Come Riconoscere Il Sesso Di Un Gatto

Tramite: O2O 20/07/2016
Difficoltà: facile
16
Introduzione

Riconoscere i genitali maschili di un gatto o quelli femminili è un po' difficile determinarlo quando sono piccoli, bisogna aspettare almeno due mesi dopo la nascita, dopo le otto settimane potete capire di che sesso è il felino, guardando la larghezza, la distanza e dimensione della zona genitale, alzando la coda locata sotto dell'orifizio anale.

26
Occorrente
  • Un occhio da buon osservatore!
36

Osservando le dimensioni e la corporatura del felino, la struttura quella più grande e robusta è maschile, da adulti il loro peso arriva a sei chili, mentre per le femmine il peso massimo è di quattro chili, il loro mantello garantisce una protezione naturale, contro il caldo e il freddo, e si adatta alle condizioni climatiche e nell'ambiente in cui vive. Ha un corpo agile e massiccio che gli permette di camminare con passi felpati e silenziosi.

46

Non c'è troppa differenza tra il comportamento, sono felini docili, giocherelloni, dolcissimi sia di aspetto che di espressioni, sono di carattere molto attivo, amano la compagnia, coccole, le attenzioni, è un ottimo compagno di vita, preferisce vivere fuori all'aperto, ma si adatta anche a vivere in appartamento, è un felino territoriale, come tutti i gatti lo delimita con l'urina e le feci, i gatti dominanti spesso lasciano le loro escrementi in luoghi ben esposti. E in prossimità dei tronchi d'albero, graffiano con gli artigli e marcano il loro territorio.

Continua la lettura
56

Il loro mantello può avere un aspetto e una lunghezza molto diversa secondo la razza, il colore forma il pelo del gatto, e sono legati alla loro genetica. Un gatto in ha il pelo di tre colori, che può essere: rosso o crema; bianco, nero, grigio, beige o cannella, anche se il gatto presenta un mantello di colore unico,
Le dimensioni della testa rispetto al corpo: se piccola o ben proporzionata è probabile sia femmina. E infine osservane il muso: se sporge molto potrebbe essere un maschio

66

I gatti maschi nel loro genitale hanno già i testicoli nel loro scroto, e la loro maturità sessuale avviene tra l'ottavo e il dodicesimo mese, la femmina raggiunge la sua maturità tra il sesto e il decimo mese. Per capire in modo migliore i genitali del gatto maschile, si osserva la distanza che è maggiore da quella femminile, se i genitali sono distanti di un centimetro e mezzo significa che è un maschio, per la femmina invece lo spazio è diverso dal maschi è solo di un centimetro, inoltre la forma dell'apertura vaginale è un taglio longitudinale, mentre nel maschi si vede un foro circolare vicino ai testicoli.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Gatti

Gatto depresso: come riconoscere i sintomi e cosa fare

All'interno di questa guida, discuteremo un argomento molto particolare: i sintomi e i segnali che ci indicano e ci aiutano a capire se il nostro gatto è depresso. Anche gli animali possono passare dei periodi bui e questo viene spesso notato se, con...
Gatti

Come riconoscere una frattura nel gatto e come si cura

Avere un animale domestico non è semplice. Come accade con i bambini molto piccoli, infatti, soprattutto quando uno di essi si trova in condizioni di salute precarie e non si sente molto bene, è davvero difficile capirlo e correre ai ripari. Scegliere...
Gatti

Come riconoscere un gatto Maine Coon di razza

Alcuni mici sembrano veramente molto simili ed un occhio inesperto può indurre in confusione. Certo è che con queste due razze feline non è semplice scovare la verità, viste le medesime caratteristiche fisiche. In questa semplice guida imparerai come...
Gatti

Come salvare il vostro gatto dall'avvelenamento

Avete notato che il vostro gatto respira faticosamente? Oppure altri sintomi come il vomito o una strana debolezza? Esistono molteplici sostanze nocive capaci di mettere a rischio la vita del vostro adorato gatto: quando il felino rimane dentro l'appartamento...
Gatti

10 consigli per un gatto stressato

Devi sapere prima di tutto che puoi riconoscere se il tuo gatto è stressato da vari sintomi, come quando ad esempio perde l'appetito oppure fa i bisogni al di fuori della propria lettiera. Inoltre, un gatto può essere stressato quando tende ad essere...
Gatti

Come insegnare al gatto a stare in casa

Avere in casa un gatto rappresenta senza dubbio un'esperienza che arricchisce. Questi meravigliosi animali ripagano ciascun padrone per l'affetto che questo gli dona con atteggiamenti e comportamenti davvero molto teneri, simpatici e al tempo stesso curiosi....
Gatti

Come trasportare un gatto in auto

Il gatto è un animale che ama l'avventura, ma circoscrive il suo raggio d'azione alla casa e ai luoghi che frequenta abitualmente (il giardino, per esempio). Essendo un animale territoriale, trascorre gran parte del suo tempo nello stesso luogo, dove...
Gatti

Come capire se un gatto è triste

Avere un gatto in casa è sicuramente una realtà che migliora le giornate. Gli amanti del gatto sono in continua ascesa e sono sempre di più le adozioni di questi curiosi felini. I gatti sono animali particolari, dall'indole territoriale e indipendente....