Come riconoscere gli insetti

Tramite: O2O 28/04/2016
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Ogni giorno attorno a noi ruota un piccolo micro mondo costituito da piccole creature che si muovono e volano. Solitamente li definiamo tutti insetti senza tuttavia saperli distinguere tra loro.
Se leggerai questa guida ti spiegherò in maniera semplice e chiara come riconoscere gli insetti onde evitare inutili paure o spiacevoli incontri.

27

Occorrente

  • pazienza e attenzione
37

Le differenze principali fra ragni ed insetti sono costituite dal numero di zampe e dalla forma del corpo. Gli insetti hanno sempre 6 zampe mentre i ragni 8. I primi hanno il corpo diviso in 3 parti: testa, torace e addome mentre i ragni ne hanno solo due: testa e addome. Quasi tutti gli insetti hanno le ali mentre i ragni ne sono sprovvisti.
Ora che abbiamo imparato a riconoscere se è un insetto oppure un ragno proviamo a distinguere a quale specie di insetti appartengono.

47

Fra i coleotteri annoveriamo gli scarabei e le coccinelle. La prima coppia di ali forma una sorta di cofano sotto al quale sono celate le altre due ben chiuse. Anche il torace ha una corazza. L'addome, tondeggiante e gonfio, è completamente coperto dalle elitre.
Le cimici assomigliano ai coleotteri ma si differenziano da questi ultimi grazie alla loro forma particolare che ricorda uno scudo e dall'addome generalmente piatto.

Continua la lettura
57

Tra gli insetti che volano troviamo api, bombi, vespe e calabroni. I primi due sono insetti tranquilli che pungono raramente mentre gli altri due sono molto più nervosi e aggressivi. I primi sono pelosi. I colori sono giallo arancio per le api e per i bimbi nero, bianco con una striscia gialla sull'addome. Le vespe hanno corpo longilineo e sono a strisce gialle e nere mentre i calabroni sono più grossi delle vespe ed hanno strisce gialle e rosse.
Le cavallette hanno le zampe posteriori che consentono loro di fare grandi salti.
Le formiche non hanno le ali eccezione fatta per re e regine. Hanno una testa molto grande con forti mandibole, un torace proporzionato e un addome longilineo.

67

Le libellule: grandi, veloci e dotate di occhi grandi, torace robusto con le 4 ali e un lungo addome.
Le mosche hanno 2 ali mentre le altre due sono appena accennate. Hanno occhi grandi, un addome grande, con alcuni peli lunghi e un torace robusto.
Le farfalle hanno ali grandi, larghe e colorate ed il loro volo è lento e soave.
I colori giallo, rosso e nero, combinati fra loro, indicano pericolo ossia che l'insetto è velenoso e può pungere come nel caso delle vespe oppure è tossico come le coccinelle.
Ora puoi riconoscere gli insetti principali che ti circondano.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • muoversi con cautela
  • Evitare di toccarli

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Invertebrati e Insetti

Come riconoscere la cavalletta

Le cavallette sono insetti che non godono certo di una buona fama. Nocivi per il raccolto e molesti per molte altre attività svolte dall'uomo, sono spesso combattute ricorrendo ai rimedi più disparati. In ogni caso, comunque, diventa fondamentale riconoscere...
Invertebrati e Insetti

I 5 insetti più pericolosi presenti in Italia

Gli insetti sono stati tra i primi abitanti della terra ed hanno sempre dimostrato una grande capacità di adattamento ad ambienti anche ostili. Nel mondo esistono circa un milione di specie, le abitudini di vita e il ciclo biologico hanno portato gli...
Invertebrati e Insetti

Come allevare gli insetti stecco

L’ambiente naturale ospita tanti esseri viventi, quali umani, animali e vegetali. Si nutrono degli stessi elementi dove nascono e crescono, tanto da dovergli creare, se volessimo curarli fuori dal loro habitat, una gabbia le cui caratteristiche più...
Invertebrati e Insetti

Come riconoscere le api dalle vespe

Le api e le vespe sono due tipologie di insetti molto simili tra di loro, entrambi presentano il pungiglione e hanno un colorito giallo e nero a strisce; presentano però delle differenze che sono molto sottilissime e sono riportate in questa guida. Le...
Invertebrati e Insetti

Come riconoscere il sesso di un ragno

Osservare i ragni ed in particolare riconoscere il loro sesso non è sempre un compito facile; infatti, per ottimizzare il risultato è importante analizzarli per dimensioni, colori e talvolta anche con strumenti per ingrandirli come ad esempio un microscopio....
Invertebrati e Insetti

Come riconoscere le api fucaiole

Le api vivono in un contesto societario ben marcato e distinto. L'alveare si suddivide in tre caste: due costituite da esemplari femminili (regina ed api operaie) ed una da maschi o fuchi. All'interno della colonia tutti sono indispensabili, ma esistono...
Invertebrati e Insetti

Come riconoscere il sesso di un camaleonte

Il camaleonte è un rettile affascinante, ma sapere come allevarlo non è da tutti. Soprattutto per chi è alle prime armi, prendere in casa un camaleonte potrebbe rivelarsi molto più complicato del previsto: cibo, terrario correttamente ventilato e...
Invertebrati e Insetti

Come riconoscere la malmignatta

La malmignatta è uno dei pochi ragni velenosi presenti sul territorio italiano. Il suo nome scientifico è Latrodectus tredecimguttatus, ed è un aracnide della famiglia dei Terididi. È conosciuto anche come "vedova nera mediterranea", in quanto parente...