Come realizzare un rifugio per insetti

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Al mondo si contano circa 32 differenti tipologie di insetto.
C'è chi è velenoso, chi innocuo e chi procura solo fastidio col suo ronzio.
Non tutti però sanno che anche esseri così piccoli sono molto utili per la nostra Terra.
In molti non badano al buon senso e decidono di farli fuori non appena ne sentono la presenza nei paraggi.
Va bene difendersi, va bene utilizzare tattiche per allontanarli con repellenti e zampironi, ma non è un'ottima soluzione quella di sterminarli.
Innanzitutto, mostrando ad un bambino amore nei confronti di esseri così piccoli gli si inculca l'amore ed il rispetto per tutti gli esseri che popolano il nostro pianeta.
Il che è una saggia decisione da prendere, un bambino piccolo apprende prima, questo gesto è una grande forma di azione educativa utilissima.
Potreste cimentarvi con i vostri piccoli nell'arte del bricolage, apprendendo e divertendovi insieme.
In questa guida vedremo come realizzare un rifugio per insetti.

25

Perchè costruire un rifugio per insetti

Sembrerà banale, ma esseri così piccoli sono fondamentali per la lotta biologica conservativa.
Osserviamo le api, ad esempio.
Svolgono quotidianamente l'azione di impollinare. Non ci badiamo più di tanto, ma silenziosamente rende anche maggiori le dimensioni degli ortaggi, ne favorisce la qualità e ne cura il profumo.
Non solo, gli insetti sono nostri alleati.
In un orto, la presenza di insetti è fondamentale; senza essi, infatti, le piante sarebbero aggredite da parassiti che ne rovinerebbero la consistenza.
Sono un ottimo rimedio ai classici prodotti chimici che andrebbero evitati.
L'estinzione di molti insetti (impollinatori e predatori sopratutto) sarebbe una grossa perdita, meglio pensare alla salvaguardia mettendoli al riparo da eventuali calamità.
Pensando in grande, potrebbe essere anche un'ottima terapia antistress che ci metterebbe in stretto contatto con la natura e stimolerebbe molto la fantasia.

35

Come costruire il rifugio

Per prima cosa dovremo procurarci una piccola cassetta di legno, resistente all'ambiente esterno (20x20, 30x30 o 40x40) e rimuovere la base.
In seguito passiamo della carta abrasiva per rimuovere quanto più possibile, se presenti, eventuali decorazioni, vernici o colle.
Fatto ciò, proseguiamo tagliando delle canne di bambù della stessa lunghezza della scatola ed incolliamole una accanto all'altra, usando delicatezza, fin quando non sporgeranno di poco dalla scatola di legno e non la riempiranno quasi del tutto (si possono utilizzare anche pigne, poste in mezzo) rimanendo ben pressate fra loro, ma non troppo, in modo da creare numerosi spazi colonizzabili. Aggiungiamo un piccolo gancio sul retro in modo da poterla appendere (per questo non dovrà risultare troppo pesante).

Continua la lettura
45

Come attirare gli insetti

Questa operazione è semplice, basterà posizionare all'interno della cassetta della paglia sparsa fra le canne di bambù oppure in alternativa frutta secca (va benissimo mischiare anche frutta e paglia insieme).
In questa maniera verranno attratti in massa. Infine, la posizione favorevole per il nostro rifugio è vicino la vegetazione (rigogliosa o meno non imposta, ci penseranno loro a rinvigorire le piante) a 1 metro e mezzo dal suolo.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Invertebrati e Insetti

Come riconoscere gli insetti

Ogni giorno attorno a noi ruota un piccolo micro mondo costituito da piccole creature che si muovono e volano. Solitamente li definiamo tutti insetti senza tuttavia saperli distinguere tra loro.Se leggerai questa guida ti spiegherò in maniera semplice...
Invertebrati e Insetti

I 5 insetti più pericolosi in Europa

Il mondo della natura, popolato da molteplici specie animali, è stupendo e affascinante ma alcuni suoi abitanti possono essere molto pericolosi per l' uomo. Tra le specie animali che possono rivelarsi dannose per gli esseri umani ci sono alcuni insetti,...
Invertebrati e Insetti

Come attirare le coccinelle e gli insetti utili nell'orto

Avete un giardino in casa? Vi piacerebbe coltivare un orto domestico, per poter mangiare con totale sicurezza alimenti sani e genuini, senza però usare insetticidi o pesticidi? Per fare ciò esistono diverse alternative, come ad esempio arricchire il...
Invertebrati e Insetti

I principali insetti con 4 ali

L'ordine degli imenotteri comprende molte specie di insetti e tra questi la maggior parte presenta quattro ali sul dorso. La parola imenottero deriva infatti da Hymen, ossia membrana, quella che forma le ali stesse di questi insetti. I benefici di questa...
Invertebrati e Insetti

Gli insetti più pericolosi del mondo

Generalmente alcuni insetti come lo scorpione incutono terrore solo a vederli in foto. Da sempre gli insetti sono protagonisti di film avventurosi e horror per due motivi. Il primo è che solitamente strisciano e sono silenziosi per cui sono temuti dall'essere...
Invertebrati e Insetti

Come allevare gli insetti stecco

L’ambiente naturale ospita tanti esseri viventi, quali umani, animali e vegetali. Si nutrono degli stessi elementi dove nascono e crescono, tanto da dovergli creare, se volessimo curarli fuori dal loro habitat, una gabbia le cui caratteristiche più...
Invertebrati e Insetti

L'allevamento dell'insetto foglia

Al giorno d'oggi sempre più persone si dilettano nell'allevamento di specie animali molto particolari. Da chi si limita ad avere i classici animali da compagnia, a chi preferisce avere in casa serpenti delle più svariate dimensioni e persino quelli...
Invertebrati e Insetti

Come sbarazzarsi delle cimici verdi

Le palomena prasina, chiamate comunemente cimici verdi, sono insetti eterotteri, appartenenti alle specie polifaghe, che si cibano cioè di differenti sostanze. Infestano e attaccano piante erbacee, arbusti e alberi e sono tra le maggiori avversità del...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.