Come pulire una sella equestre

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una buona sella equestre può costare abbastanza, per cui è fondamentale mantenerla in buono stato, in modo da impedire che nel corso degli anni si possa deteriorare. Esistono alcuni interventi di manutenzione che devono essere effettuati per farla durare nel tempo, e soprattutto per mantenerla pulita per una questione igienica, ma non soltanto. In questa guida vi daremo, pertanto, qualche piccolo consiglio su come pulire questo fondamentale accessorio equestre.

26

Occorrente

  • Sapone neutro
  • Spugne
  • Panno di daino
  • Spazzolino da denti
  • Olio paglierino o d'oliva
36

Pulire la sella di un cavallo rappresenta un'operazione che deve essere effettuata prima di fare una cavalcata. Sicuramente, per i principianti può apparire un lavoro estremamente difficile. Tuttavia, seguendo alcuni semplici passi che ci apprestiamo ad elencare, si può ottenere una sella sempre pulita ed in buono stato. La maggior parte delle selle vengono realizzate in cuoio, anche se alcune sono costituite di un materiale sintetico, ed è sufficiente utilizzare una cannula per lavarle ottimamente.

46


Invece, la classica sella in cuoio richiede l'utilizzo di un procedimento differente dal precedente. In questo caso è previsto l'utilizzo di alcuni prodotti ed utensili, come ad esempio un po' di acqua calda, del sapone neutro, delle spugne pulite, un panno di daino ed uno spazzolino da denti. Per eseguire una corretta pulizia di una sella equestre, occorre ovviamente rimuoverla dal dorso del cavallo, per poi posizionarla su un cavalletto, o su un qualcosa che possa contenerla durante la fase di lavaggio. Successivamente, è necessario immergere una delle spugne nell'acqua tiepida, per poi strizzarla, in modo da eliminare il liquido in eccesso. A questo punto, si può procedere con la pulizia della sella, avendo cura di strofinarla, in modo da rimuovere lo sporco più difficile da asportare. Contemporaneamente, l'intento è quello di aprire i pori di cui il cuoio si compone, garantendo una pulizia più in profondità. Soltanto fatto questo, ossia una volta che è stata eliminata quella patina superficiale di sporco, è possibile utilizzare una spugna, immergendola nel sapone e strofinandola sulla sella, fino a vedere un bel po' di schiuma.

Continua la lettura
56

Nel caso in cui tra i vari interstizi si riscontra dello sporco residuo, è possibile avvalersi dell'utilizzo di un pennello, in modo da rimuoverlo completamente. A questo punto, si può prendere un'altra spugna pulita, che dovrà essere immersa nell'acqua calda. A seguire, la spugna deve essere strizzata, in modo da eliminare il sapone presente sulla sella, accertandosi che non rimangano residui. Dopo quest'altra operazione, occorre prendere un asciugamano lievemente imbevuto con dell'olio paglierino oppure d'oliva, che deve essere strofinato sulla sella per eliminare quella patina bianca di calcare generato dall'acqua calda. Sono assolutamente sconsigliati i prodotti a base di petrolio, in quanto tendono a seccare la pelle.

66

La pulizia di una sella equestre garantisce diversi vantaggi, che non si limitano al solo aspetto igienico-sanitario. Infatti, oltre a farla durare a lungo, l'ammorbidisce e la rende molto confortevole, sia per il cavallo che per il cavaliere. Inoltre, un aspetto non da sottovalutare è che impedisce l'insorgenza di fastidiose piaghe nella regione dorsale del cavallo. Una volta che la sella è posizionata sul cavalletto, per conservarla in modo ottimale è opportuno, dopo aver effettuato una buona pulizia, coprirla con un materiale traspirante, in modo da proteggerla dalla sporcizia e dalla polvere. Infine, è necessario fare in modo che la conservazione avvenga in un luogo fresco ed asciutto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

Come pulire le zampe al criceto

Nelle famiglie degli italiani si trovano sempre più spesso dei criceti. Questi piccoli animali domestici si sono diffusi nel mondo occidentale a partire dagli anni '30 del secolo scorso. I criceti non necessitano di grandi cure, ma è necessario eseguire...
Cura dell'Animale

Come pulire gli zoccoli del cavallo

L'equitazione è uno sport bellissimo e molto vario, che consente di stare a contatto con la natura e dona un senso di libertà impareggiabile. Nonostante questo, non è uno sport molto pratico: necessita infatti di un cavallo e di una stalla dove tenerlo...
Cura dell'Animale

5 consigli per pulire la cuccia del cane

Accogliere in casa un cucciolo di cane significa dargli l'affetto e le cure di cui ha bisogno; dobbiamo quindi informarci riguardo a tutte le attenzioni da avere nei confronti del cane per assicurargli una crescita sana. Oltre alle vaccinazioni, il cibo...
Cura dell'Animale

Come pulire il guscio di una tartaruga d'acqua

Possedere un animale domestico è una fortuna che comporta, però, diversi obblighi. Gli animali, infatti, vanno curati e coccolati, soprattutto se si sceglie di adottarli e di farli vivere in casa con noi. Uno tra gli animali domestici più diffusi è...
Cura dell'Animale

Come pulire il pelo del Pixie Bob

Gli appassionati di felini sanno benissimo che tipo di gatto è il Pixie Bob. Ha un aspetto selvaggio, è di taglia molto grande e la coda è corta. Sicuramente è un gatto molto particolare soprattutto per via del numero delle dita superiore alla norma....
Cura dell'Animale

Come pulire un terrario per criceti

Il terrario rispetto alla semplice gabbietta migliora sicuramente la felicità e la libertà di un criceto, e soprattutto se tutti i decori sono poi realizzati con materiale naturale come cortecce di alberi o pietre pezzi di legno, lo fanno stare sicuramente...
Cura dell'Animale

Come pulire il mantello dei cavalli grigi

Imparare a mantenere pulito il mantello di un cavallo è un passo fondamentale per aiutare a tenere equilibrato il suo livello di igiene. È un'operazione che va eseguita pressochè quotidianamente. Il mantello dei cavalli grigi, detti anche leardi, è...
Cura dell'Animale

Come pulire le orecchie al criceto

Il criceto, grazie al suo aspetto buffo e simpatico, è il più diffuso roditore domestico nelle case degli italiani, seguito a ruota dal coniglio nano. Questo simpatico animaletto non richiede troppa attenzione ed ha una salute ferrea, però bisogna...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.