Come Riconoscere Il Coniglio Testa Di Ariete

Tramite: O2O 13/01/2017
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Questa guida è dedicata ad uno degli animali da compagnia più amati dai bambini che è possibile tenere anche in appartamento data la piccola mole e la sua mansuetudine. Stiamo parlando dei conigli nani, più precisamente dei conigli denominati "testa di ariete", una delle razze in eccellenza migliori da addomesticare. Le specie di conigli nani sono molte e quindi qui di seguito vedremo come riconoscere il coniglio testa di ariete, rispetto alle altre specie. A volte dei semplici conigli d'allevamento vengono venduti per "testa di ariete" quindi è meglio saperne di più, in modo da non incorrere in delle spiacevoli truffe.

25

La caratteristica principale di questo esemplare è data dalle sue orecchie, molto lunghe e rivolte verso il basso; toccano infatti sempre per terra e non le alza mai come gli altri suoi cugini. Quindi se il coniglio che state per acquistare possiede delle orecchie rivolte in alto, state certi che non si tratta di una testa di ariete. Le orecchie sono una delle parti più importanti per la vita del coniglio, esse infatti regolano la loro temperatura corporea, e sono dunque molto sensibili; proprio per questo un coniglio non andrebbe mai afferrato dalle orecchie. Possiede degli occhi posizionati lateralmente e ciò gli consente di avere una visuale piuttosto ampia, anche se comunque vede meglio da lontano che da vicino.

35

Si tratta di un animale docile ed affettuoso e il suo menu è composto da verdura e cereali. È solito avvicinarsi al padrone quando ha appetito alzandosi in piedi per attirare l'attenzione di chi si trova vicino a lui. Inoltre non bisogna dimenticare che si tratta di un roditore, quindi è sempre meglio mettergli a disposizione qualcosa che possa rosicchiare liberamente. Quest'altra accortezza è importantissima per il corretto mantenimento dei suoi denti, che in questo modo si limano.

Continua la lettura
45

Infine il coniglio da compagnia è un animale che appartiene alla famiglia dei Leporidi, all'ordine dei Lagomorpha e alla classe dei mammiferi. L'ultima delle caratteristiche da valutare per riconoscere una testa di ariete è relativa alle sue dimensioni che non sono particolarmente grandi, ovvero non raggiungono le dimensioni di quelli che vengono allevati per consumo di macelleria e raggiungono un peso massimo intorno al 1,5- 2 chilogrammi. La livrea del pelo varia a seconda dei tipi e della specie e in quella "testa di ariete" il manto può passare dal bianco completo con le orecchie nere, al marrone chiaro, al grigio certosino al bianco con chiazze nere sparse su tutto il corpo.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se lo si tiene in gabbia, bisogna farlo uscire di tanto in tanto per farlo muovere liberamente
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Animali da Compagnia

Come occuparsi di un coniglio nano testa di leone

Il Coniglio nano "Testa di Leone" appartiene alla famiglia dei Leporidi. Non si tratta infatti di un roditore come molti erroneamente credono. Deve il suo nome alla caratteristica criniera leonina, singola o doppia, intorno al collo. Comunemente, è...
Animali da Compagnia

Tutto sulla riproduzione dei conigli ariete

Il coniglio ariete ma detto anche nano, e chiamato con il suo nome specifico "Oryctolagus cuniculus", è un'animale ad utilizzo domestico. Esso è caratterizzato da orecchie pendenti inabilitate al movimento che gli permettono all'animale di regolare...
Animali da Compagnia

Come riconoscere il sesso di un coniglio

I conigli, grazie alla socievolezza e alla docilità che li contraddistinguono, sono ottimi animali da compagnia presenti da anni in numerose abitazioni. Qualora si decidesse di allevare uno di questi simpatici mammiferi, è particolarmente importante...
Animali da Compagnia

Come capire se il coniglio ha la febbre

Il coniglio è un animale molto delicato che si ammala rapidamente. Quando questo succede, sarà necessario agire tempestivamente. Capita frequentemente che questo animaletto contragga un'infezione, con conseguente febbre. Molto spesso è, però, difficile...
Animali da Compagnia

Come allestire la gabbia per il coniglio

Avete appena adottato un simpatico coniglietto da compagnia da tenere i casa? Bene, allora la prima cosa da fare è quella di creare al vostro nuovo amico un ambiente perfettamente adatto alle sue esigenze. Se non sapete come allestire la gabbia per il...
Animali da Compagnia

Come capire il comportamento del coniglio

Generalmente il coniglio è un animale che si adatta benissimo a vivere in casa, pur mantenendo il comportamento del coniglio selvatico. La cosa da non fare mai è chiuderlo in gabbia. Apprezza molto le comodità di una casa e socializza con tutta la...
Animali da Compagnia

Come allevare un coniglio nano

Esistono molteplici razze di conigli, i quali ormai sono divenuti animali da compagnia molto apprezzati. Essi, infatti, possono vivere anche in appartamento e non richiedono cure costanti come avviene per i cani o per i gatti. Tra le razze più ambite...
Animali da Compagnia

I cibi da non servire al proprio coniglio

Il coniglio è uno degli animali più delicati che sia. Allevare un coniglio non è affatto semplice, questo perché l'animale richiede particolari attenzioni ed è molto facile che si ammali. In primis occorre tenere il coniglio sempre pulito e in secondo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.