Come rendere il giardino a prova di gatto

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Io lo asserisco sempre, per l'amore che ho verso i gatti: averne uno è un grande privilegio, ma soprattutto avere un giardino dove egli possa sbizzarrirsi e farne il proprio habitat è una grande fortuna. Possiamo fare in modo di lasciargli libero accesso, ma questo tipo di scelta è piuttosto rischiosa, perché il nostro micio, in caso di mancanza di adeguate protezioni verso l'esterno, potrebbe scavalcare le palizzate, con tutti i pericoli del caso: dal ritrovarsi aggredito dai cani, all'essere investito dai veicoli che transitano in strada o addirittura maltrattato da gentaglia che non gradisce la presenza di animali. I pericoli di fuga del nostro gatto possono moltiplicarsi specialmente se non abbiamo provveduto a castrarlo o a sterilizzarlo, perché in tal caso egli avrebbe molto di più la tendenza ad allontanarsi e potrebbe anche non fare più ritorno a casa. Pertanto, per la nostra e la sua tranquillità, ecco come rendere il giardino a prova di gatto.

28

Occorrente

  • Reti, recinzioni, pannelli in plexiglass.
38

La prima cosa da fare per sentirci rassicurati è quella di sterilizzare il gatto. In tal modo si limiteranno in modo davvero notevole sia le zone che egli deciderà di esplorare, che il suo innato bisogno di gironzolare. In realtà però esistono dei gatti che hanno la necessità di vagabondare, legata ad un proprio irrefrenabile istinto che nessuna sterilizzazione riesce a cancellare. In questo caso, per fare in modo che non siano pericoli per il nostro micio, bisognerà mettere in sicurezza il proprio giardino, praticando delle opportune modifiche, di modo che per il gatto sia impossibile scavalcarle.

48

Per scegliere la giusta recinzione si potrà adottare un sistema apposito di protezione con l'utilizzo di pannelli di plexiglass da appoggiare sulla rete, precludendo così al gatto qualsiasi tipo appiglio, visto che si troverà davanti a delle superfici lisce. Naturalmente si tratta di una soluzione poco estetica, ma sarà sicuramente molto efficace per rendere invalicabili i confini del nostro giardino da parte del nostro micio.

Continua la lettura
58

Una buona alternativa sarà quella di alzare la rete fino all’altezza di due metri circa, ripiegando l'estremità della rete su se stessa di sessanta oppure di novanta gradi, per impedire al gatto di proseguire qualora, arrampicatosi, riuscisse ad arrivare in cima. In tal modo il nostro micio si troverà costretto a desistere ed a ritornare sui suoi passi. Nella scelta di questa soluzione bisognerà accertarsi che non ci sia nei pressi alcun tipo di vegetazione che consenta al gatto di appigliarsi e scavalcare comunque.

68

L'ultima costosissima alternativa, applicabile nel caso si abbiano a disposizione grandi spazi, sarebbe quella di eseguire dei lavori di recinzione in quasi tutto il nostro giardino, anche nella parte superiore. Ma nel caso di questo tipo di scelta vi suggeriamo di valutare bene i tempi di realizzazione, l'impegno da apportare, ma soprattutto il tipo di progetto ed i costi dei materiali e della manodopera.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' sicuramente preferibile sterilizzare il nostro gatto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Come evitare che il gatto esca dal giardino

Il fascino che i gatti esercitano è innegabile. Misteriosi e solitari, sono animali eleganti e dal carattere libero e avventuroso. Decidere di condividere i propri spazi e la propria vita con questi felini in miniatura, è certamente una scelta ricca...
Gatti

Idee per realizzare giocattoli per un micio piccolo

I gatti sono degli animali unici e fantastici che amano giocare e sono sempre alla ricerca di qualche cosa nuova che desti la loro curiosità. Soprattutto un micio piccolo ha bisogno del divertimento, di scoprire gli oggetti e conoscere il mondo. Ecco...
Gatti

Come capire perché il gatto non usa la lettiera

Soltanto chi possiede o ha posseduto un gatto conosce il piacere di averlo in casa. Questo perché un micio tiene davvero compagnia, regala tanto affetto e non risulta mai invadente. Un gatto viene spesso considerato a pieno titolo un componente della...
Gatti

Gatti: come mantenere il pelo lucido

Quanto i gatti possano essere eleganti con loro andatura ed il loro passo felpato, possono saperlo solo i padroni che li tengono nella propria casa e ne osservano tutti i comportamenti e le posture. Anche il pelo del nostro micio, lungo o corto che sia,...
Gatti

Come rendere il balcone a prova di gatto

Adottare un amico felino porta con sé tanti oneri per il nuovo padrone. Il gatto è un animale indipendente, che sa cavarsela da solo. Ma resta in ogni caso una nostra responsabilità, in quanto nuovo membro della famiglia. Dovremo occuparci della sua...
Gatti

Come comprendere il linguaggio del gatto

Fortunati possessori di un micio…vi sarete certamente accorti che anche il vostro inquilino a quattro zampe cerca di stabilire un rapporto di comunicazione con voi. A suo modo, naturalmente… Vediamo come comprendere il linguaggio del nostro gatto...
Gatti

Consigli per tagliare le unghie al gatto

Tagliare le unghie ai gatti è importante non solo per preservare l'integrità dell'arredamento della casa, ma anche per la loro salute. A causa della vita sedentaria che i mici domestici conducono, le loro unghie sono infatti poco soggette ad usura....
Gatti

10 regole per una casa a prova di gatto

Il gatto è tra gli animali domestici per eccellenza. Con la sua indole sorniona ma vivace, dolce e discreta, ha un carattere ricco di contrasti che lo rendono senza dubbio uno degli animali più affascinanti e belli da tenere con sé, che si viva in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.