zampe. Correre e rotolarsi nei campi o sui prati verdi è distensivo. Tuttavia, rappresenta al tempo stesso un pericolo per Fido. Devi preventivamente proteggere il tuo cane, per evitare...
Cani

Come proteggere i cani dalla pioggia

La salute dei nostri cani è fondamentale. Durante il periodo invernale, le intemperie possono minacciare lo stato fisico dei nostri amici. La pioggia, specie per i cani che vivono all'aperto, rappresenta un rischio da non sottovalutare. Conoscere, allora,...
Cani

Cibi che i cani possono mangiare d'estate

Tempo d'estate, caldo e sole. Le temperature sono più alte e, come noi, anche i nostri amici cani hanno bisogno di assumere cibi più adatti alle nuove condizioni climatiche. Noi stessi avvertiamo l'esigenza di mangiare di meno e di assumere più acqua...
Cani

Come preparare gelati e ghiaccioli per cani

L'estate è un periodo difficile da vivere in città non solo per le persone, ma anche e soprattutto per gli animali ed i cani in particolare. Ecco perché spesso si ricorre a metodi per abbassare la temperatura corporea spesso anche molto piacevoli,...
Cani

Come impedire al cane di leccarsi le zampe

Può capitare spesso che il vostro cane inizi a leccarsi ripetutamente le zampe; questo comportamento può avere più significati: può considerarsi normale se si verifica quando cerca di rimuovere qualche corpo estraneo rimasto incastrato tra i polpastrelli,...
Cani

Come costruire un carrello per cani disabili

Le persone con un cane provano un grande dolore se il loro amico a quattro zampe non riesce a correre o passeggiare. A prescindere dal fatto che siano esistenti dalla nascita o conseguenza di incidenti/malattie, le disabilità canine sono talvolta incurabili....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.