Come Riconoscere Un Bravo Toelettatore

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

I nostri amici animali meritano cure e rispetto, affetto e molto tempo da dedicargli, anche per quel che concerne l'igiene e la pulizia. Un manto morbido e setoso perfettamente in ordine, è l'esigenza comune di chi possiede un cane o un gatto, specie se a pelo lungo, ruvido, o in continua crescita come quello dei barboncini. In questi casi, infatti, può diventare più difficile procedere da soli sia in casa che nei centri self service, per questo si rende necessario affidarsi alle cure di un toelettatore professionista. Ma non tutti i toelettatori rispondono ai requisiti di un bravo professionista: vediamo insieme come riconoscere un bravo toelettatore.

26

Occorrente

  • Chiedere ad amici e parenti
  • Consultare il proprio veterinario
  • Osservare l'ambiente ed il toelettatore
36

Il proprio cane, così come altri animali, andrebbero abituati alla cura del corpo e al bagnetto, il prima possibile, in modo che per loro, questo momento d'igiene non si tramuti in una fonte di stress, ma diventi un appuntamento piacevole e gradito. Sarà necessario individuare un bravo professionista interpellando amici e conoscenti, che possiedono animali, od anche il proprio veterinario di fiducia. È importante che il professionista abbia una specifica formazione, meglio se certificata e che ami veramente gli animli.

46

Se si possiede un cane od anche un gatto, si potrà riconoscere la serietà del toelettatore in base a come si rapporta con l'animale, dalla capacità gestionale, dalla sensibilità e dalla psicologia che adotta con l'animale sin dal primo approccio. Un bravo professionista riuscirà a rapportarsi bene anche un animali dal carattere molto difficile e spesso, possiederà lui stesso dei cani o dei gatti. Generalmente egli conosce bene tutte le razze e la tipologia di cure più appropriate ad ognuna di esse, inoltre, ci istruirà sempre sul modo più giusto per mantenere in salute e in perfetta forma estetica ed igienica, il nostro amico a quatto zampe. Ci si potrà orientare verso dei saloni dove è possibile rimanere ed assistere personalmente alla toelettatura del proprio cane o gatto, anche se spesso chi opera, preferisce allontanare il padrone dell'animale in quanto quest'ultimo, avvertendo la presenza del padrone, non sempre si comporta in modo consono. Assistendo al lavaggio e alla toelettaura, si potranno seguire le operazioni e valutare le capacità del professionista, in prima persona.

Continua la lettura
56

È importante che l'ambiente risulti ampio e accogliente per il nostro amico a quattro zampe, limitando l'uso delle gabbie e di macchinari per l'asciugatura, che possono spaventare l'animale e fungere da ricettacolo per eventuali funghi. Non si dovrà trascurare anche l'aspetto igienico; i locali dovranno apparire puliti e in ordine e le attrezzature sterilizzate dopo ogni uso. Uno sguardo attento dell'ambiente circostante, può segnalarci cose molto importanti: tracce di sangue, peli in giro o altri residui organici, ci indurranno a recarci in un posto più consono.
Spero che questa guida possa esservi di aiuto!
Viva i cani! E gli animali!!!
A presto!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Osservare come il professionista si rapporta con l'animale sin dal primo momento

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cani

Cani: come riconoscere la nausea

Ecco una guida, pratica e del tutto veloce, attraverso il cui aiuto, poter imparare qualcosa di più sui cani ed in particolar modo vogliamo cercare d'imparare insieme come riconoscere la nausea nel nostro cane, in maniera tale da poterlo aiutare a viverla...
Cani

Come riconoscere una pulce

Saper riconoscere una pulce è davvero importante, anche se uno non vorrebbe mai incontrarle. Purtroppo, loro amano particolarmente "fare amicizia" con i vostri amici a quattro zampe, e allora vi ritroverete tutti insieme appassionatamente senza averlo...
Cani

Cane depresso: come riconoscere i sintomi e cosa fare

I cani sono degli animali dal temperamento forte e deciso. Ma delle volte possono cadere in uno stato profondo di tristezza. Le cause scatenanti possono essere molte e legate a cambiamenti. Uno dei più frequenti viene attribuito a un eventuale trasloco....
Cani

Come riconoscere la leishmaniosi nel cane

All'interno di questa guida andremo a occuparci di animali. Nello specifico, ci concentreremo, come avrete già capito leggendo il titolo di questa guida, su come riconoscere la Leishmaniosi nel cane. La guida sarà divisa in una parte iniziale avente...
Cani

Come farsi riconoscere capo branco dal proprio cane

Avere un animale domestico è sempre un piacere, specie se si tratta di un cane, che ha la grande capacità di arricchirci la vita in vari modi.Ma i cani sono animali da branco indi per cui necessitano di un capo branco che gli detti le regole della vita...
Cani

Come riconoscere un anofele

Per chi non lo sapesse, l'anofele è una zanzara, il principale vettore della malaria. A causa di questo parassita, oggi si contano più di un milione di morti all'anno. L'anofele generalmente vive in prossimità di paludi, acque stagnanti e pantani,...
Cani

Come riconoscere la presenza di forasacchi nelle orecchie o nel naso del cane

Quando con l'arrivo della bella stagione ci sono delle bellissime giornate di sole da poter trascorrere all'esterno delle nostre abitazioni e ci prepariamo ad effettuare delle lunghe passeggiate per i parchi cittadini in compagnia dei nostri animali domestici,...
Cani

Come riconoscere se il proprio cane è affetto da Leishmaniosi

La solitudine per una persona rappresenta uno stato angoscioso e molto triste. Infatti per coloro che vivono tale stato, è consigliabile adottare un animale. L'animale più consigliato da tenere in casa per fare compagnia al padrone, è il cane. Il cane...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.