Come pulire il pelo del pastore maremmano

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il pastore maremmano è una razza canina originaria dell'Italia Centrale. Pelo folto e bianco candido sono le sue caratteristiche più evidenti, che lo rendono uno dei cani più famosi e riconoscibili che esistano nel nostro paese. Di carattere fiero ed orgoglioso, questo fantastico animale è anche un esemplare molto resistente, provvisto, come detto, di un pelo molto bello e particolare. In questa guida vogliamo illustrarvi come pulire il pelo del pastore maremmano, tendendolo sempre in ordine e in perfetta salute.

26

Occorrente

  • Spazzola, fecola di patate, spugnetta imbevuta di acqua, tavolino basso
36

Mettete il cane su un tavolo

Va innanzitutto ricordato che il pelo di un pastore maremmano non ha bisogno di particolari cure se non, appunto, quello di spazzolare e pulire il pelo, in modo da mantenerne sempre il caratteristico colore bianco. Il pelo del pastore maremmano è molto folto e duro, quindi occorrerà intervenire seguendo una strategia d'intervento ben precisa, specifica e che non cagioni fastidio o dolore all'animale. Vediamo dunque come procedere e di quali oggetti è opportuno dotarsi per pulire in modo periodico ed efficace il pelo di questo bellissimo cane. Iniziate col mettere il cane su un tavolo o su un piano rialzato, in modo da poter agire con maggiore facilità.

46

Spazzolate iniziando dal dorso

Per prima cosa, come detto, dovrete collocare l'animale su un tavolo o una superficie leggermente rialzata. Per la pulizia del suo pelo, potreste iniziare dalla parte dorsale, utilizzando una spazzola e agendo con la pettinatura sempre seguendo il verso del pelo. Spazzolate dunque anche il collo e le zampe. Non abbiate timori in questi casi di fare male al cane: il pastore maremmano è un cane piuttosto resistente e non avvertirà alcun dolore. Dopo aver spazzolato il pelo, passate all'operazione di pulizia vera e propria. Vediamo di cosa si tratta e in che modo realizzarla.

Continua la lettura
56

Applicate la fecola di patate

Per pulire in modo perfetto il pelo del cane dovrete utilizzare della fecola di patate. Questa sostanza, che solitamente in cucina si usa per la preparazione di cibi dolci e che potrete reperire con facilità in ogni supermercato, dovrà essere spalmata sul pelo del pastore maremmano, come se si trattasse di un olio per il corpo. Trattate con cura tutto il pelo dell'animale e, se volete, spalmate un po' di fecola anche sul muso e sulle zampe. La fecola è un prodotto assolutamente naturale che non farà mai male al cane. Inoltre questo prodotto non rilascia odori e già dopo alcuni minuti si assorbirà in modo completo. Infine, ricordate di pulire con un po' di acqua il naso del cane ed il gioco è fatto. Noterete immediatamente un pelo di nuovo bello, lucente e morbido.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per pulire il pelo del pastore maremmano, utilizzate della fecola di patate: è naturale, non ha odore e viene assorbita facilmente

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Tutto sul pastore maremmano

Il pastore maremmano è una razza di cani italiana presente da sempre sul nostro territorio. Già al tempo dei Romani si utilizzavano grandi cani bianchi per la guardia delle greggi, riuscivano a confondersi perfettamente tra gli ovini e dimostravano...
Cani

Come pulire le orecchie al pastore tedesco

Quando si adotta un animale, che si tratti di un cucciolo a quattro zampe, di un bipede o un oviparo bisogna sapere come prendersene cura per dargli tutte le attenzioni di cui ha bisogno per vivere sano e forte. Per quanto riguarda i cani ogni razza necessita...
Cani

Tutto sul Pastore di Tatra

Il cane è un animale molto bello e per certi versi anche affascinante. Questo splendido animale si rivela un ottimo gurdiano per la nostra abitazione, un compagno di giochi eccellente ed un valido amico. Ci sono delle razze di cani molto belle che molto...
Cani

Tutto sul segugio maremmano

Il Segugio Maremmano è una particolare razza canina che appartiene precisamente al gruppo 6 secondo la Fédération cynologique internationale, cioè il gruppo che contiene al suo interno le specie dei segugi e tutti quei cani utilizzati dal corpo di...
Cani

Tutto sul Pastore Catalano

Il Pastore Catalano è una razza di cane originaria della Spagna. Le caratteristiche inconfondibili sono la grossa testa larga alla base e il pelo lungo che copre gli occhi. Il nome pastore deriva dalla sua innata abilità nel controllare i greggi e le...
Cani

Come preparare un prodotto naturale per pulire il pelo del cane

Chiunque abbia in casa un cane, il migliore amico dell'uomo, sa sicuramente quanto sia difficile riuscire a mantenere sempre il suo pelo pulito. Tutti gli animali, infatti, tendono a sporcarsi giocando in giardino, amano la terra, e giocare nell'acqua,...
Cani

I migliori cani da pastore

I cani da pastore sono caratterizzati da particolari doti comportamentali e capacità operative tali da affiancare l'uomo nelle attività di allevamento. Particolarmente utili per la conduzione, il controllo del movimento del bestiame e dei fuori limite,...
Cani

Tutto sul Pastore Di Karst

Il Pastore di Karst, chiamato Pastore del Carso, è un cane di razza assai grande. Lui appartiene infatti al gruppo dei molossoidi e proviene dalla ex Jugoslavia, tutt'oggi chiamata Slovenia. Il cane ha le origine identiche del "Pastore di Ciarplanina"....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.