Come riconoscere la razza di un cane

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Non tutti i cani appartengono ad un'unica razza precisa: come ben noto esistono anche i meticci, ovvero dei cani che derivano da un miscuglio di più razze nel corso delle generazioni. Un "bastardino" non ha nulla da invidiare ad un cane di razza, ma è possibile scoprire, anche solo attraverso l'osservazione, da quali razze discende il cane; serve a prevenire le malattie genetiche a cui una certa razza è predisposta e ad interpretare meglio il comportamento dell'animale, o anche solo per curiosità. Ecco delle semplici osservazioni per riconoscere la razza di un cane.

28

Occorrente

  • Osservazione
  • Eventuale test del DNA
38

La taglia

Le dimensioni di un cane, in base alla razza, possono variare moltissimo; già questo dettaglio potrà chiarirti le idee sugli antenati del tuo cane. Un cane molto piccolo, pesante pochi chili, potrebbe discendere da una razza toy; sopra i quattro chili fino ai venti, ovvero una taglia media, il cane potrebbe derivare da un Terrier o uno Spaniel. Dai venti ai quaranta chili si può pensare ad un Retriever, un Setter o un cane da pastore, mentre oltre i quaranta chili si potrebbe parlare di un Mastino o di un San Bernardo.

48

Le orecchie

Come ogni altra caratteristica, anche le orecchie variano molto da razza a razza; oltre alle dimensioni dovremo prestare attenzione anche alla forma. Le orecchie appuntite, grosse rispetto alla testa, appartengono ad un Chihuahua; sempre appuntite ma più in equilibrio con il capo sono quelle dell'Husky o dei Terrier. Se sono un po' piegate verso il basso, più o meno alla metà, rimandano ad un Pastore Scozzese o ad un Pitbull. Quelle pendenti, lunghe e morbide, ricordano invece i bassotti.

Continua la lettura
58

La coda

La coda "a riccio", a forma di spirale, rimanda al Carlino, all'Akita e al Chow Chow; se invece è dritta ricorda quella di un Beagle. Una coda pendente, con pochi peli, può essere quella di uno Spaniel; se invece sulla parte finale curva verso l'alto rimanda ad un Pastore Tedesco. Se è molto corta, come se fosse stata mozzata, ricorda un Pastore Australiano o un Corgi.

68

La testa

Un capo a forma di mela, curvo sulla parte alta, ricorda quello del Chihuahua; se invece la forma è più squadrata può trattarsi di un Boston Terrier. Il muso schiacciato, con la mandibola evidente, rimanda ad un Pechinese; un muso concavo, invece, rimanda a quello di un Pointer. Un muso convesso, a forma di uovo e sporgente dal naso alla parte alta della testa, ricorda il Bull Terrier.

78

Il test del DNA

Se non siamo sicuri di avere individuato le razze da cui discende il nostro cane e vogliamo esserne del tutto certi, in modo completo e preciso, possiamo rivolgerci ad un esperto, come un addestratore o un veterinario. Se invece vogliamo avere una visione ancora più totalizzante, possiamo rivolgerci ad un'agenzia online specializzata nei test del DNA per cani; il risultato varierà in base al singolo caso e alla quantità di razze mischiate, ma il procedimento è piuttosto semplce: ti verrà inviato un kit per ottenere un campione di saliva e, una volta rispedito all'agenzia, ti basterà aspettare di ricevere il risultato.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Conoscere le razze da cui il cane deriva può aiutare a prendersene cura al meglio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Come Riconoscere Un Bouledogue Francese Di Razza

Il bouledogue francese appartiene al gruppo dei molossoidi di taglia piccola, nato dall'incrocio tra il Toy Bulldog (cane di origine inglese dalla struttura più leggera, utilizzato per la caccia ai topi) e il Terrier Boule (cane francese) intorno alla...
Cani

Come verificare il pedigree del tuo cane di razza

Qualsiasi cane di razza va sempre accompagnato dal suo Pedigree. Il documento rappresenta la carta d'identità di Fido, con tutte le sue caratteristiche e l'albero genealogico. La consegna, in genere, avviene entro 6 mesi dalla richiesta, insieme al microchip...
Cani

Cane depresso: come riconoscere i sintomi e cosa fare

I cani sono degli animali dal temperamento forte e deciso. Ma delle volte possono cadere in uno stato profondo di tristezza. Le cause scatenanti possono essere molte e legate a cambiamenti. Uno dei più frequenti viene attribuito a un eventuale trasloco....
Cani

Come riconoscere se il proprio cane è affetto da Leishmaniosi

La solitudine per una persona rappresenta uno stato angoscioso e molto triste. Infatti per coloro che vivono tale stato, è consigliabile adottare un animale. L'animale più consigliato da tenere in casa per fare compagnia al padrone, è il cane. Il cane...
Cani

Come farsi riconoscere capo branco dal proprio cane

Avere un animale domestico è sempre un piacere, specie se si tratta di un cane, che ha la grande capacità di arricchirci la vita in vari modi.Ma i cani sono animali da branco indi per cui necessitano di un capo branco che gli detti le regole della vita...
Cani

Come riconoscere la leishmaniosi nel cane

La Leishmaniosi è una malattia gravissima, potenzialmente letale, che colpisce principalmente i cani, i roditori ma talvolta anche l'essere umano. Per quest'ultimo esistono cure risolutive, purtroppo, però, per il cane non è così. Oggi comunque esistono...
Cani

Come riconoscere nel cane i sintomi della leishmaniosi

Si dice che il cane sia il miglior amico dell'uomo e proprio come l'uomo, anche il cane non è immune da malattie più o meno gravi. Una di queste è la leishmaniosi. La leishmaniosi è una malattia che colpisce i cani, ma non solo, molto grave e che...
Cani

Come riconoscere la presenza di forasacchi nelle orecchie o nel naso del cane

Quando con l'arrivo della bella stagione ci sono delle bellissime giornate di sole da poter trascorrere all'esterno delle nostre abitazioni e ci prepariamo ad effettuare delle lunghe passeggiate per i parchi cittadini in compagnia dei nostri animali domestici,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.