Come riconoscere i calliforidi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I calliforidi, dal greco καλός "bello" e ϕορός "portatore", sono una famiglia di ditteri che include varie specie di mosconi, tra cui i più noti sono i Calliphora, ossia i mosconi della carne, saprofaghi, comunemente noti come mosche blu, e i Lucilia sericata (da lux, lucis, ossia luce in latino, unito al nome proprio gentilizio Lucilia). Queste ultime sono di un bel colore vivo e brillante azzurro-verde metallico. Oltre alla prerogativa del volo rumoroso, sono tanti i tratti che consentono di individuarle senza inganno. Anzitutto il fatto che le loro femmine, attirate dall'odore, depongono le uova in carogne putrescenti, in decomposizione oppure sopra le piaghe di animali, provocando miasi cutanee, cosa che le rende invise agli allevatori. Scopriamo allora come riconoscere i calliforidi, a cominciare dalla Lucilia sericata. Vediamola più da vicino, per farne un vero e proprio identikit.

25

La Lucilia sericata, non più grande di nove mm di lunghezza, ha un colore verde che le ha procurato il nome in italiano di mosca verde. Il suo corpo si può scindere nei tre classici tagmata: capo, torace e addome. Ha occhi composti, corte antenne e un apparato boccale succhiatore. Il capo è ipognato, ben distinto dal corpo.

35

Il torace ha le tre tipiche scanalature trasversali della specie. Dispone di tre coppie di arti e una coppia di ali. Le ali posteriori hanno la funzione di rendere più stabile e preciso il volo dell'insetto e sono protetti dalla squama o caliptra. C'è inoltre una cresta soprasquamale con ciuffetti di peli. La Lucilia sericata si differenzia per il basalare (intendo quella struttura posta vicino la prima nervatura alare) tinto di giallo. Possiede inoltre cinque setole acrosticali, lungo cioè la linea mediale del torace, due setole presuturali e tre posteriori, che sono un altro suo tratto peculiare. Le altre specie di Lucilia hanno infatti in genere solo quattro setole acrosticali.

Continua la lettura
45

Questi insetti hanno nella zona addominale il loro apparato riproduttore. I maschi nella zona dell'addome hanno le le armature genitali dalla forma tipica, le femmine presentano una forma assottigliata e allungata, una specie di apparato telescopico chiamato
ovopositore di sostituzione.

55

Il moscone della carne, ossia la Calliphora vomitoria ha l'addome azzurrato, con riflessi metallici. Il torace e l'addome sono di colore grigiastro. Delle setole scure le ricoprono il corpo e possiede un paio di inquietanti occhi grandi e rossi. Le ali presentano venature scure.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesci

Come riconoscere il cefalo comune

Quando si acquista del pesce per una deliziosa cenetta romantica o per un pranzo tra amici bisogna informarsi su ciò che si sta per prendere. Il cefalo comune, noto anche come muggine, è un pesce apprezzato per la prelibatezza delle proprie carni e...
Pesci

Come Riconoscere Un Pesce Pagliaccio

Il pesce pagliaccio è una specie tipica delle barrire coralline dell'Oceano Indiano e Pacifico. Solitamente, questo pesce vive ad una profondità che varia fra i 6 e i 12 metri, ad una temperatura non superiore al 28° C. La sua caratteristica è che...
Pesci

Come riconoscere l'ombrina

L'ombrina è uno tra i pesci più apprezzati dalle famiglie italiane: è una specialità di pesce molto gustosa e ricercata che si presta a diversi piatti e cotture. È facilmente reperibile nei mercati, trovandosi anche congelata o di allevamento. Ma...
Pesci

Come riconoscere un riccio marino commestibile

Sulla spiaggia, sarà capitato di vedere qualche sub appena fuoriuscito dall'acqua. Ed a volte, ancora munito di maschera e pinne, reca con sé una cassetta colma della sua pesca. Il mare è generoso e, fra tutti i suoi prodotti, quella cassetta potrebbe...
Pesci

Come riconoscere e allevare un orifiamma

Ogni appassionato di acquari, e del mondo marino in generale, sa bene quanto sia importante riconoscere le specie di pesci e sapere come trattarle ed allevarle. Tra le tante varietà che potreste scegliere per il vostro acquario, gli orifiamma coprono...
Pesci

Come riconoscere il marlin

Il pesce marlin, molto simile al pesce spada, sia nell'aspetto che nella consistenza delle sue carni, viene pescato sopratutto per commercializzarne la carne a livello industriale in quanto il pesce ha generalmente grandi dimensioni ed è difficilmente...
Pesci

Come Riconoscere La Salmo Trutta

La Salmo trutta è un pesce tipico delle acque del Nord Italia e della Slovenia. Di solito si trova nei fiumi e nei torrenti, anche in quelli montani. Esso presenta il corpo e il capo normalmente allungati, la pinna caudale invece è abbastanza sviluppata....
Pesci

Come Riconoscere Lo Squalo Isurus Oxyrinchus

Nella seguente semplice e rapida guida che vi enuncerò immediatamente nei passaggi successivi, vi spiegherò molto brevemente, ma comunque dettagliatamente, come bisogna riconoscere effettivamente una documentazione in merito ad uno specifico grande...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.