Come riconoscere il cirneco dell'Etna

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I cani hanno subito da sempre diverse trasformazioni: è errato pensare che soltanto gli uomini si siano evoluti a partire dalle scimmie, per poi diventare Homo Erectus e infine Homo Sapiens Sapiens. Molti di voi sicuramente non sapranno che anche alcune specie di cani hanno subito dei cambiamenti nel corso del tempo! Una di queste specie in questione potrebbe tranquillamente essere composta dal cirneco dell'Etna, una razza abbastanza rara ma molto diffusa ovviamente nei pressi della zona del catanese, alle pendici dell'Etna, il vulcano attivo sito in Sicilia, o anche nelle zone più fredde del vulcano, dove per esempio di inverno è possibile sciare. Esistono infatti diverse riserve naturali dove sicuramente di tanto in tanto comparirà il tanto atteso cirneco.
In questa guida vogliamo spiegarvi come è possibile riconoscere il cirneco dell'Etna in modo facile e veloce. Non perderemo tempo nel spiegarvi cose inutili o che già sapete ma cercheremo di andare dritti al punto e capire dove, come e quando queste razze sono visibili in Sicilia e soprattutto se sono presenti altrove. Come è possibile riconoscere questi cani?

27

Occorrente

  • Esperienza con i cani
  • Buona volontà e pazienza
  • Trovarsi nel luogo giusto al momento giusto
37

Riconoscere il colore

Innanzitutto sappiate che una delle cose più importanti per riconoscere qualsiasi tipo di cane è proprio il colore del manto, della pelliccia, le sue imperfezioni e tutto quello che concerne questo ambito. Il cirneco dell'Etna è un cane che essenzialmente presenta colori diversi ma particolari: innanzitutto solitamente i più diffusi sono di color marroncino chiaro, per l'esattezza color fulvo chiaro o fulvo scuro, dipende anche dalla densità del pelo. In ogni caso il manto non sarà molto folto, anzi, è un cane di pelo corto.

47

Riconoscere la stazza

Il cirneco dell'Etna è un cane molto famoso per il suo fisico asciutto e slanciato. Ricorda molto i classici cani da caccia ed è essenzialmente magro (il che dipende dalla sua particolare alimentazione). Inoltre è anche abbastanza alto per essere un cane di questa taglia. Solitamente l'altezza media si aggira intorno ai quaranta-quarantacinque centimetri per le femmine e cinquanta-cinquantadue centimetri per i cani maschi. Il peso invece non supera i dodici chili se il cane sta bene fisicamente.

Continua la lettura
57

Riconoscere l'indole

Oltre all'aspetto esteriore del cane, è altresì importante imparare a conoscere l'atteggiamento del cane che abbiamo di fronte. In questo caso il cirneco dell'Etna è un cane molto gentile e affettuoso, dunque non abbiate paura di lui, anzi, sarà il primo a farvi le feste se saprete come avvicinarvi al suo territorio.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Vi consigliamo di avvicinarlo in modo lento ma deciso: ricordatevi che i cani non vogliono vedere tentennamenti o paure da parte vostra, ma un serio impegno nel dimostrargli fiducia.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come riconoscere una pulce

Saper riconoscere una pulce è davvero importante, anche se uno non vorrebbe mai incontrarle. Purtroppo, loro amano particolarmente "fare amicizia" con i vostri amici a quattro zampe, e allora vi ritroverete tutti insieme appassionatamente senza averlo...
Cani

Cane depresso: come riconoscere i sintomi e cosa fare

I cani sono degli animali dal temperamento forte e deciso. Ma delle volte possono cadere in uno stato profondo di tristezza. Le cause scatenanti possono essere molte e legate a cambiamenti. Uno dei più frequenti viene attribuito a un eventuale trasloco....
Cani

Come riconoscere un anofele

Per chi non lo sapesse, l'anofele è una zanzara, il principale vettore della malaria. A causa di questo parassita, oggi si contano più di un milione di morti all'anno. L'anofele generalmente vive in prossimità di paludi, acque stagnanti e pantani,...
Cani

Come farsi riconoscere capo branco dal proprio cane

Avere un animale domestico è sempre un piacere, specie se si tratta di un cane, che ha la grande capacità di arricchirci la vita in vari modi.Ma i cani sono animali da branco indi per cui necessitano di un capo branco che gli detti le regole della vita...
Cani

Come riconoscere nel cane i sintomi della leishmaniosi

Si dice che il cane sia il miglior amico dell'uomo e proprio come l'uomo, anche il cane non è immune da malattie più o meno gravi. Una di queste è la leishmaniosi. La leishmaniosi è una malattia che colpisce i cani, ma non solo, molto grave e che...
Cani

Come riconoscere se il proprio cane è affetto da Leishmaniosi

La solitudine per una persona rappresenta uno stato angoscioso e molto triste. Infatti per coloro che vivono tale stato, è consigliabile adottare un animale. L'animale più consigliato da tenere in casa per fare compagnia al padrone, è il cane. Il cane...
Cani

Come Riconoscere Un Bravo Toelettatore

I nostri amici animali meritano cure e rispetto, affetto e molto tempo da dedicargli, anche per quel che concerne l'igiene e la pulizia. Un manto morbido e setoso perfettamente in ordine, è l'esigenza comune di chi possiede un cane o un gatto, specie...
Cani

Come riconoscere la presenza di forasacchi nelle orecchie o nel naso del cane

Quando con l'arrivo della bella stagione ci sono delle bellissime giornate di sole da poter trascorrere all'esterno delle nostre abitazioni e ci prepariamo ad effettuare delle lunghe passeggiate per i parchi cittadini in compagnia dei nostri animali domestici,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.