Come rendere lucido il pelo di un San Berbardo

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Come noi amiamo farci belli, andare dal barbiere o dal parrucchiere e mettere in ordine i capelli, la barba ecc., così anche il nostro cane San Bernardo ha bisogno di farsi ripulire, fare il bagno, essere spazzolato e avere così un pelo lucido e curato. Certo, lavare un cane della grandezza di un San Berbardo non è cosa facile, soprattutto in casa, infatti spesso ci si rivolge a centri e personale specializzato. D'estate però, con il caldo, può anche essere molto piacevole per il San Bernardo fare il bagno all'aperto e provare tanto refrigerio, mentre d'inverno, quando fa freddo, c'è sicuramente bisogno di un ambiente più caldo e riparato. I cani San Bernardo che vivono in un bel giardino con pavimentazione sempre ben pulita hanno bisogno di essere lavati solo un paio di volte all'anno. Se invece vivono in ambienti poco puliti allora vanno lavati anche più spesso. Per chi poi volesse provare a lavare il proprio cane San Bernardo a casa, possiamo suggerire una ricetta di shampoo molto facile da preparare, in grado di rendere il suo pelo così morbido e lucente che non si potrà fare a meno di accarezzarlo. Vediamo allora come fare.

29

Occorrente

  • 5 litri di acqua
  • 700 grammi di detersivo per i piatti al limone
  • 100 grammi di glicerina
  • 70 grammi di aceto bianco
  • crema mani alla glicerina
  • acqua di rose
  • spugna
  • cotone idrofilo
  • collirio
  • spazzola per cani
39

Preparazione

Bisognerà prendere delle precauzioni prima di lavare il San Bernardo, come tappargli le orecchie con del cotone idrofilo e proteggergli gli occhi con del collirio. Spazzoliamo per bene il cane prima di lavarlo, in modo da evitare che si formino grovigli di pelo che ostacolerebbero un perfetto lavaggio. Inoltre, utilizziamo una grossa spugna per evitare che dello shampoo si concentri in un solo punto.

49

Lavaggio

Prepariamo adesso il nostro shampoo speciale, mescolando circa 5 litri di acqua con 700 grammi di detersivo per i piatti al limone, 100 grammi di glicerina, acquistabile facilmente in farmacia, e 70 grammi di aceto bianco. I risultati saranno sorprendenti. Il nostro San Bernardo avrà un pelo non solo pulito ma lucido e vitale. Prima dovremo bagnare la schiena e per ultima la testa. Insaponiamo per bene ed infine sciacquiamo con abbondante acqua.

Continua la lettura
59

Asciugatura

Passiamo poi all'asciugatura, che dovrà essere fatta in modo molto soft con temperatura non troppo alta. Il cane provvederà già da solo a rimuovere gran parte dell'acqua dal suo pelo, semplicemente scrollandoselo di dosso (occhio a non farvi bagnare in questa fase!). Durante l'asciugatura, inoltre, dovremo accuratamente spazzolarlo per eliminare non solo l'acqua ma anche il pelo in eccesso, soprattutto sulle zampe e dietro le cosce.

69

Idratazione

Alla fine, per rendere il pelo del San Bernardo ancora più lucido, sarà efficace spruzzarlo con dell'acqua di rose, acquistabile in erboristeria. Per le parti del petto, della coda e degli arti che tendono ad ingiallirsi, basterà strofinarle delicatamente con del cotone o con un pennello intinto nella crema per le mani alla glicerina. Questo passaggio farà la differenza, andando a prevenire la secchezza cutanea che provoca pelle screpolata, forfora e pelo opaco.

79

Alimentazione

Ricordiamoci, poi, che il pelo lucido del cane San Bernardo, e di qualunque altro cane, è dato anche da una sana ed equilibrata alimentazione. Se si acquista cibo pronto, controlliamo che abbia tutte le sostanze nutritive di cui necessita per un pelo vitale e lucente. Diffidiamo dai cibi troppo economici e cerchiamo di acquistare i prodotti solo nei centri specializzati: costeranno un po' di più ma garantiremo al nostro amato San Bernardo non solo un pelo lucido, ma anche e soprattutto un buono stato di salute.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La spazzolatura dovrà essere fatta sempre nello stesso verso del pelo del cane.
  • Assicurarsi di utilizzare solo sapone per piatti delicato, atossico e che non contenta formaldeide.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura dell'Animale

5 modi naturali per lucidare il pelo del proprio cane

Essere dei padroni responsabili di un cane significa anche accudire l'animale nel giusto modo, praticandogli tutte le cure necessarie per farlo vivere bene e in buona salute. Da questo punto di vista, curare in modo giusto il pelo di un cane rappresenta...
Cura dell'Animale

Come lucidare il pelo di un gatto himalayano

Se avete appena introdotto in casa un gatto himalayano ed intendete lucidare in modo adeguato il suo morbido e particolare pelo, potete seguire le istruzioni descritte nei passi successivi di questa guida, usando degli oggetti specifici e rispettando...
Cura dell'Animale

Come pulire il pelo del Pixie Bob

Gli appassionati di felini sanno benissimo che tipo di gatto è il Pixie Bob. Ha un aspetto selvaggio, è di taglia molto grande e la coda è corta. Sicuramente è un gatto molto particolare soprattutto per via del numero delle dita superiore alla norma....
Cura dell'Animale

Come tagliare il pelo del cane

È possibile tagliare il pelo del proprio cane in casa attraverso delle semplici ed utili accortezze. Prendersi cura del manto dell'animale domestico è fondamentale per il suo benessere, soprattutto se si tratta di un pelo lungo e piuttosto impegnativo...
Cura dell'Animale

Come pulire il pelo di un British shorthair

I British Shorthair è un gatto introdotto nell'Europa continentale dei Romani durante l'occupazione della Bretagna. Infatti questi gatti sono originari proprio del territorio anglosassone successivamente poi incrociati con altri gatti selvatici presenti...
Cura dell'Animale

10 consigli per fare la toletta al gatto

Adottare un gatto si sa che implica una serie di attenzioni e cure da riservargli in maniera attenta e scrupolosa. Sia che il gatto viva principalmente in casa, o a maggior ragione se esce, bisogna prendersi cura della sua igiene ed in particolare del...
Cura dell'Animale

Come ridurre la caduta dei peli del cane

Il problema della caduta dei peli del cane affligge molti possessori di questo delizioso quadrupede. Di norma, il pelo del cane si rinnova due volte all'anno, in primavera ed in autunno. Si tratta della "muta", un normale fenomeno fisiologico. Anche se...
Cura dell'Animale

Come tosare un Golden Retriever

Con la grande crisi che stiamo attraversando, aprire un negozio può risultare particolarmente difficoltoso. Per questo, una volta deciso di voler aprire un'attività, ci si butta in ambiti poco frequenti; come ad esempio la toelettatura degli animali....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.