Come riconoscere il sesso dei pulcini

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Per gli allevatori è fondamentale sapere se quello che hanno davanti sia un pulcino maschio oppure femmina, poiché i primi, non essendo in grado di produrre uova, vengono solitamente scartati. Purtroppo non è semplice distinguere i due sessi, soprattutto nei primi giorni di vita dell'animale. In questa guida si illustrerà come riconoscere il sesso dei pulcini e verranno presentate alcune tecniche volte ad aiutarci nell'identificazione.

26

Occorrente

  • Perlopiù è necessario avere molta esperienza nel campo.
36

Esaminare la cresta

I pulcini iniziano a sviluppare la cresta dopo 4 o 6 settimane. Distinguere il sesso dei pulcini a questo punto della loro vita è un processo piuttosto semplice e non serve un occhio troppo esperto. La cresta di per sé è un attributo prettamente maschile, quindi, in teoria, basta la presenza di questa per determinare il sesso del pulcino. Non è sempre così però: talvolta anche le femmine presentano la cresta. Un modo efficace per riconoscere i maschi è quello di osservare le punte delle penne: se sono in gran parte sullo stesso livello, allora si tratta di un maschio, altrimenti si tratta di una femmina. Molti allevatori, onde evitare di nutrire pulcini che non desiderano, preferiscono riconoscere il sesso dei pulcini ben prima di 4 settimane; per questo motivo esistono altre tecniche, più tempestive, ma anche più difficili.

46

Esaminare l'interno della cloaca

Questa tecnica è decisamente più complicata e pericolosa (per il pulcino si intende) rispetto alla precedente, ma è anche in grado di determinare con una discreta precisione il sesso dell'animale già nel suo primo giorno di vita. Attraverso una manovra piuttosto difficile, con l'utilizzo di indice e pollice è possibile rovesciare l'orlo della cloaca rivelando l'organo sessuale. Se eseguita nel modo sbagliato, questa manovra rischia di danneggiare gravemente il pulcino; perciò è consigliabile affidarsi a un esperto. La tecnica fu inventata dai due allevatori giapponesi Masui e Hashimoto nel 1933 per rendere rapida ed efficiente la selezione dei pulcini femmina.

Continua la lettura
56

Esaminare il DNA

Decisamente più dispendioso da un punto di vista economico rispetto alle altre tecniche, questo metodo permette di riconoscere il sesso del pulcino dal primo giorno di vita con una probabilità del 100%. È presente infatti, all'interno della serie di nucleotidi del DNA, una sequenza che determina il sesso dell'individuo a cui appartiene. Una volta trovata questa sequenza diventa un gioco da ragazzi determinare il sesso del pulcino con precisione.

66

Esaminare le gonadi

Un ultima tecnica è il metodo del Chicktester: di cosa si tratta? Attraverso un tubetto di vetro, inserito delicatamente nel retto del pulcino, è possibile esaminare le gonadi maschili dell'animaletto. Nel caso siano presenti, sarà chiaro che quello che stiamo esaminando è un maschio, altrimenti sarà una femmina. L'unico problema di questa tecnica sono i costi (sempre economici) relativi all'attrezzatura ottica connessa al tubetto, necessaria a vedere all'interno del retto del pulcino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come Riconoscere il sesso del pappagallo cenerino

Le specie di uccelli sono molte, e forse anche voi avete in casa qualche uccellino, e vi sarete certamente chiesti di che sesso sia o come si può riconoscere. Purtroppo in molti, come per il pappagallo cenerino, non è possibile riconoscerlo. Il pappagallo...
Volatili

Come Alimentare Paperi E Pulcini

Pur esistendo in commercio una certa varietà di mangime per alimentare pulcini e paperi, l'utilizzo di alimenti naturali comporta alcuni evidenti vantaggi. Innanzitutto, preparando in casa il cibo per i pulcini si ha la possibilità di scegliere alimenti...
Volatili

Come determinare il sesso di un pollo

Sapere come determinare il sesso di un pollo non è un'operazione semplice e spesso, anche se svolta da persone esperte, non dà un esito sicuro. Questo vale soprattutto per i pulcini, che non hanno ancora gli organi sessuali esposti. Se siete contadini...
Volatili

Come riconoscere una gazza ladra

Il mondo dei volatili copre una vasta gamma di esemplari dalle diverse dimensioni. La varietà del loro colore e del loro piumaggio desta un stato di meraviglia in chi li osserva e ne permette il riconoscimento della specie. Per gli appassionati di...
Volatili

Come riconoscere un fringuello

Svilupperemo la guida che seguirà sulla una tematica riguardante gli animali e, più precisamente, gli uccelli. Infatti, avrete notato anche attraverso il titolo che accompagna il nostro articolo, ora andremo a offrirvi qualche utile indicazione su come...
Volatili

Come Riconoscere Il Verdone

Capire come riconoscere il Verdone è allo stesso tempo semplice e complicato. Il Verdone, nome ufficiale Chloris Chloris, è un volatile appartenente alla famiglia dei passeriformi (come suggerisce il nome, a forma di passero), nello specifico nel ceppo...
Volatili

Come riconoscere un'upupa

L'upupa è un meraviglioso uccello di medie dimensioni, che presenta il becco lungo e sottile, ma ciò che lo caratterizza per poterlo riconoscere è il piumaggio formato da un ciuffo di penne sul capo. Il nome di questo animale rappresenta un'onomatopea...
Volatili

Come Riconoscere La Cinciallegra

Quando si entra a contatto con la natura si vive un'esperienza bella ed allo stesso tempo fortificante, sia da soli che in compagnia. In questo caso è molto importante saper riconoscere i diversi generi della flora e della fauna. Questo tutorial ha l'obiettivo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.