Come realizzare un terrario all'aperto per camaleonti

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In questo articolo ci dedicheremo la nostra attenzione ad un argomento molto particolare. Parleremo di un animale non proprio comune, ovvero, parleremo del camaleonte. Si tratta di un animale esotico, che cambia il colore della sua superficie in base all’ ambiente in cui si trova e in base alle situazioni! Se avete intenzione di adottarne uno è fondamentale che abbiate tutto il necessario che garantisca il suo benessere, a partire, naturalmente, dalla gabbia. Costruiremo un terrario che potrete anche tenere all’ aperto. Vediamo come poterlo realizzare!

26

Occorrente

  • forbici
36

Innanzitutto decidete dove posizionare il terrario. Scegliamo un posto nel giardino che sia ben soleggiato ma anche riparato durante le ore più calde. Ovviamente d’inverno potremo decidere di tenere il terrario in casa e il problema del riscaldamento non si porrà. Ora che avete deciso dove andrete a posizionare il terrario dovete realizzare il terrario vero e proprio: dovrete procurarvi della rete metallica, delle piccole travi per fare lo scheletro della gabbia, delle forbici per tagliare la rete, un martello, dei chiodi e un ramo. Non ci resta che assemblare il tutto!

46

Prendete le piccole travi in legno e inchiodatele una ad una in modo da formare un parallelepipedo rettangolo. Le dimensioni potrete stabilirle da voi, ma la gabbia non deve essere troppo stretta, anche se il camaleonte si muove poco generalmente. Vi consiglio di fare una gabbia con una altezza di almeno un metro e mezzo e una larghezza di un metro. Questo spazio sarà molto gradito all’animaletto esotico.

Continua la lettura
56

Una volta terminato lo scheletro in legno della gabbia, dovrete ricoprirla con la rete metallica che avevate acquistato precedentemente. La rete deve essere fitta per non fare entrare animali dannosi per il vostro e poi dovrete porre molta attenzione durante il montaggio in quanto non dovranno esserci fori da cui il camaleonte possa uscire, anche perché un animale cresciuto in gabbia non potrebbe sopravvivere senza un'adeguata supervisione.

66

Adesso che avete costruito l'intera gabbia inserite il ramo, che deve essere abbastanza spesso e robusto. Tra l'altro dovrà anche essere idoneo per accogliere il camaleonte. Sarà sul ramo infatti che il camaleonte passerà la maggior parte del suo tempo nel terrario. Ora potete posizionare il terrario in giardino e fare entrare il camaleonte. Potete informarvi accuratamente su come alimentare correttamente il vostro camaleonte per garantire il suo benessere.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rettili e Anfibi

Come realizzare un terrario per tartarughe

I terrari per tartarughe sono modi meravigliosi per mostrare il vostro animale domestico e fornirgli un ambiente che imita molto attentamente il suo habitat naturale. Tuttavia, la fragilità di questi animali richiedono un spazio molto specifico per mantenere...
Rettili e Anfibi

Come allestire una teca per camaleonti

I camaleonti sono degli animali che tendono quasi sempre ad essere sedentari ed inoperosi. La loro principale caratteristica è quella di riuscirsi a mimetizzarsi, cioè tendono a colore in base all'ambiente in cui si trovano. Noi, infatti, li conosciamo...
Rettili e Anfibi

Come allestire un terrario per rane

Il terrario è una struttura che permette di ospitare differenti specie di animali, come serpenti o alcuni roditori, e anche piante; tra questi sicuramente può accogliere le rane, degli anfibi che molte persone decidono di acquistare come animali domestici....
Rettili e Anfibi

Come organizzare il terrario per l'iguana

L'iguana è un animale simile alla lucertola scoperta da Darwin nelle isole Galapagos. In Italia non è possibile trovarle allo stato brado, ma solo in cattività; i negozi per animali, oltre a vendere questi rettili, sono forniti di materiali adatti...
Rettili e Anfibi

Come costruire un terrario per rane

Il terrario è una funzionale struttura che consente di ospitare diverse specie di piante e soprattutto di animali; infatti in riferimento a questi ultimi è importante sapere che è particolarmente indicato per rettili ed anfibi. Se dunque avete intenzione...
Rettili e Anfibi

Come Costruire un terrario per le tartarughe di terra

Hai trovato delle tartarughe in giardino e non sai dove metterle? Sono nate delle nuove tartarughe? Se rientri in questi casi e non vuoi lasciarle libere per il giardino sei sul sito giusto! Questa Guida spiega come costruire un ottimo terrario per le...
Rettili e Anfibi

Come riscaldare un terrario per serpenti

Avere degli animali domestici è quasi una necessità per milioni di persone. La compagnia di queste creature diventa essenziale per il nostro benessere. Chi possiede un cane o un gatto sa bene quanto le giornate sarebbero vuote senza di loro. Ma c'è...
Rettili e Anfibi

Come creare un terrario per i serpenti

Se siete appassionati di serpenti e desiderate tenerne in casa qualcuno, sappiate che è necessario disporre un terrario abbastanza grande e comodo per poterlo ospitare. In commercio potete trovarne tanti, generalmente dai fioristi, ma le cifre proposte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.