Come pulire il cane dopo una passeggiata

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Chi possiede un cane, sa bene quanto sia importante prendersi cura della sua salute e dell'igene quotidiana. Tali accortezze chiaramente si amplificano nel caso in cui l'animale vive in casa con noi e ci vivono anche bambini. Specialmente dopo la passeggiata quotidiana all’aria aperta, prima di fare accomodare il nostro amico a quattro zampe sopra i divani e le poltrone di casa, sarà necessario provvedere a pulirlo accuratamente per evitare di ritrovarsi terra e altri tipi di sporcizia un po’ ovunque. L’impresa è più semplice di quanto sembra perché il vostro cucciolone percepirà queste attenzioni nei suoi confronti come coccole e sarà ben contento di godersi qualche carezza in più. Inoltre, una volta abituato alla prassi, sarà lui stesso a fermarsi d'avanti il portone per essere prima pulito. Vediamo allora nei prossimi passi come pulire il cane dopo una passeggiata.

26

Occorrente

  • Salviette umidificate
  • panni asciutti
  • cotton fioc
36

Come procedere

Per procedere con la pulizia del nostro amico, il primo passo da compiere sarà quello di procurarsi un panno da stendere sul pavimento, delle salviettine imbevute, un asciugamano pulito, cotton fioc, eventuali detergenti e/o salviettine per le parti intime. Fate accomodare il vostro cucciolo sul panno e prendete le salviettine umidificate. Iniziate ora a pulire prima le zampe e poi, se occorre, le altre parti del corpo sporche. Utilizzate i cotton fioc per sfregare bene ed eliminare ogni eventuale residuo di sporco dai cuscinetti e dalle unghie che sono generalmente le parti più soggette a sporcarsi.

46

Alcuni consigli ulteriori

Limitarsi però alla sola pulizia delle zampe risulta molto riduttivo e poco igienico, quindi provvedete a pulire anche il muso, l’ano e l’apparato urinario del cane, evitando così l’accumulo di sporcizia. Per queste parti del corpo, sarà necessario acquistare delle apposite tovagliette o fazzoletti inumiditi da utilizzare per il nostro amico a quattro zampe. Se avete portato il cane al parco probabilmente gli saranno rimaste attaccate al pelo delle erbacce. Queste sono facilmente reperibili in negozi di toletteria specializzati per animali o anche nei grandi centri commerciali.

Continua la lettura
56

Fase di mantenimento

Al fine mantenere il vostro cane sempre pulito ed in ordine, procuratevi una spazzola abbastanza grande, con le setole morbide e spazzolategli accuratamente i polpastrelli. Eliminerete così sia la terra che la sporcizia di altra natura in modo efficace. Strofinate tutto il pelo del cane con un panno di cotone pulito appena inumidito con sola acqua. Passatelo con cura ovunque e vedrete che alla fine dell’operazione il panno sarà molto sporco ma in compenso il pelo del vostro amico, sarà più pulito. Durante la calda stagione, lavate il cane almeno una volta a settimana per eliminare i residui di sporco più resistente. Con questi piccoli accorgimenti, si potrà mantenere il proprio animale sempre pulito e la vostra abitazione sarà al massimo dell'igiene.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come pulire le orecchie al cane

Prendersi cura del nostro cane è un dovere a cui non possiamo sottrarci per il benessere del nostro amico a quattro zampe. Oltre all'alimentazione, alla cura ed igiene del pelo, dei denti, ecc., tra le diverse attenzioni che prestiamo al nostro cane,...
Cura dell'Animale

Cura del cane: l'igiene

Il cane è ormai l'amico fedele dell'uomo: vive liberamente nelle nostre case, dorme senza problemi nei nostri letti ma al contempo lecca tutto ciò che trova per strada. Seppure proviamo un amore incondizionato, è necessario ricordare che il cane è...
Cura dell'Animale

Come mantenere puliti i denti del cane

Proprio come accade a noi umani, anche i nostri amici a quattro zampe possono soffrire di alcuni problemi al cavo orale. Tra i disturbi più diffusi troviamo carie, tartaro, paradontite e gengivite. Non allarmatevi subito se noterete che il vostro cane...
Cura dell'Animale

Cosa fare quando il cane sente caldo

Il "colpo di calore" non è da imputare solo alle elevate temperature, ma anche all'elevata percentuale di umidità nell'aria, soprattutto sopra una certa soglia. Il primo sintomo sia per l'uomo che per il cane è la difficoltà respiratoria, ma ci sono...
Cura dell'Animale

5 errori da evitare nella pulizia del cane

I cani sono i migliori amici dell'uomo e per ripagarli del loro grande amore è importante accudirli correttamente e coccolarli. In questa guida, vogliamo insegnarvi come fare correttamente il bagno e la toeletta del vostro cane e spiegarvi i 5 errori...
Cura dell'Animale

5 modi naturali per lavare il proprio cane

Se avete degli animali domestici ed in particolare un cane, è importante lavarlo periodicamente sia per tenere il pelo pulito che per scongiurare la proliferazione di acari e parassiti. In commercio ci sono molti prodotti chimici che spesso non sono...
Cura dell'Animale

Cura del cane: l'igiene

Prendersi cura del cane non vuol dire solamente dargli da mangiare e da bere, ma significa tante altre cose. Fra queste un ruolo importante è quello dell'igiene, indispensabile non solo per il benessere e la salute di fido, ma anche per chi vive insieme...
Cura dell'Animale

Come prendersi cura di un cane nella stagione estiva

In tutte le stagioni, secondo la temperatura, è necessario prendere gli opportuni accorgimenti. Ciò non è valido soltanto per le persone. Bensì anche per gli animali domestici. Nella stagione estiva, con il clima spesso torrido, occorre adottare alcune...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.