Come Riconoscere Il Verdone

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Capire come riconoscere il Verdone è allo stesso tempo semplice e complicato. Il Verdone, nome ufficiale Chloris Chloris, è un volatile appartenente alla famiglia dei passeriformi (come suggerisce il nome, a forma di passero), nello specifico nel ceppo familiare dei Fringillidi. Riconoscerlo fra i tanti volatili che svolazzano nei boschi e nelle campagne è semplice, dicevamo, per via del caratteristico colore verde oliva tendente al giallastro oro, ma è difficile, appunto, perché a parte il colore non presenta differenze così marcate, soprattutto ad occhi meno esperti, rispetto ad altri volatili e in alcune situazioni di luce potrebbe essere scambiato per un semplice passerotto.

26

Occorrente

  • Binocolo di buona qualità
36

Il Verdone, denominato secondo il codice ornitologico anche Carduelis Chloris, è un uccellino molto piccolo che raramente supera i quindici centimetri di lunghezza e la cui apertura alare difficilmente arriva a toccare i venti centimetri. Piccolo e compatto, quindi. Il suo peso è davvero un'inezia poiché si aggira, a seconda del sesso, dai venti ai trenta grammi. Il periodo della cova va da Aprile a Maggio inoltrato quando l'esemplare femmina depone generalmente cinque o sei uova per ogni nidiata.

46

La sua distribuzione in Europa è generalmente molto ampia, anche includendo alcune aree della fredda Europa dell'Est e nelle isole Britanniche. Il primo punto da fissare in mente per poterlo riconoscere è, ovviamente, il colore. Il nome "Verdone" deriva dalla caratteristica livrea che si caratterizza per una colorazione di color verde pisello-verde oliva sul dorso e sulla coda e il petto di un giallastro scurito. Il Verdone non è abituato ad avvicinarsi alle abitazioni e ai centri abitati in genere soprattutto in Estate, preferendo rimanere in mezzo al verde. La situazione cambia un po' in Inverno quando le temperature si fanno più rigide e la ricerca di cibo un po' più difficoltosa.

Continua la lettura
56

Il Verdone è tendenzialmente goloso di semi, specialmente quelli oleosi, e per questo uno dei primi luoghi dove tentare l'avvistamento sono i campi di girasole. È possibile avvistarli anche in città o in alcuni parchi pubblici, specialmente se ricchi di alberi dai rami fitti. In generale, il comportamento del Verdone non è dissimile da quello del passerotto, quindi piuttosto schivo e cauto: tende a scappare subito alla minima percezione di pericolo. È molto importante quindi non avvicinarlo in maniera brusca o avventata, per non spaventarlo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercate nei campi di girasoli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Volatili

Come alimentare un pettirosso

Capita di trovare un pettirosso in difficoltà perché è caduto dal nido o che per qualunque altro motivo non riesce più a mettersi in volo. I pettirossi sono dei tipici uccelli che si distinguono dai normali perché possiedono un particolare petto...
Volatili

Come salvare un uccellino caduto dal nido

Salvare un animaletto in difficoltà è sempre una meravigliosa azione da compiere: è sempre bello salvare una qualsiasi vita in difficoltà. Talvolta la faccenda può risultare difficile, magari non si sa come fare e cosa fare prima e durante il salvataggio,...
Volatili

Come aiutare un Uccellino caduto dal Nido

È possibile che vi sia capitato di trovare un uccellino impaurito caduto dal nido, impietrito e incapace di volare. E vi sarà anche capitato di domandarvi come poterlo aiutare per evitare che la piccola bestiola incorra in eventuali pericoli. Ma per...
Volatili

Tutto sul condor

Il condor è un grande rapace diurno appartenente alla famiglia Catartidi dell'ordine Falconiformi. Affine agli avvoltoi dell'Eurasia e dell'Africa è lungo oltre un metro e la sua apertura alare può superare i 3 metri. Il condor è diffuso sulla Cordigliera...
Volatili

Come riconoscere la nitticora

Passeggiando per i boschi e osservando tutte le bellezze che la natura, silenziosa, ha da offrirci, possiamo notare il suono dolce e i voli liberi di molti volatili; talvolta però vorremmo imparare a conoscere e distinguere i vari animaletti che vediamo....
Volatili

I volatili più rari al mondo

Osservare i volatili in natura o birdwatching, è un hobby. Di uccelli ne esistono milioni di tipi e specie diverse. Alcuni di questi volatili sono tra i più rari al mondo. Riuscire a scovarli e fotografarli può diventare un'impresa molto ardua. In...
Volatili

Come curare il piumaggio dei volatili in gabbia

Molte persone possiedono nelle loro abitazioni dei piccoli o medi animali domestici. C'è chi preferisce la compagnia di un gatto o di un cane, chi preferisce avere un piccolo acquario con dei pesci colorati di tutti i tipi per vivacizzare un po' l'ambiente...
Volatili

I volatili più longevi al mondo

Tra i primati che si possono rilevare in natura uno dei più interessanti riguarda la longevità, argomento che affascina da sempre scienziati e filosofi. Questa volta ci soffermiamo sui volatili più longevi al mondo, tenendo conto che la media per queste...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.