Come riconoscere il rondone

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il rondone fa parte della famiglia degli Apodiformi (ordine di classe degli uccelli) e si trova comunemente nella Penisola Italiana da Marzo-Aprile fino a Ottobre-Novembre. Le specie individuate precisamente in Italia sono il rondone comune, pallido e maggiore.
I rondoni sono degli uccelli che formano i nidi e le rotte migratorie conducono questi volatili di piccole dimensioni a trascorrere l'inverno in Africa subsahariana. La famiglia degli Apodiformi deriva dal termine greco "apous", il quale significa privo di piedi. Questo mette in evidenza la presenza di zampette abbastanza corte e non adeguate alla locomozione.
Nel presente articolo sugli animali, quindi, troverete ogni informazione rilevante su come riconoscere un rondone. Qualora siate degli appassionati di ornitologia, vi consiglio di leggere con attenzione i passaggi successivi dedicati a questa particolare specie di uccelli.

27

Occorrente

  • Memoria visiva
  • Passione per l'ornitologia
37

Come poter riconoscere un rondone? Occorre addentrarsi nelle caratteristiche morfologiche di questa specie e fissarne bene le dimensioni e il piumaggio. Questo volatile, il cui peso è di circa "40-50 g" in età adulta, ha una lunghezza all'incirca di "18 cm" e un’apertura alare che raggiunge i "35-40 cm".
Il suo piumaggio è completamente nero durante l'età giovanile e leggermente marroncino quando diventa adulto. In ogni caso, vi è un'evidente macchia biancastra esclusivamente sotto il mento.
Siccome il rondone è abbastanza simile alla rondine, non è difficile confondere queste due classi di uccelli. I rondoni appartengono all'ordine dei colibrì ed hanno una coda biforcuta, delle ali falciformi e un becco cortissimo con un'enorme apertura boccale.
Questa specie non tocca mai il suolo durante tutto l'arco della sua vita. La ridotta funzionalità delle loro piccole zampe infatti non gli permetterebbe di avere lo slancio per riprendere il volo una volta a terra. Se dovesse atterrare, quindi, la morte sarebbe il breve epilogo da li a poco tempo.

47

I rondoni solcano il cielo in un volo libero, disegnano traiettorie geometriche ottimali e sono da sempre i portatori della stagione primaverile con i loro canti e grida. Questi uccelli sono dei volatori esperti e impeccabili nelle manovre acrobatiche finalizzate alla ricerca del cibo.
Resistenti alle peggiori condizioni meteorologiche, il rondone adora ritornare nel Paese dove è cresciuto stabilmente per anni. Questo volatile crea il proprio nido in diversi luoghi (i buchi dei muri, le tegole, i soffitti, le grotte o le cavità degli alberi).
I rondoni depongono due o tre uova che, una volta schiuse, trovano l'assistenza dei genitori. Per circa 40 giorni, quest'ultimi sfamano senza interruzione i loro figli con gli insetti, i grilli e le camole. Verso la fine di Luglio, i piccoli rondoni lasciano il nido e cominciano la loro meravigliosa avventura che li vedrà migrare verso l’Africa nei primi giorni di Agosto.

Continua la lettura
57

Il rondone trascorre la propria esistenza in volo, anche quando si deve lavare. In quest'ultimo caso, questo uccello si riempie il becco d’acqua e se la spruzza durante le sue manovre acrobatiche.
Nel corso dei primi giorni del mese di Luglio, potrebbe capitare di trovare qualche orfanello disidratato e denutrito sul ciglio della strada. Vi si presenta questa circostanza e non sapete come comportarvi? Vi basterà aprire il link "www.komitee.de/it/uccelli-giardino/primo-soccorso-uccelli/rondoni".
Qui viene spiegato come soccorrere, alimentare e aiutare al primo volo i piccoli rondoni orfani. Anche dei piccoli errori possono risultare fatali, in quanto sono degenti molto gracili e complicati. Se non ve la sentite di assistere un trovatello di rondone, chiamate la "Lega Abolizione Caccia" o la "Lega Italiana Protezione Uccelli".

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Mammiferi

I dieci animali più veloci del mondo

Ciascun animale utilizza la propria velocità per catturare una preda o sfuggire ad un predatore. In tal caso, esiste una top ten che classifica gli animali dal più lento al più veloce. All'interno di questa piccola guida, cercheremo di studiare un...
Volatili

Come soccorrere un uccello ferito

A volte durante un'escursione in campagna oppure una passeggiata in città può succedere di vedere un uccello ferito o comunque che ha difficoltà a volare. Se si verifica questa situazione probabilmente non si è in grado di poter intervenire correttamente....
Volatili

Come allevare il diamante mandarino

Il Diamante Mandarino è un piccolo uccello esotico, di origini australiane. Il corpo è robusto, rotondo, il becco tozzo. Il piumaggio, a livello del dorso, si solito è di colore grigio, sia che sia maschio, sia che sia femmina. Il ventre ed il sottocoda...
Volatili

Come riconoscere un albatros

La classificazione degli albatros viene considerata, da sempre, come una sorta di rompicapo anche per gli ornitologi più affermati. Questi splendidi uccelli pelagici, infatti, trascorrono gran parte della propria vita in mare, mentre fanno ritorno sulla...
Volatili

Tutto sul passero del Giappone

Il Passero del Giappone rappresenta, sicuramente, una delle specie di uccelli maggiormente note nel Mondo. Si tratta di animali abbastanza semplici da allevare, e pertanto alla portata di tutti quanti i neofiti. Il loro prezzo, tra l'altro, è molto accessibile....
Volatili

Come allevare i parrocchetti

La schiusa delle uova e la nascita dei piccoli sono il momento più bello e più emozionante che la passione per i pappagalli possa dare. Per la loro riproduzione e per il loro allevamento occorre tenere conto di alcuni accorgimenti, sia in tema di alimentazione...
Volatili

Come Riconoscere Gli Strigiformi

Gli strigiformi, il nome corretto degli uccelli rapaci notturni, sono tra gli abitanti della notte, famosi protagonisti delle storie di paura, poco conosciuti però nelle loro abitudini di vita. Alcuni strigiformi si muovono solo a notte fonda, altri...
Volatili

Airone: le differenti specie

L'airone è un uccello della famiglia degli ardeidi dell'ordine dei Pelecaniformes. Il nome di questi uccelli, secondo la leggenda narrata da Ovidio, viene dalla cittadina di Ardea, dalla quale un airone spiccò il volo dopo che Enea la distrusse completamente....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.